20°

33°

Spettacoli

Modella per gioco: Sady Chanel

Modella per gioco: Sady Chanel
Ricevi gratis le news
14

a cura di Pietro Razzini

Venti domande a Sady Chanel, modella per gioco di questa settimana:

1) Cosa ti piace maggiormente di Parma? 
Mi piace tutto, dalla cultura ai sapori.

2) Cosa fai nel tempo libero?  
Appena posso sto insieme alla mia famiglia e mi dedico totalmente a loro: mi piace fare passeggiate, leggere un buon libro e stare insieme agli amici.

3) Il tuo piatto preferito?
Sono una golosona e penso che si veda… mangio veramente di tutto.

4) Quale film ti commuove ogni volta che lo vedi? 
“Alla ricerca della felicità”: mi rivedo molto nel protagonista.

5) Ti sei divertita a posare come modella? Perché?
Sì, mi sono divertita molto perché è stata una nuova esperienza.

6) Se dovessi scegliere tra amore e carriera?  
Assolutamente amore.

7) In che posizione ti addormenti abitualmente? 
A pancia in giù

8) Il viaggio che non dimenticherai mai?
A Parigi: vado spesso perché proprio lì abita una mia cugina.

9) Credi nell’amicizia tra uomo e donna?
Assolutamente sì.

10) Hai piercing o tatuaggi? Cosa e dove? 
Nulla di nulla.

11) La tua canzone del cuore?
Non ne ho una in particolare: mi piacciono molto Adriano Celentano e Claudio Baglioni.

12) Pratichi sport?
Non sono una ragazza sportiva.

13) Cosa fai nella vita?
Lavoro…tanto lavoro…

14) Sei fidanzata?  
Non sono fidanzata

15) Qual è il tuo sogno ricorrente?  
Che tutte le persone a cui tengo siano semplicemente felici.

16) A cosa non sai resistere?  
Alla mia vita quotidiana, a partire dal caffè del mattino. E poi alle serate con le mie amiche: insomma la mia semplice vita e soprattutto al cibo.

17) In che periodo storico ti piacerebbe vivere? 
Nel Medioevo.

18) Chi è il tuo personaggio famoso preferito?
Marilyn Monroe

19) Il bicchiere è sempre mezzo pieno o mezzo vuoto? 
Mezzo vuoto...ma se è pieno va bene lo stesso.

20) Hai più rimpianti o rimorsi?  
Rimpianti mai…

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    13 Aprile @ 16.58

    Troppo gentile. Comunque La ringrazio. (G.B.)

    Rispondi

  • marco

    13 Aprile @ 11.30

    Sig. Balestrazzi, va bene va bene Lei ha ragione. Saluti (Marina Ghirardi)

    Rispondi

  • marco

    13 Aprile @ 09.53

    @ SADY : "Sady è semplicemente l'abbreviazione del mio nome .. e nn mi sembra un grosso problema..." No, Sady, dove ho scritto che è un problema ? Si fa per interagire ! Credo che la cosa più triste sarebbe che nessuno si filasse le tue foto, invece vedi quanto interesse ? Sempre per gioco e per curiosità: CHANEL SAREBBE UN COGNOME VERO ? La tua cugina di Parigi produce per caso borsette e profumi ? ;-)))

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    13 Aprile @ 08.45

    Cara Marina, sono abituato ad essere sincero con i lettori e soprattutto con me stesso (se crede che anche questa sia arroganza, spero che le tante critiche su di noi che quotidianamente può leggere su questo sito, e che noi accettiamo e rispettiamo, la convincano almeno su questo aspetto). Ed è quindi con la massima sincerità che le dico che tutto mi aspettavo da questa rubrica nata "per gioco" (lo ripeto la millesima volta), tranne che un dibattito così "serio". E, sempre se ha voglia di sfogliare il nostro archivio e i precedenti articoli sulla rubrica, potrà vedere facilmente che a prenderla sul serio, di sicuro, non siamo stati noi. - Provo comunque (ahimè senza onniscienza: mi pare che fra questa e l'arroganza sia lei a giudicare chi non conosce, anche perchè faccio questo mestiere da 35 anni e non credo che l'opinione della gente coincida con la sua. Ma pazienza...) a rispondere ai suoi legittimi quesiti. - Le foto sono di pessima qualità? Io non ho mai sostenuto che sono bellissime, nè ho negato ad alcuno il dititto di fare questa critica. Ho solo spiegato, senza troppo successo, che anche il fotografo è tale "per gioco", perchè "per gioco" (chissà che a ripeterlo tante volte qualcuno se ne renda conto) abbiamo creato questa rubrica, che nelle nostre intenzioni non dovrebbe fare male a nessuno . - Lei però dice, e anche questa è una critica che ha un senso e che rispetto, che si contribuisce alla mercificazione femminile. La rispetto, ma ovviamente non la condivido. Credo che volgarità e abiti succinti siano molto più altrove che qui: forse si può discutere su 4-5 foto su 250, ma non credo proprio che la volgarità sia il marchio di fabbrica di questa rubrica. Che non promette niente a nessuno, e quindi non alimenta alcuna mercificazione. Anzi, fa diventare "modella per un giorno" chi nella vita magari ha fatto altre scelte o comunque non avrà mai davvero a che fare con le passerelle. E' così grave? Anche perchè, contemporaneamente, abbiamo lanciato più volte inchieste vere e serie sul corpo della donna e sula sua mercificazione. E sa cos'è successo? E' successo che i lettori, in questo spazio commenti, si sono mobilitati meno che per la Modella per gioco. Allora, e scusi se mi permetto anch'io, quello che contesto non sono certo le vostre legittime critiche, ma la contraddizione che c'è fra i tanti che si scagliano contro questa rubrichetta che si può tranquillamente ignorare (e fra l'altro abbiamo scoperto che certe critiche non erano nè disinteressate nè in buona fede...) e la ben più scarsa partecipazione quando lanciamo (e la Gazzetta lo fa spesso) temi e inchieste ben più importanti. Allora, se vogliamo crescere davvero, lei dice che noi dobbiamo essere meno arroganti, ma io aggiungo che allo stesso modo molti lettori dovrebbero scendere dalle loro cattedre, e affrontare più serenamente (e con più autocritica) il modo in cui loro stessi si pongono verso i contenuti del'informazione (perchè, ad esempio, Striscia la notizia che è ben più volgare del nostro gioco non viene disertata in massa dai telespettatori quando compaiono le veline...?). Altrimenti sarebbe un'autoassoluzione troppo comoda, e - se riducessimo il problema alla nostra rubrichetta - troppo superficiale. (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

  • marco

    13 Aprile @ 01.29

    Sig. Balestrazzi, scusi se mi permetto, ma a giudicare dai suoi interventi credo che l'argomento l'abbia preso troppo seriamente Lei. Sfogliando anche i vecchi servizi, non posso biasimare certi lettori che esprimono pareri sulla pessima qualità delle foto. Oltretutto Sig. Balestrazzi, è da tempo che si discute su un tema delicato come l'utilizzo improprio dell'immagine femminile e della sua mercificazione. E per tutta risposta La Gazzetta di Parma cosa fa?...Pubblica foto di ragazzette in abiti succinti (alcune sono veramente volgari) e pose ammiccanti. Dall'alto della sua onniscienza (visto che Lei ha l'arroganza di giudicare persone che non conosce nemmeno) forse vorrà illuminarci tutte e tutti sull'utilità di questa rubrica. Lo scopo forse è quello di far "tirare" un po' le vendite del giornale? Mamma mia che tristezza. (Marina Ghirardi)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata 

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici

PARMA

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

4commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

3commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

CALCIO

Coppa Italia: il Parma inizia in trasferta con il Bari. Si gioca il 6 agosto Video

Delitto

Solomon incontra il papà: "Non volevo ucciderle"

10commenti

via picasso

"Sosta" al bar Tato nella notte: il ladri svuotano tre slot machine

L'amarezza del proprietario: il video

1commento

Autostrada

Bisarca perde due auto in A1: traffico in tilt per ore. Traffico: code in Autocisa

Traffico sostenuto nel pomeriggio

tg parma

Operato alla testa, il sindaco di Varsi resta in Rianimazione Video

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

Linea dura in Commissione Trasporti

11commenti

PARMENSE

Welfare a Langhirano: Legacoop e Ausl ai ferri corti

E' scontro sul Centro di cure progressive

fisco

Ingrosso di elettronica: maxi-frode da 60 milioni. Anche Parma coinvolta

POLITICA

Bersani: «Il Pd senza identità sta tirando la volata alla destra»

Il leader di Articolo Uno al circolo Inzani ha commentato le sconfitte elettorali

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

TORINO

Figlio muore sul Cervino, la madre discute la  tesi Video

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel