15°

Spettacoli

Dmitry Korchak "Ardua sfida cantare al Regio"

Dmitry Korchak "Ardua sfida cantare al Regio"
1

Elena Formica
Da Snegurochka al Barbiere di Siviglia. Come dire dall’inverno all’estate: dalla Russia di Rimsky-Korsakov all’Italia di Rossini, seppur in odor di Spagna e con l’"esprit" di Beaumarchais. Formidabile l’escursione musicale e culturale alla quale si è sottoposto, uscendone "italianissimo", il tenore moscovita Dmitry Korchak, che nel belcanto furoreggia e in Mozart pure.
Sarà lui il Conte di Almaviva nel Barbiere di Siviglia che andrà in scena - dopodomani la «première», oggi la prova generale aperta al pubblico - al Teatro Regio di Parma.
Visino da angioletto slavo. Voce che ha fatto innamorare Covent Garden di Londra e Wiener Staatsoper, Scala di Milano e Rossini Opera Festival. Ovviamente le tre «Big M» della bacchetta - Muti, Mehta, Maazel - lo hanno diretto in opere e concerti.
Venerdì Korchak debutterà al Regio, ma a Parma - furtivo - c'era già stato. Correva l’anno 2005 e il giovanotto, intercettato quand’era "solo" un talento e non ancora un "nome", registrava all’Auditorium Paganini il cd «Stolen Notes» con il Parma Opera Ensemble (in lingua attuale i Solisti del Teatro Regio di Parma). Il disco comprendeva arie, duetti e brani solo strumentali; fra gli interpreti Annick Massis, Marco Berti e Francesco Meli. «E' stata una bella esperienza - ricorda Korchak -, si lavorò molto bene. Sono felice di aver ritrovato in orchestra, grazie al Barbiere di Siviglia, gli ottimi strumentisti con i quali avevo inciso il cd». Tenore russo, ugola rossiniana, donizettiana, belliniana. Che cosa c'è sotto? «C'è - sorride Korchak - che il repertorio russo non dà molto spazio alle voci tenorili. Bei ruoli da tenore ci sono nella Snegurochka, nell’Evgenij Onegin, ma in generale l’opera russa non privilegia tale corda. E poi il nostro repertorio nazionale è poco eseguito; anche in Russia non è tanto rappresentato. E’ dunque naturale che un tenore, nel mio Paese, rivolga l’attenzione soprattutto al repertorio italiano. Per inciso, va riconosciuto a Gergiev e al Teatro Mariinskij di San Pietroburgo il merito di promuovere sia in Russia che all’estero la nostra grande musica operistica». Reduce dal successo del «Barbiere» andato in scena a marzo al Capitol di Toulouse ("Un authentique Almaviva", ha scritto di Korchak la critica francese), il tenore affronta adesso il palcoscenico del Regio con la consapevolezza che «a Parma il pubblico ama Verdi, ma conosce assai bene anche gli altri autori». «Si sa - continua il tenore - che è un’ardua sfida cantare al Regio, quindi farò del mio meglio per essere apprezzato. Ritengo che un pubblico così competente, ma anche così acceso, voglia in tal modo esprimere la profonda ammirazione che nutre per la musica, in particolare per l’opera. E' una forma di istintiva passione per il bello, non importa se focosa e incontenibile. Guardiamoci attorno: il problema, al mondo, è tutta quella gente che esagera nelle cose brutte...».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LUCIO RENATO TURRONI

    18 Aprile @ 12.59

    Ho visto il Barbiere domenica 17 aprile: non conoscevo il sig. Korchak e le prime note del tenore mi hanno lasciato qualche dubbio, ma dopo.... E' stato un buon crescendo, nel corso dei due atti si è lanciato e la sua voce mi ha soddisfatto. Mi piace vedere che ci sono talenti che vengono in Italia dalla lontana Russia (che ho frequentato-vissuto per lavoro quasi 30 anni) e qui si affermano. Buon lavoro, sig. Korchak, e che la carriera le sia piena di successi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Viale Barilla

Lite tra giovani, contuso un vigile

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

Spettacoli

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Radioterapia

Novità in arrivo e testimonianze dei pazienti

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa