Spettacoli

Cinema recensioni - Un giorno perfetto

0

E'qualcosa che stringe alla gola, come un’ansia diffusa e perenne, il respiro affannoso di un’inadeguatezza esistenziale: come quando ti fermi dopo una corsa e non hai più fiato, né gambe, né voglia, né via di fuga. C'è un malessere contemporaneo, il principio di soffocamento di un’umanità costretta a fare i conti con gli errori dell’anima, con il tema sgrammaticato di un destino non si sa se più assurdo che crudele, in «Un giorno perfetto», il film, ferito e appeso, che Ferzan Ozpetek ha portato in concorso a Venezia. Coppie scoppiate, bambini che guardano, tragedie già scritte: 24 ore nella vita di Emma, madre di due figli che ha appena perso il lavoro, Antonio, il suo ex marito ossessionato e violento, e poi Mara, Aris, Vale, Maja... Volti e storie destinati a incrociarsi sul filo fragile del disagio.

Meno vicino, meno dentro, ai suoi personaggi (da cui forse resta più distante perché mette in scena una storia non sua) rispetto ad altre volte, Ozpetek, introdotto il film con un lungo piano sequenza, coglie, con la coralità che gli è congeniale, l’amaro e drammatico risveglio della ferocia del mondo restando però lontano dal bersaglio del cuore. Tra l’amore «che a un certo punto se ne va», il delirio di famiglie a pezzi e la mancanza di coraggio di chi resta sospeso tra un bacio e un addio, il film del regista de «Le fate ignoranti» - che racconta meglio le donne degli uomini e i bambini degli adulti -, ha una sua forza e una sua sincerità ma soffre quando il melodramma (complici anche certi eccessi della colonna sonora) supera il dramma e non sempre riesce a evitare trappole e cadute che sgambettano protagonisti a fuoco eppure a tratti privi delle necessarie sfumature.

Tratto dall’omonimo - e apprezzato - romanzo di Melania Mazzucco, «Un giorno perfetto» risponde con un cast vario e credibile (la Ferrari è coraggiosa, Mastandrea sofferto, la Grimaudo una bella sorpresa...) all’andamento a corrente alternata di un film dove nel reciproco aggrapparsi e riconoscersi a volte si rischia di scoprirsi banali. E' invece bizzarro sin dalle premesse (girato in Brasile da un regista di Hong Kong all’interno della comunità giapponese...), ma anche parecchio indigesto l’altro film in concorso visto ieri, «Plastic city»: incentrato sul rapporto padre e figlio sovrani del racket della contraffazione di San Paolo, il film, a tratti stilizzato come un (brutto) manga, flirta inizialmente, ma con ritmo da lumaca, con il gangster movie per poi, nella seconda parte, prendere addirittura la strada del film psichedelico e ipnotico. Per la serie ne facevamo a meno.         F.Mol.

Nello spazio commenti potete inviarci la nostra recensione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Crescono le truffe agli anziani

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Luminarie

Casa: spesi 125 mila euro

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video