Spettacoli

Al Cinema Edison "La bocca del lupo"

0

Enzo e Mary, un immigrato e un transessuale, si conoscono in carcere e si innamorano. Lo sfondo è la Genova dei quartieri difficili, l’umanità è quella degli ultimi. Una storia di amore e liberazione raccontata senza filtri e direttamente dai protagonisti occhi negli occhi della macchina da presa di Pietro Marcello, regista de "La bocca del lupo", che verrà proiettato al Cinema Edison d’essai il 10 maggio alle 21. Ne parlerà Padre Alberto Remondini, presidente del Jesuit Social Network e della Fondazione San Marcellino che ha prodotto il film insieme a Indigo Film e a L’Avventurosa di Dario Zonta. La serata è organizzata dal Centro Ignaziano di spiritualità San Rocco.
Marcello a  poco a poco si addentra nei vicoli, osserva, non giudica, condivide e, con questo passo, lucido e discreto ma anche libero ed evocativo, arriverà fin dentro la casa dei suoi personaggi. Dalla fotografia corale dei genovesi di ieri e di oggi si stringe su Enzo, emigrato siciliano, e Mary, conosciuta in carcere, nella sezione dei transessuali, alla quale Enzo si è legato da vent’anni, sostenuto dal sogno comune di una casetta in campagna. Per Mary, Enzo è apparso da subito una bellezza da cinema, uno che poteva fare l’attore, in quei film western –suggerisce il montaggio- che non solo non si fanno più ma dei quali è scomparso anche l’immaginario dedicato. La verità è che questa è una storia di vinti e di ambizioni non soddisfabili, di gente destinata a finire sempre “nella bocca del lupo”: è così che, prima della casetta con l’orto e il camino, Enzo si è fatto quattordici anni di prigione e Mary lo ha aspettato e ora possono raccontarsi alla videocamera, come una vecchia coppia, dividendosi le frasi, dandosi ragione per amore e per pazienza.
"A san Marcellino – dichiara la Fondazione coproduttrice del film - siamo abituati ad incontrare la povera gente, persone dalle vite difficili che rimangono sempre in ombra, coperte come sono dalle grandi urgenze che caratterizzano in modo macroscopico tutte le apparenze. Le incontriamo a tu per tu, ne conosciamo i nomi, i sopranomi, i percorsi, possiamo dire che, cammin facendo, con molti diventiamo amici, godiamo delle loro confidenze, a loro confidiamo le nostre. Siamo da molto tempo anche abituati a parlare di loro, a riferire i dati allarmanti che riguardano la vita, la considerazione sociale, le politiche a loro riguardo, le osservazioni sociologiche, i dati statistici ed altro ancora. Lo facciamo cercando di interpretare il disagio che non è un dato sociologico ma un orizzonte di vita al quale anche noi, in forza di quei legami, osiamo partecipare".
La Fondazione San Marcellino di Genova fa parte del Jesuit Social Network che nasce in Italia nel 2004 dalla volontà dei gesuiti italiani e di molte organizzazioni che si sono riconosciute nei valori, nella visione dell’uomo e nel particolare approccio alla persona che la Compagnia di Gesù ha maturato nel suo impegno per la giustizia. Un processo di riconoscimento di un’identità che si fonda su una pedagogia, quella ignaziana, che ha saputo unire, nel lavoro quotidiano, religiosi e laici credenti ma anche non credenti che vi hanno riconosciuto valori condivisi comuni e forti.
Ingresso libero - Informazioni tel 0521 964803, www.solaresdellearti.it/cinema

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti