11°

29°

Spettacoli

Bertolucci: "Una Palma per chi si indigna"

Bertolucci: "Una Palma per chi si indigna"
0

Filiberto Molossi

E' su una sedia a rotelle e ha un cappellino rosso con visiera calcato sulla testa: lo vedi così e pensi sia meno indomabile rispetto a quello che era ieri, stanco di quel corpo che opprime il genio, forse tentato dalla resa. E invece no. Invece Bernardo Bertolucci, l'ex ragazzo di Baccanelli, l'unico italiano capace di vincere 9 Oscar, è sempre il solito leone: e se non corre poco importa. Ancora ruggisce. Ovazione per il regista parmigiano a cui ieri sera Robert De Niro (che lo ha definito «grandioso») ha consegnato la Palma d'Oro d'onore, premio per una straordinaria carriera su cui scrivere in calce un messaggio speciale: «Questa Palma - ha detto Bertolucci - la dedico a quegli italiani che hanno ancora la forza di combattere, protestare e anche indignarsi». Cannes si inchina e lui, dopo essersi lasciato andare a una battuta parafrasando il titolo del film di Moretti qui in concorso («Habemus Palmam!»), sorride: «Lo considero un riconoscimento a tutti i miei film, o forse un risarcimento visto che qui non ho mai vinto... Ma sono sempre stato gratificato dall'essere invitato al Festival: già dalla prima volta quando ho portato 'Prima della rivoluzione' alla Semaine. I critici italiani lo massacrarono, mentre i francesi scrissero recensioni magnifiche. Poi tornai con 'Novecento': durava 5 ore, era un film monstre, lo misero fuori concorso. Più tardi, Costa Gavras, che era in giuria mi disse: 'Ma perché non l'hai portato in concorso? Ti avrei fatto dare la Palma d'oro...'». Ricordi di un autore che è tornato a credere nel futuro: «Date le mie condizioni pensavo che non avrei mai più girato un film, non mi sembrava possibile: poi ho letto il libro di Ammaniti, 'Io e te', ambientato tutto nello stesso luogo, con due soli personaggi... E ho pensato che avrei potuto farne un film». In 3D? «Sì, in 3D: ne sono assolutamente attratto. Sono convinto che sia una tecnologia che non si adatta bene solo alla fantascienza. Mi è piaciuto 'Avatar', ma sono convinto che Fellini avrebbe potuto fare cose straordinarie col 3D, oppure Bergman con 'Persona'. E oggi sono affascinato dai lavori in 3D di Herzog su Pina Bausch». Cita tra i film della sua vita «Les enfant du Paradis» («più lo vedo e più lo adoro»), definisce «L'ultimo imperatore» «la più grande avventura della mia vita» («ho visto la Cina cambiare e una grande generazione di registi sorgere») e conferma che il successo di «Ultimo tango a Parigi» rischiò di fargli perdere la testa: «Tutto quel clamore creò in me quasi un senso di onnipotenza pericoloso. Una volta a Hollywood un produttore mi disse: 'Tu sei in cima al mondo'. Ma per quel film devo molto all’interpretazione di Marlon Brando che credo abbia dato il meglio di sè come non mai». Ironico («il mio stato di salute? Forse è la punizione per avere fatto troppi dolly...») e  disponibile, Bertolucci risponde indifferentemente sia in inglese che in francese spendendo parole buone anche per il cinema italiano: «E' un buon momento - spiega - per il nostro cinema, mi piacciono soprattutto Sorrentino, Garrone e anche Crialese: hanno energia, carica visionaria e voglia di comprendere la realtà. I loro film mi rendono felice, obbligando a farmi la domanda fondamentale di Bazin: 'Che cos'è il cinema?'». Oggi Bertolucci sarà presente alla prima della versione restaurata de «Il conformista», «uno dei miei film che preferisco: a Bologna hanno davvero fatto un ottimo lavoro, sono stati bravissimi. La copia è perfetta: chissà se esiste una cineteca - sorride - capace di restaurare oltre ai miei film anche me...».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

ARRABBIATO

Risate

Si infuria con l'autista...poi succede l'istant karma Video

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

1commento

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

1commento

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

risate e solidarietà

Balli di gruppo in piazza Garibaldi - Video

È in corso la Giornata del Naso Rosso di Vip Parma

traffico

Gli autovelox della prossima settimana

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

PARMA CALCIO

Intenso allenamento senza Lucarelli e Munari: video-commento di Piovani

1commento

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

3commenti

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

tg parma

Pasimafi, il tribunale del riesame revoca i domiciliari: Grondelli è libero

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

1commento

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

evento

Gay Pride a Reggio, Anche Parma ci sarà "con entusiasmo"

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

POLITICA

Berlusconi torna ufficialmente in pista. Al suo fianco gli "amici a 4 zampe" Foto

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

CICLISMO

Giro: Pinot trionfa ad Asiago, Quintana sempre in rosa

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover