12°

Spettacoli

Bertolucci: "Una Palma per chi si indigna"

Bertolucci: "Una Palma per chi si indigna"
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi

E' su una sedia a rotelle e ha un cappellino rosso con visiera calcato sulla testa: lo vedi così e pensi sia meno indomabile rispetto a quello che era ieri, stanco di quel corpo che opprime il genio, forse tentato dalla resa. E invece no. Invece Bernardo Bertolucci, l'ex ragazzo di Baccanelli, l'unico italiano capace di vincere 9 Oscar, è sempre il solito leone: e se non corre poco importa. Ancora ruggisce. Ovazione per il regista parmigiano a cui ieri sera Robert De Niro (che lo ha definito «grandioso») ha consegnato la Palma d'Oro d'onore, premio per una straordinaria carriera su cui scrivere in calce un messaggio speciale: «Questa Palma - ha detto Bertolucci - la dedico a quegli italiani che hanno ancora la forza di combattere, protestare e anche indignarsi». Cannes si inchina e lui, dopo essersi lasciato andare a una battuta parafrasando il titolo del film di Moretti qui in concorso («Habemus Palmam!»), sorride: «Lo considero un riconoscimento a tutti i miei film, o forse un risarcimento visto che qui non ho mai vinto... Ma sono sempre stato gratificato dall'essere invitato al Festival: già dalla prima volta quando ho portato 'Prima della rivoluzione' alla Semaine. I critici italiani lo massacrarono, mentre i francesi scrissero recensioni magnifiche. Poi tornai con 'Novecento': durava 5 ore, era un film monstre, lo misero fuori concorso. Più tardi, Costa Gavras, che era in giuria mi disse: 'Ma perché non l'hai portato in concorso? Ti avrei fatto dare la Palma d'oro...'». Ricordi di un autore che è tornato a credere nel futuro: «Date le mie condizioni pensavo che non avrei mai più girato un film, non mi sembrava possibile: poi ho letto il libro di Ammaniti, 'Io e te', ambientato tutto nello stesso luogo, con due soli personaggi... E ho pensato che avrei potuto farne un film». In 3D? «Sì, in 3D: ne sono assolutamente attratto. Sono convinto che sia una tecnologia che non si adatta bene solo alla fantascienza. Mi è piaciuto 'Avatar', ma sono convinto che Fellini avrebbe potuto fare cose straordinarie col 3D, oppure Bergman con 'Persona'. E oggi sono affascinato dai lavori in 3D di Herzog su Pina Bausch». Cita tra i film della sua vita «Les enfant du Paradis» («più lo vedo e più lo adoro»), definisce «L'ultimo imperatore» «la più grande avventura della mia vita» («ho visto la Cina cambiare e una grande generazione di registi sorgere») e conferma che il successo di «Ultimo tango a Parigi» rischiò di fargli perdere la testa: «Tutto quel clamore creò in me quasi un senso di onnipotenza pericoloso. Una volta a Hollywood un produttore mi disse: 'Tu sei in cima al mondo'. Ma per quel film devo molto all’interpretazione di Marlon Brando che credo abbia dato il meglio di sè come non mai». Ironico («il mio stato di salute? Forse è la punizione per avere fatto troppi dolly...») e  disponibile, Bertolucci risponde indifferentemente sia in inglese che in francese spendendo parole buone anche per il cinema italiano: «E' un buon momento - spiega - per il nostro cinema, mi piacciono soprattutto Sorrentino, Garrone e anche Crialese: hanno energia, carica visionaria e voglia di comprendere la realtà. I loro film mi rendono felice, obbligando a farmi la domanda fondamentale di Bazin: 'Che cos'è il cinema?'». Oggi Bertolucci sarà presente alla prima della versione restaurata de «Il conformista», «uno dei miei film che preferisco: a Bologna hanno davvero fatto un ottimo lavoro, sono stati bravissimi. La copia è perfetta: chissà se esiste una cineteca - sorride - capace di restaurare oltre ai miei film anche me...».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Operaio e ladro: avrebbe rubato 4500 euro di merce dalla ditta

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

1commento

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

Carpi-parma

D'Aversa: "Attacco? Aspettiamo domani" Video - I convocati

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata: vi racconto il mio incubo»

Il Giardino

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

41commenti

PARMA

I ladri si arrampicano sui tubi: quattro furti in poche ore

PARMENSE

Terremoto: lieve scossa tra Fornovo e Varano

VERSIONE DIGITALE

Black Friday: la Gazzetta a 0,50€ al giorno

tg parma

Coin di via Mazzini: si fa strada l'ipotesi di un cambio con Ovs Video

Black Friday: è il giorno della caccia allo sconto nei negozi

Traversetolo

Tre anni di carcere al bullo che rapinava i coetanei

2commenti

Piacenza

Furto con esplosione in tangenziale. Banditi fuggiti sulla via Emilia

Presa d’assalto cassa continua uffici, autori fuggiti con denaro

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

4commenti

SEMBRA IERI

Tutti pazzi per la tombola! (1996)

Borgotaro

Tre furti in tre abitazioni lo stesso giorno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

oxford street

Panico nel cuore di Londra dopo falso allarme terroristico. Riaperte tre stazioni metro. Video: la gente in fuga

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Formula 1

Abu Dhabi, Hamilton davanti a Vettel

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Chi vuole adottare Willy?

FIORENZUOLA

Prostituta legata, imbavagliata e gettata fuori dall'auto: arrestato 52enne

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery