-2°

Spettacoli

Film recensioni - Red

Film recensioni - Red
0

di Gianluigi Negri

E’ proprio vero: più si invecchia e più si diventa bambini. In maniera neanche tanto malcelata (ma forse involontaria) sta proprio qui il senso di un’operazione come «Red». Prendere attori di prima grandezza avanti con l’età (Morgan Freeman, Helen Mirren e John Malkovich), farli «guidare» dall’ex «duro a morire» Bruce Willis, girare un film d’azione con gente «ferma» sulle gambe che fa e dice cose in maniera (inconsapevolmente) infantile. Mancando un vero spirito adrenalinico, per i raggiunti limiti di età dei protagonisti, il tentativo del tedesco Robert Schwentke è quello di sopperire quindi con abbondanti dosi d’ironia. Talmente insistenti da mancare, talvolta, il bersaglio: da ex agenti della Cia, i quattro protagonisti in pensione di questa avventura spionistica, nella quale l’Agenzia vorrebbe eliminarli perché a conoscenza di segreti indicibili, cercano di ovviare al problema della «mancanza di fiato» con ammiccamenti e sorrisi a ripetizione. L’effetto, più che travolgente, è simile a quello che provocano i forzati della battuta: quelli che, in tutte le compagnie, si sforzano di essere simpatici ad ogni costo, ottenendo il risultato opposto. Ecco: il vero difetto di «Red» (acronimo  per «Reduci estremamente distruttivi») è nella mancanza di naturalezza. 
Ognuno ha la sua bella scena con un’arma da fuoco in mano (Willis scende dall’auto in corsa che stava guidando fino a un secondo prima e si mette a sparare all’impazzata mentre il veicolo fa testacoda; Malkovich annulla la potenza di fuoco di un missile respingendolo con un solo proiettile) ma non si avverte mai, fino in fondo, la necessità di aver portato sullo schermo il fumetto Dc Comics scritto da Warren Ellis ed illustrato da Cully Hamner. O, per lo meno, di averlo adattato in questa maniera: narcotizzante più che corroborante, sonnolenta più che stimolante. 
Con l’aggravante di continuare ad utilizzare un John Malkovich afflitto, da almeno quindici anni, dal dubbio amletico di essere se stesso o la sua autocaricatura. Se proprio si vogliono vedere degli anziani divertenti (forzati del «corpo a corpo» più che della battuta) mille volte meglio «I mercenari» di Sylvester Stallone.
Giudizio: 2/5
 
SCHEDA
REGIA:  ROBERT SCHWENTKE
SCENEGGIATURA:  ERICH E JON HOEBER
INTERPRETI:  BRUCE WILLIS, MORGAN FREEMAN, MARY-LOUISE PARKER, HELEN MIRREN, JOHN MALKOVICH, KARL URBAN, BRIAN COS, ERNEST BORGNINE, RICHARD DREYFUSS
GENERE:  AZIONE
Usa 2010, colore, 1 h e 51’
DOVE: THE SPACE-BARILLA, THE SPACE-CINECITY 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017