24°

Spettacoli

"La Capinera", gustoso assaggio dell'opera di Gianni Bella e Mogol

"La Capinera", gustoso assaggio dell'opera di Gianni Bella e Mogol
0

Lucia Brighenti
Una prima degustazione tra amici de «La Capinera», il melodramma moderno composto da Gianni Bella su liriche di Mogol e libretto di Giuseppe Fulcheri, è stata offerta in anteprima martedì sera ai soci di Parma Lirica. Il celebre paroliere e l'altrettanto celebre cantautore catanese, accompagnato dalla figlia Chiara, hanno portato di persona il cd con l'incisione del primo atto dell’opera ai soci. Un atto di gratitudine nei confronti del sodalizio di via Gorizia che lo scorso anno (come già riportato dalla «Gazzetta di Parma») aveva ospitato le audizioni per la scelta di alcuni cantanti e le sedute di registrazione del cd. Si è trattato anche di un primo test per saggiare la reazione di un pubblico di melofili davanti a quest’opera dal sapore siciliano, ispirata al celebre romanzo «Storia di una capinera» di Giovanni Verga, che potrebbe fare il suo debutto sulle scene nel 2012.
 Il risultato è stato un’accoglienza calda ed emozionata del pubblico, che ha potuto così incontrare Gianni Bella, apparso in buone condizioni di salute dopo l’ictus che lo aveva colpito nel 2010 (dal quale l'artista, da anni residente a Montechiarugolo, si sta riprendendo con grande tenacia), e ascoltare le spiegazioni con cui Mogol ha introdotto ogni scena. «Gianni è l’erba che cresce sul selciato - ha detto Mogol - un musicista che si è fatto da solo, per cui nutro una grandissima stima e che da sempre considero uno dei più grandi cantautori italiani. Tuttavia in un primo tempo non credevo fosse in grado di affrontare un linguaggio come quello operistico: sono felice di essermi sbagliato. Ci sono brani in cui si possono riconoscere gli autori classici ai quali fa riferimento, ma ci sono altre arie in cui Gianni è solo se stesso». La musica, orchestrata dal grande Geoff Westley (già collaboratore di Lucio Battisti), è stata incisa con alcuni interpreti ben noti al pubblico di Parma, primo fra tutti il basso parmigiano Michele Pertusi, che canta nell’inconsueto ruolo del batterio del colera, il soprano Daria Masiero (Maria) che era presente in sala,  il tenore Stefano Secco (Nino), il mezzosoprano Katarina Nicolic (matrigna) e il Coro dell’Opera di Parma. «Rispetto al romanzo di Verga l’unica variazione del libretto riguarda la protagonista Maria - ha aggiunto Mogol - che per Verga è una peccatrice, qui è invece un’anima che rimane pura e non ha bisogno di perdono. Forse sono partigiano, ma credo che così la storia sia più bella».
 «È un lavoro di grande respiro che recupera e porta avanti i valori della migliore tradizione musicale italiana - ha detto il presidente di Parma Lirica, Paolo Ampollini - Per questo con grande piacere abbiamo messo il nostro circolo a disposizione». Al termine dell'ascolto sono stati lunghissimi, convinti e affettuosi gli applausi. Il circolo ha anche consegnato in segno di gratitudine una targa a Mogol e a Gianni Bella, visibilmente commosso dal calore dell’accoglienza, e al librettista Fulcheri. Ora si attende un nuovo appuntamento in cui verrà completata l’audizione del melodramma.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

ParmAwards, tutte le nomination

PGN

ParmAwards, tutte le nomination

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

Borgotaro:

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

9commenti

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

6commenti

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

3commenti

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

1commento

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

Parma

Il Comune ha varato il "Distretto del Cinema" Foto

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

4commenti

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

3commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon