-2°

Spettacoli

E "Ora" Jovanotti guarda il Palacassa come si diverte

E "Ora" Jovanotti guarda il Palacassa come si diverte
1

Paola Guatelli
Mariacristina Maggi

La barba da uomo maturo incornicia i dolcissimi lineamenti da eterno ragazzo: «con le tasche piene di sassi, le scarpe piene di passi, la faccia piena di schiaffi e il cuore pieno di battiti…», l'emozionale, struggente e bellissima canzone che Jovanotti ha dedicato alla madre Viola recentemente scomparsa. C'era una folla intera ieri al Palacassa in attesa dell’ultimo lavoro di Lorenzo Cherubini: febbrile, urgente come il suo album «Ora», perché come  diceva un suo collega «la vita è adesso» e non si può attendere..
«Questo è il nostro tempo, in questo momento ci giochiamo tutto: è ora di lanciare la sfida», ha detto il nostro amato Jovanotti che ha regalato al pubblico parmigiano un concerto decisamente spettacolare con effetti multimediali che riempiono lo sfondo, creando un'atmosfera particolarissima che danno l'immagine di un Lorenzo più moderno e all'avanguardia che mai (non a caso le immagini dell'album sono curate da Maurizio Cattelan). Vestito di blu, con scarpe da ginnastica, cravatta rosso passione e un sorriso che si rivolge all’anima, è entrato in scena con il suo incedere atletico con un una canzone che parla di sogni, «Megamix» («E’ questa la vita che sognavo da bambino..»), tra gli applausi e le grida dei tantissimi fans: tra le prime file sventolava una bandiera rossa…«Grazie per l’accoglienza… molti di voi li conosco, grazie davvero…», ha ribadito con gioia: tra le facce già viste, il suo mentore, Claudio Cecchetto. E poi ancora una vera e propria esplosione di musica con i brani di questo bellissimo disco, da «Il più grande spettacolo del mondo dopo il big bang» a «Tutto l’amore che ho»; dall’emozionale «L’elemento umano», nella quale esprime tutta la sua più accesa visione globale del mondo, a «Ora» e poi ancora «La bella vita», «Quando sarò vecchio», «Io danzo», «Spingo il tempo al massimo». Per ultima citiamo ancora uno dei brani più belli «Le tasche piene di sassi», tra le lacrime di chi ha provato lo stesso amore materno. Moltissimi l’amore e la riconoscenza da parte di un pubblico emozionato e profondamente grato a questo ragazzo che da «Gimme five» ha saputo intraprendere un percorso umano e artistico come pochi: sempre diverso pur restando fedele a se stesso. Tantissime le cose da dire di «Ora», alcune subito palpabili altre percettibili forse con il tempo così avvolti, travolti dal grandissimo sound: che non è propriamente dance, o meglio, non è soltanto dance... ma elettronico sì, con diverse sfumature dei suoni sintetici al totale servizio delle canzoni: c'è un po' di apocalisse e un po' di Topolino in questo disco, come canta il nostro ex ragazzo fortunato di Cortona (classe 1966): l'apocalisse sono i suoni, ora incalzanti, ora più rilassanti, ma comunque mai banali; Topolino è la melodia a cui non rinuncia mai. Non potevano mancare i brani del passato, da «A te» a «Fango», «Penso positivo», «Come musica», «Gente della notte», «Piove», «Ciao mamma».
Accompagnato dal fidato compagno di musica (al basso) Saturnino, Jovanotti con una straordinaria forma fisica ha tenuto il palco per due ore strappando emozioni a più generazioni: lui, eterno ragazzo «con le tasche piene di sassi, la faccia piena di schiaffi, le scarpe piene di sassi,il cuore pieno di battiti e gli occhi pieni di te». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nicola

    27 Maggio @ 16.51

    ma chi ha scritto questo articolo??? mamma mia!!!! di jovanotti nn sa proprio niente questo giornalista!!!oppure ha visto un altro concerto!!! gente della notte scusa quando la cantata???

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto