11°

Spettacoli

I Culpable: «Tutti nudi» inseguendo il tormentone

I Culpable: «Tutti nudi» inseguendo il tormentone
Ricevi gratis le news
0

 Marco Pipitone

Siete alla disperata ricerca del tormentone dell’estate? Non affannatevi, il motivetto da cantare sotto la doccia potrebbe essere più vicino di quanto si pensi, addirittura appartenere ad un gruppo della nostra città! Si chiamano Culpable e il loro nuovo singolo «Tutti nudi» possiede i requisiti necessari per diventare a tutti gli effetti la canzone dell’estate 2011. Abbiamo incontrato la band, al giorno d’oggi composta da: Lorenzo Lavagetto, Sebastiano Sguarino, Matteo Casetti, Davide Savani, Alessio Bazzini, Giorgio Vecchi e Alessandro Nidi.
 Come nasce il vostro percorso artistico?
«In circostanze del tutto casuali, ma la voglia comune di confrontarci con una linea non precisa di genere è stata la spinta necessaria per far sì che il progetto prendesse corpo».
 Definite il vostro sound
«La semplicità armonica, la ritmica danzereccia, il tutto condito con dei testi simpatici. La sfida vera però è la semplicità: a volte riesce, altre meno».
Con questo singolo sembra ci siate riusciti, dopo che ci eravate già andati vicini con «Se non ci sei io piango».
«Volevamo creare uno slogan 'liberatorio' cercando di essere leggeri, ma evitando di cadere nella banalità o nella goliardia».
 Tra l’altro il video è molto divertente.
«È stato realizzato dal regista Alessandro Nidi con la collaborazione di Alberto Cocchi per la fotografia. Volevamo che il divertimento e l’ironia della canzone fossero tradotte anche per immagini. Abbiamo scelto un tono visivo già presente in altri video del gruppo. Una cosa che continuerà anche in futuro».
 Qual è la ricetta per uscire dai confini cittadini?«
«Un tempo l’etichetta e la conseguente produzione facevano sì che il percorso fosse segnato. Il mercato ora è completamente cambiato, nel senso che ad un mercato chiuso corrisponde la nascita di tantissimi gruppi che possono trovare visibilità grazie al web. Questo è ok ma crea inevitabilmente una forbice ampia tra domanda ed offerta».
Torniamo al singolo: «Tutti nudi» è molto radiofonico, come si riesce ad arrivare ai grandi network? 
«L'autopromozione in rete può essere una strada. Esistono diversi gruppi che attraverso di essa sono arrivati al successo. Purtroppo noi siamo pigri...».
E questo vi rende «colpevoli»...
«Culpable significa proprio questo. Scherzi a parte, ci si confronta con un mondo che richiede caratteristiche tecniche e commerciali ben precise e dove le produzioni indipendenti sono penalizzate. Ma le nostre piccole soddisfazioni ce le siamo già tolte».
Cosa pensate della scena musicale parmigiana?
«Esiste una scena? Gli spazi di condivisione nel tempo hanno privilegiato altre forme di aggregazione e dunque vengono a mancare i presupposti».
 Nonostante ciò, nella nostra città esiste un sottobosco musicale piuttosto prolifico.
«Grazie alle ottime sale prove e alla persistenza di alcuni locali come il Mac Queen o l’Onirica, per citarne due a caso, che offrono ottimi spazi per i gruppi».
Progetti per il futuro?
«Finire il nuovo cd in autunno, venderne milioni di copie, trasferirci su un’isola deserta per ciascuno ma talvolta ritrovarci per suonare». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Filippo, un anno dopo

Anniversario

Filippo, un anno dopo

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

Alle elementari

Due casi di scabbia al Maria Luigia

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Salsomaggiore

Addio al prof Vighi, una vita per lo sport

Salsomaggiore

Teatro Nuovo, sciolto il contratto con i gestori

LUTTO

E' morto Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

Ferrovia

I pendolari della Parma-Brescia: «Ogni giorno è un'odissea»

IL CASO

Numero telefonico «rubato», prima vittoria per una 85enne

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti