-6°

Spettacoli

Film recensioni - Tutti per uno

Film recensioni - Tutti per uno
0

di Michele Ossani

Il cinema francese da sempre sa raccontare con sensibilità e naturalezza il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza nella sua complessità, con le sue paure, le sue insicurezze e le sue scoperte. «Tutti per uno» s'inserisce in questo solco, ma va oltre. Infatti traendo spunto dall’attualità è attraverso lo sguardo dei bambini che intende denunciare la politica sull'immigrazione nella Francia dei nostri giorni, quella del rimpatrio dei sans-papiers. Il regista fa iniziare la sua storia nel 2067, con una donna che ripensa agli anni della sua infanzia, quando nella Parigi attuale frequentava le elementari in una classe con bambini di ogni origine ed etnia. Uno di loro, Youssef, viene però rimpatriato perché privo del permesso di soggiorno, e si teme che lo stesso possa succedere a Milana, nata in Cecenia e senza documenti. Ecco che i bambini elaborano un piano. Blaise, il leader del gruppo, d’accordo con i genitori, la ospita a casa sua. Poi organizza una fuga: lui, Milana e altri due si nascondono in uno scantinato in forma di protesta, per mobilitare i media e l’opinione pubblica, finché non otterranno la regolarizzazione della bambina e della sua famiglia. Da un regista militante come Romain Goupil arriva dunque nelle sale, a un anno dalla sua presentazione come evento speciale a Cannes, quest’opera tenera e toccante, in perfetto equilibrio tra serietà e poetica leggerezza, tra cronaca e fiaba, tra racconto intimista e di formazione e film di denuncia e di impegno civile. Il regista lancia un messaggio politico all’insegna della tolleranza, che non diventa mai proclama, ma che emerge con sincerità e semplicità dai gesti, dagli sguardi, dai segreti e dai comportamenti dei bambini. Romain Goupil li pedina con grazia e discrezione, attraverso primi piani, inquadrature ravvicinate e pochissimi movimenti di macchina, e li lascia liberi di improvvisare e di comunicare con sorprendente spontaneità, evitando così ogni sentimentalismo. Unico personaggio adulto buono di quel mondo, che sembra capire veramente i bambini, e a cui il regista concede perciò ampio spazio, è una madre empatica e controcorrente, che Valeria Bruni Tedeschi sa interpretare con delicatezza e abbondanza di sfumature.
Giudizio: 3/5
 
SCHEDA
REGIA: ROMAIN GOUPIL
SCENEGGIATURA: ROMAIN GOUPIL 
 INTERPRETI: VALERIA BRUNI TEDESCHI, LINDA DOUDAEVA, HIPPOLYTE GIRARDOT, JULES RITMANIC, LOUNA KLANIT, LOUKA MASSET, JÉRÉMIE YOUSAF, DRAMANE SARAMBOUNOU. 
GENERE: COMMEDIA DRAMMATICA; 
Francia, 2010, Colore, 1h e 30' 
DOVE: D'AZEGLIO
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

2commenti

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

gazzareporter

Piazzale Borri, quelle dichiarazioni di (zero) amore...

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

1commento

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

maltempo

Tra terremoto e neve: il Centro Italia in ginocchio

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video