Spettacoli

Film recensioni - Tutti per uno

Film recensioni - Tutti per uno
0

di Michele Ossani

Il cinema francese da sempre sa raccontare con sensibilità e naturalezza il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza nella sua complessità, con le sue paure, le sue insicurezze e le sue scoperte. «Tutti per uno» s'inserisce in questo solco, ma va oltre. Infatti traendo spunto dall’attualità è attraverso lo sguardo dei bambini che intende denunciare la politica sull'immigrazione nella Francia dei nostri giorni, quella del rimpatrio dei sans-papiers. Il regista fa iniziare la sua storia nel 2067, con una donna che ripensa agli anni della sua infanzia, quando nella Parigi attuale frequentava le elementari in una classe con bambini di ogni origine ed etnia. Uno di loro, Youssef, viene però rimpatriato perché privo del permesso di soggiorno, e si teme che lo stesso possa succedere a Milana, nata in Cecenia e senza documenti. Ecco che i bambini elaborano un piano. Blaise, il leader del gruppo, d’accordo con i genitori, la ospita a casa sua. Poi organizza una fuga: lui, Milana e altri due si nascondono in uno scantinato in forma di protesta, per mobilitare i media e l’opinione pubblica, finché non otterranno la regolarizzazione della bambina e della sua famiglia. Da un regista militante come Romain Goupil arriva dunque nelle sale, a un anno dalla sua presentazione come evento speciale a Cannes, quest’opera tenera e toccante, in perfetto equilibrio tra serietà e poetica leggerezza, tra cronaca e fiaba, tra racconto intimista e di formazione e film di denuncia e di impegno civile. Il regista lancia un messaggio politico all’insegna della tolleranza, che non diventa mai proclama, ma che emerge con sincerità e semplicità dai gesti, dagli sguardi, dai segreti e dai comportamenti dei bambini. Romain Goupil li pedina con grazia e discrezione, attraverso primi piani, inquadrature ravvicinate e pochissimi movimenti di macchina, e li lascia liberi di improvvisare e di comunicare con sorprendente spontaneità, evitando così ogni sentimentalismo. Unico personaggio adulto buono di quel mondo, che sembra capire veramente i bambini, e a cui il regista concede perciò ampio spazio, è una madre empatica e controcorrente, che Valeria Bruni Tedeschi sa interpretare con delicatezza e abbondanza di sfumature.
Giudizio: 3/5
 
SCHEDA
REGIA: ROMAIN GOUPIL
SCENEGGIATURA: ROMAIN GOUPIL 
 INTERPRETI: VALERIA BRUNI TEDESCHI, LINDA DOUDAEVA, HIPPOLYTE GIRARDOT, JULES RITMANIC, LOUNA KLANIT, LOUKA MASSET, JÉRÉMIE YOUSAF, DRAMANE SARAMBOUNOU. 
GENERE: COMMEDIA DRAMMATICA; 
Francia, 2010, Colore, 1h e 30' 
DOVE: D'AZEGLIO
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)