Spettacoli

Film recensioni - Tutti per uno

Film recensioni - Tutti per uno
Ricevi gratis le news
0

di Michele Ossani

Il cinema francese da sempre sa raccontare con sensibilità e naturalezza il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza nella sua complessità, con le sue paure, le sue insicurezze e le sue scoperte. «Tutti per uno» s'inserisce in questo solco, ma va oltre. Infatti traendo spunto dall’attualità è attraverso lo sguardo dei bambini che intende denunciare la politica sull'immigrazione nella Francia dei nostri giorni, quella del rimpatrio dei sans-papiers. Il regista fa iniziare la sua storia nel 2067, con una donna che ripensa agli anni della sua infanzia, quando nella Parigi attuale frequentava le elementari in una classe con bambini di ogni origine ed etnia. Uno di loro, Youssef, viene però rimpatriato perché privo del permesso di soggiorno, e si teme che lo stesso possa succedere a Milana, nata in Cecenia e senza documenti. Ecco che i bambini elaborano un piano. Blaise, il leader del gruppo, d’accordo con i genitori, la ospita a casa sua. Poi organizza una fuga: lui, Milana e altri due si nascondono in uno scantinato in forma di protesta, per mobilitare i media e l’opinione pubblica, finché non otterranno la regolarizzazione della bambina e della sua famiglia. Da un regista militante come Romain Goupil arriva dunque nelle sale, a un anno dalla sua presentazione come evento speciale a Cannes, quest’opera tenera e toccante, in perfetto equilibrio tra serietà e poetica leggerezza, tra cronaca e fiaba, tra racconto intimista e di formazione e film di denuncia e di impegno civile. Il regista lancia un messaggio politico all’insegna della tolleranza, che non diventa mai proclama, ma che emerge con sincerità e semplicità dai gesti, dagli sguardi, dai segreti e dai comportamenti dei bambini. Romain Goupil li pedina con grazia e discrezione, attraverso primi piani, inquadrature ravvicinate e pochissimi movimenti di macchina, e li lascia liberi di improvvisare e di comunicare con sorprendente spontaneità, evitando così ogni sentimentalismo. Unico personaggio adulto buono di quel mondo, che sembra capire veramente i bambini, e a cui il regista concede perciò ampio spazio, è una madre empatica e controcorrente, che Valeria Bruni Tedeschi sa interpretare con delicatezza e abbondanza di sfumature.
Giudizio: 3/5
 
SCHEDA
REGIA: ROMAIN GOUPIL
SCENEGGIATURA: ROMAIN GOUPIL 
 INTERPRETI: VALERIA BRUNI TEDESCHI, LINDA DOUDAEVA, HIPPOLYTE GIRARDOT, JULES RITMANIC, LOUNA KLANIT, LOUKA MASSET, JÉRÉMIE YOUSAF, DRAMANE SARAMBOUNOU. 
GENERE: COMMEDIA DRAMMATICA; 
Francia, 2010, Colore, 1h e 30' 
DOVE: D'AZEGLIO
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

1commento

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

PROMO NATALE

Abbonarsi conviene: la Gazzetta digitale con lo sconto del 28%

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande