12°

Spettacoli

Ciak, si gira: al Regio rivive il mito di Maria Luigia

Ciak, si gira: al Regio rivive il mito di Maria Luigia
0

 Sono lavori che non hanno  la pretesa di essere  trattati  di storia. Però, oltre la valenza culturale che indubbiamente  possiedono,  e in modo meno sussiegoso,  hanno il pregio di emanare tanta parmigianità   stimolando anima  e  cuore.   Sono i film-documentari  che, da dieci   anni  a questa parte,  realizza  Mauro Biondini: da quello su Verdi, l’Oltretorrente   e la  Corale  Verdi,  per poi  proseguire  con quelli  di Renata Tebaldi e Carlo Bergonzi.  Ed ora, il giornalista-conduttore  parmigiano   ha posato  le  sue attenzioni su  un amore antico  che da anni lo  affascina:   Maria Luigia  d’Austria. «E’ stata una donna straordinaria - osserva Biondini -  cercò di capire gli italiani, ma soprattutto  i parmigiani, volle essere per loro  una buona madre e realizzò tantissime opere  che abbiamo ancora davanti   agli occhi e ci ricordano la sua lungimiranza  e la sua  intelligenza».

Ieri,  al Teatro Regio, Biondini, avvalendosi  della  troupe di «Videopress»  capitanata  da Lorenzo Moreni,   ha  girato   le sequenze   dell’inaugurazione del  Teatro  Regio avvenuta il  16 maggio 1829. Quel  Teatro  Ducale che volle  proprio  l’amata  sovrana e, all’interno  del  quale,  Biondini  ha  azionato la macchina del tempo per farlo risultare   simile a  quello  di quella   sera di quasi  due secoli fa.  Ed allora,    nel palco  reale,  in tutta la sua  regalità,  è  apparsa  come per magia  la Duchessa  che indossava  gli sfarzosi abiti opera,    non già  di un  sarto  di corte,  ma  di un  altrettanto  raffinato  stilista   del terzo  millennio  e, per di più parmigiano, Artemio Cabassi.  Una Maria Luigia,  decisamente   più  graziosa  di  quella che  ci hanno trasmesso   i tanti dipinti che l’hanno  ritratta.   Infatti, ad interpretare  la  consorte di Napoleone,   Biondini   ha voluto  il soprano Paola Sanguinetti   che,  nel suo repertorio artistico,  ha  inserito  anche   musiche  composte da Maria Luigia alla tastiera del suo fortepiano.   
Altri personaggi  che  hanno condiviso   con  la Duchessa le emozioni dell’inaugurazione  del Teatro  Ducale  per le cineprese  di Biondini:  il   principe   Diofebo  Meli Lupi di Soragna, la marchesa  Zaira Dalla Rosa Prati, la marchesa Gabriella  Pallavicino,  il giornalista  Achille Mezzadri nelle vesti  di un  austero  cardinale, lo studioso d’arte Gianni Godi nei panni di  Luigi Bettoli, Luigi Raffaelli  in quelli dell’ambasciatore  di  Francia  e  poi i coristi  della «Verdi»  tra i quali  Mario Bartoli  (che interpretò   il  Verdi   di Biondini) ,  la vice  presidente della  Corale Verdi Lucia Anzola,  il maestro Silvia Rossi  e  tanti altri,  pronti ad ascoltare  quella «Zaira» di Bellini  che,   proprio la sera  dell’inaugurazione    del Regio,   si trasformò  in un fiasco solenne.  
Biondini, nelle sequenze  del  film,   al  quale è alle prese  da  oltre due anni,   ha ripreso  i luoghi cari a Maria Luigia come  la reggia di  Colorno,  la tenuta  del Ferlaro,  il Parco Ducale,  la chiesa di San Ludovico,  ma anche immagini di Vienna tra le quali la sua tomba ducale vegliata  dalle immancabili  violette parmigiane.  Un lavoro  da certosino per svolgere  il quale  Biondini   ha consultato   tantissimi  volumi  della sua  ricca  collezione,  come pure  si è avvalso  della  preziosa  collaborazione  del Museo Lombardi,  della Biblioteca  Palatina  e di tanti  studiosi che hanno offerto  la  loro consulenza.  Nel film    sfilano  le opere più  significative   volute da Maria Luigia:  il cimitero della Villetta, il ponte  sul Taro, il Convitto Maria Luigia,  le sale della Palatina, l’Ospedale Vecchio,  la Ghiaia con il colonnato del Bettoli e  le beccherie. Oltre ai tanti personaggi  dell’epoca: Neipperg,  Bettoli,  il contre Mistrali, l’ing. Cocconcelli  e tanti  altri fra i quali il frate francescano  dell’Annunziata  che, su suggerimento  di Maria Luigia,   creò la famosa essenza di violetta.
A  rendere  materialmente  possibile  il lavoro  di Biondini,  il Rotary Club Parma    il quale   ha inteso premiare  l’amore  che l’autore  ha sempre  testimoniato  per Parma e la sua gente in opere  di divulgazione  coinvolgenti  e  care  al cuore  dei parmigiani.   Il  film-documentario    sarà presentato  la primavera  del prossimo anno al Teatro Regio,  proprio  in coincidenza   con  l’esplosione   nei prati della violetta parmigiana,  il fiore preferito  da «Marie Louise».
Lorenzo   Sartorio
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen Give Teen A Guitar Lesson On Stage

australia

15enne suona sul palco con Springsteen, con tanto di lezione Video

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Aggiudicazione provvisoria⁩

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

4commenti

presidente samb

Fedeli: "Parma più simpatico, proveremo a fermare il Venezia"

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

5commenti

autobus

Via Farini, da domani modifica temporanea del percorso del 15

Parma

Ancora animali avvelenati: un caso in zona Montanara Foto

La polizia municipale, su Twitter, invita a fare attenzione in via Torrente Manubiola

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

1commento

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

berceto

La bandiera dei Lakota sventola in municipio

Gazzareporter

Parcheggio "selvaggio" in via Marchesi

Rugby

Al Molino Grassi un super-derby Foto

Al fotofinish grazie alla mischia i gialloblù trovano la meta e superano i «cugini» dell'Amatori

Sant'Ilario d'Enza

Rissa a colpi di sedie e tavolini: quattro stranieri in manette

Due indiani e due pakistani si sono affrontati fuori da un kebab di via Roma, nel paese della Val d'Enza

5commenti

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

1commento

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

2commenti

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

Novara

Auto sui binari travolta da un treno: il conducente riesce a salvarsi

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

LA PEPPA

La ricetta: Whoopies arlecchino per il carnevale dei piccoli

SPORT

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv