-2°

Spettacoli

Film recensioni - I guardiani del destino

Film recensioni - I guardiani del destino
1

di Lara Ampollini

Li chiamano scherzi del destino. Romantici o fatali, intrecciano le vite e possono cambiarne il corso (“Sliding doors” insegna). Ma se non fossero “scherzi”, se tutto fosse preordinato nei minimi particolari, ogni colpo di tosse fosse il dentello di un meccanismo universale di massima precisione? La tesi suggestiva del “grande orologiaio” che regola i battiti del mondo viene da Philip K. Dick, lo straordinario autore che vedeva mondi che noi umani non possiamo nemmeno immaginare (“Blade runner” ma non solo) qui purtroppo inscatolato in un plot di poco conto: l’ennesima variante della storia-d’amore-che-vince-ogni-ostacolo. Capace di scalare il mondo e di provare un amore disumano, non stupisce che David Norris sia destinato a cambiare il piano già scritto della sua vita. Orfano, nato nei bassifondi, brillante e impulsivo, è un giovane candidato a senatore per lo stato di New York. A causa di un colpo basso della stampa, perde per un soffio. Ma proprio nel momento della sconfitta, incontra nel bagno degli uomini (dove si era nascosta, vedi il destino?) la ballerina Elise. Il tempo di un sorriso ed è amore: David, ispirato dall’incontro, pronuncerà un vibrante discorso che lo rimette in corsa per le elezioni seguenti. I suoi tentativi di rivederla però sono ostacolati da strani signori col cappello. Sono, appunto, i guardiani del destino (specie di impiegati angelici) che, quadernetto alla mano, badano a far rispettare il “disegno” del “Presidente” (Dio? Buddha? “Voi umani lo chiamate in molti modi…”). Per farla breve, il “disegno” non prevede che i due stiano insieme e i poveri guardiani dovranno sudare sette camicie per tenerli distanti. Ovviamente, senza successo. Poco ispirato nel tratteggio della presunta straordinaria storia d’amore (con una Emily Blunt, bravissima in “Il diavolo veste Prada”, qui finta e fuori parte), solo tentato da riflessioni superiori su destino e libero arbitrio (al confronto “Matrix” è la Divina Commedia), il film di Nolfi, sceneggiatore di “The Bourne ultimatum”, pecca proprio nella sceneggiatura: noiosissima. Immaginare che un certo “Dio” sprechi tanto tempo ed energie solo per mettere alla prova l’amore di due tizi è sicuramente ridicolo. Ma forse può consolare le ragazze a cui non hanno ritelefonato dopo un appuntamento. Magari il tipo di turno voleva tanto richiamare. Ma non faceva parte del “piano”.
 

-I GUARDIANI DEL DESTINO (The Adjustment Bureau)
REGIA: GEORGE NOLFI
INTERPRETI: MATT DAMON, EMILY BLUNT, TERENCE STAMP
GENERE:
THRILLER FANTASCIENTIFICO
Usa 2011, colore, 1 h e 46’
DOVE:
THE SPACE-BARILLA CENTER, THE  SPACE-CINECITY, CRISTALLO (Borgotaro)
GIUDIZIO: ●●

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Tiziano

    03 Luglio @ 15.16

    Non riesco a concepire il tono così sarcastico con cui è stato scritto questo articolo;io credo vada premiata l'originalità di alcuni particolari che lo hanno differenziato molto da altri films aventi lo stesso contesto. Non è un film da tutti,questo è logico,molti lo reputeranno noioso solamente per l' assenza di sparatorie infinite e inseguimenti automobilistici(vedi fast and furios:sono cinque serie in cui vediamo praticamente la stessa pappa).Comunque,tanto per dire,Dio non ha sprecato nessun secondo prezioso del suo tempo visto che si è limitato a cambiare il piano solamente quando quella era l'unica opzione possibile. Per concludere consiglio la visione del film a coloro che amano riflettere su un tema tanto importante quanto impossibile da comprendere:il libero arbitrio

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria