12°

Spettacoli

Cinema recensioni - Burn after reading

0

di Filiberto Molossi

Non è un paese per vecchi, ma di sicuro è un paese di idioti. La prevalenza del cretino secondo i Coen, fratelli nella notte degli Oscar. Donne schiave della chirurgia estetica, uomini fanatici del fitness, siti Internet dove rimorchiare, divorzi «a sorpresa», persino ex preti greco-ortodossi che si riciclano come manager di palestre: sull’orlo di una crisi di mezza età, l’America più cialtrona fa i conti con i più imprevedibili e irridenti autori del pianeta. Che, reduci dalla statuetta vinta per il western moderno tratto da McCarthy (miglior film della stagione scorsa anche per la «Gazzetta»), si divertono a cogliere manie, paranoie, tradimenti, vizi e vezzi di una società alle corde che vive di frasi fatte, appuntamenti al buio e centralini automatizzati…
Scatenato divertissment che non sa (ma neppure vuole) nascondere una pur ben mascherata malinconia di fondo, «Burn after reading», l’ultimo, assai brillante, lavoro degli autori di «Fargo» e «Barton Fink», è la grottesca radiografia in forma di spy comedy di un’attualità sconfitta dal tempo che passa, ossessionata dalla forma e dall’aspetto fisico e dal sesso, on line e non… Bugiardo senza remore (tutti mentono a tutti nel Paese che finge di avere il culto della verità…), il film dei Coen segue le paradossali disavventure di un consulente alcolizzato della Cia messo da parte dai suoi superiori. L’uomo, tradito dalla moglie, crolla e scrive un memoriale per vendicarsi: ma il cd che contiene il manoscritto finisce nelle mani di Linda, l’istruttrice di una palestra, la quale, con l’aiuto di un collega imbecille, tenta un bizzarro ricatto…
Vorticoso girotondo di perdenti che tentano di smarcarsi dalla solitudine che li ha messi all’angolo facendo inevitabilmente il passo più lungo della gamba, «Burn after reading» è una commedia con le bollicine ad alta gradazione ironica: tra avvocati divorzisti e spettri della guerra fredda, piani sequenza ad altezza pavimento (parodia di quelli tipici dei film di spionaggio) e sogni piccolo borghesi, i Coen camminano sul filo della satira sociale, sollevando alla loro maniera, nella farsa degli equivoci (dove si consuma il circo della Cia), un casino clamoroso.
Si ride, e non poco, tra una sorpresa e l’altra: merito anche di un cast di all star abbastanza intelligenti da non prendersi troppo sul serio. Primi tra tutti, George Clooney e Brad Pitt, uno nel ruolo di un piacione che rischia lo shock anafilattico qualsiasi cosa mangi, l’altro in quello di un personal trainer tutto muscoli e niente cervello che indossa tutine attillatissime e ascolta la musica a palla: entrambi molto efficaci nel giocare con gli sciocchi stereotipi che affliggono la loro fama. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Soragna

Da sempre senza patente, maxi-multa a una 50enne

9commenti

Animali

Nasce la mutua per curare cani e gatti

Si chiama «Dottor Bau & Dottor Miao» e costerà 120 euro all'anno la nuova previdenza sanitaria privata degli amici a quattro zampe

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

Austria

Cadavere nel bagagliaio: italiano ricercato per omicidio

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery