21°

Spettacoli

Mimma Briganti: «Piacere, “Caro nome”»

Mimma Briganti: «Piacere, “Caro nome”»
0

Lucia Brighenti

La chiamano «Caro nome», aria con cui ha vinto il «Luciano Pavarotti» International voice competition a Philadelphia, selezionata tra più di duemila concorrenti provenienti da tutto il mondo. Proprio Gilda, l’eroina verdiana che le ha dato notorietà, sarà il personaggio interpretato da Mimma Briganti nel «Rigoletto» rappresentato in forma di concerto al Teatro Regio, giovedì 30 giugno (ore 21). 
«È una delle opere a cui sono più legata - racconta il soprano - e, in particolare, 'Caro nome' è forse l’aria che ho cantato di più nella mia vita e che mi ha dato maggiori soddisfazioni. La cantai nella fase eliminatoria del concorso davanti a tutta la commissione e Pavarotti mi disse 'Lo sai che hai una voce molto bella?'. Io ero intimidita, riuscii solo a ringraziarlo e lui mi disse 'Hai capito cosa ti ho detto? Guarda che io la parola bella la dico raramente...'. Da allora iniziò a chiamarmi 'Caro nome'». Interprete in Italia e all’estero delle più famose eroine del melodramma, Mimma Briganti canterà in questa occasione accanto a Luca Salsi (debuttante nel ruolo di Rigoletto), Giordano Lucà (Duca di Mantova), Enrico Giuseppe Iori (Sparafucile), Anna Maria Chiuri (Maddalena) con il Coro e l’Orchestra del Teatro Regio, sotto la direzione di Andrea Battistoni, per una serata a scopo benefico. Produzione del Comitato «Parma col cuore», il ricavato della serata sarà infatti destinato al Centro Antiviolenza di Parma.
 «È una bellissima iniziativa - dice Mimma Briganti - gli italiani hanno tanti difetti ma hanno il pregio di avere un grande cuore. Luca Salsi è un mio caro amico e io sono onoratissima di essere a suo fianco nel battesimo di Rigoletto. Credo che questo ruolo gli donerà molte soddisfazioni perché è nelle sue corde». Sulle qualità vocali richieste dal suo personaggio, il soprano ha le idee chiare: «Molti pensano che Gilda sia un soprano leggero, in realtà è un soprano drammatico di coloratura, come tutti i soprani verdiani, anche se talvolta richiede la capacità di alleggerire, ad esempio in 'Caro nome'. Capita spesso che durante la tempesta Gilda non si senta, questo perché le cantanti sono soprani leggeri, per questo repertorio servono invece interpreti come la Strepponi. La mia Gilda non è una ragazzina, è una donna adulta, anche se giovane, e cosciente di ciò che fa sino a donare la sua vita per il Duca».
  Dopo «Rigoletto» a Parma, Mimma Briganti sarà impegnata in alcuni concerti in Sicilia e nel Festival di Torre del Lago, dove per il terzo anno intepreterà Liù nella «Turandot» di Puccini. Tra i suoi desideri ce n'è uno in particolare: «Spero che l’opera riprenda il suo posto in Italia, e che ci si renda conto che ci sono molti cantanti italiani bravi. All’estero, dove lavoro molto, vedono ancora la nostra nazione come il luogo dove è nata questa forma d’arte meravigliosa...».
 L'evento, che sarà introdotto dalle giornaliste Mara Pedrabissi e Francesca Strozzi, è patrocinato dai Comuni di Parma e Busseto e realizzato in collaborazione con Fondazione Teatro Regio di Parma e col supporto di Gazzetta di Parma, Tv Parma e Publiedi. I biglietti per lo spettacolo sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Regio (tel. 0521 039399). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cuoco perfetto, chiuse le iscrizioni

tg parma

"Cuoco perfetto", boom di richieste: chiuse in anticipo le iscrizioni Video

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Emergenza furti spaccata al Centro Cittadella dello Spip

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

8commenti

musica

L'inaugurazione del Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

3commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

2commenti

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

9commenti

Formaggio

La grana del grana

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% della popolazione femminile in età fertile

elezioni 2017

Cavandoli, la Lega: "Aspettiamo il suo sì alla candidatura"

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

2commenti

TRAFFICO

Baganzola, accesso alle fiere al rallentatore. Code per chi arriva dall'A1

1commento

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

3commenti

WEEKEND

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

Formula 1

La prima pole è firmata Hamilton

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»