-4°

Spettacoli

Cinzia Th Torrini si sente a casa: "Conquistata dai parmigiani"

Cinzia Th Torrini si sente a casa: "Conquistata dai parmigiani"
0

 Caterina Zanirato

Parma l’ha conquistata, stregandola con i suoi castelli di giorno e con la sua movida notturna. Ma Cinzia Th Torrini, regista de «La certosa di Parma», fiction Rai che si sta girando in lungo e in largo per la nostra provincia, proprio non si lascia sfuggire i suoi segreti più stretti. Come l’origine di quel «Th» che accompagna il suo nome da quando ha 12 anni: «Non ho mai svelato a nessuno perché ho iniziato a firmarmi così - racconta la regista - e non lo farò mai. Ovviamente, ai tempi, ancora non sapevo di fare la regista e quindi non era per creare un nome d’arte». Bocca cucita anche sui dettagli della sua «creazione» parmigiana, che andrà in onda in due puntate su RaiUno e che vede tra i protagonisti i nomi noti di Rodrigo Guirao Diaz e Alessandra Mastronardi, rispettivamente Fabrizio Del Dongo e Clelia, i personaggi principali  del romanzo di Stendhal. Ma la Torrini non si pone freni a decantare il suo amore per Parma, terra a lei prima sconosciuta: «Devo ammettere che non ero mai stata qui. Ed è stato un grave errore - commenta la regista -. Ho infatti seguito solo 'Elisa di Rivombrosa 1' e metà del 2, mi sono fermata prima che si trasferissero le riprese nel parmense. Ma è stata una bellissima scoperta: ovviamente sono venuta qui anche prima dell’inizio delle riprese, per scegliere le location. L’ho potuta ammirare in tutte le stagioni. Nei castelli e nelle ville si respira un grande orgoglio: i guardiani e i proprietari li trattano come dei veri e propri figli. E per noi è un onore poter dare vita a questi posti. La gente poi è simpatica: sono rimasta colpita dalla vitalità della movida, mi piace tantissimo sia quella di via Farini sia quella di via Farini, che io e lo staff frequentiamo abitualmente, dato che siamo come una famiglia. Quando lavoro a Roma ogni fine settimana è buono per andare al mare. Qui a Parma, invece, ci sono tantissime belle cose da fare e così tanta vitalità che mi ritrovo a trascorrere qui anche il fine settimana. Sono stata a concerti, come all’anteprima di quello di Abbado al teatro Farnese. Ma non solo: ogni sera vado a correre con Rodrigo, l’attore della fiction, al parco Ducale». Ma la cosa che piace di più di Parma a Cinzia Th Torrini è solo una: «L'odore di tiglio sul Lungoparma - spiega -. E’ intenso e buono». Ma la regista vuole anche ringraziare la gentilezza della città Ducale: «Le comparse, tantissime, con cui abbiamo lavorato sono state gentilissime. Non è facile stare in piedi tutto il giorno sotto al sole, soprattutto se in costume e truccati. E poi subire i nostri momenti di nervosismo: non è così facile girare un film. E devo dire che le comparse di Parma vanno ringraziate tutte, dal primo all’ultimo, per la loro professionalità». La Torrini e le telecamere della Certosa di Parma rimarranno in zona fino a metà luglio. Data in cui la regista promette di svelare un grande mistero: «So che c'è una diatriba su quale fosse la Certosa di Parma citata da Stendhal nel romanzo - spiega -, se quella di Paradigna o quella di via Mantova. Beh, io ho scelto e sono sicura di aver ragione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

DATI

Collecchio, boom di nascite

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery