Spettacoli

Barilli: "Tra i miei progetti anche un Moby Dick sul Po"

Barilli: "Tra i miei progetti anche un Moby Dick sul Po"
Ricevi gratis le news
0

 Apparirà spesso con una margherita in bocca, ma non per questo il suo personaggio può considerarsi un «buono». Francesco Barilli ha appena terminato le riprese del nuovo film di Francesco Campanini, dal titolo «La casa nel vento dei morti», scritto ed interpretato da Luca Magri.
Per Barilli, regista e attore di lunga esperienza, è la «seconda volta» con la giovane coppia di amici Campanini-Magri dopo il noir «Il solitario»: «Qui – racconta – ci sono una storia e una sceneggiatura più “complete” rispetto al primo film. Loro sono giovani, ed è un bene in un momento come questo in cui il cinema italiano sta soffrendo per la mancanza di coraggio e la voglia di pensare più al piccolo schermo che al grande: con la loro energia, possono fare quello che vogliono e trasformare un noir in un horror».
Sul cinema indipendente aggiunge: «Ci sono parecchi giovani che ci provano: spesso mi mandano i loro lavori; belli o brutti, il fatto di crederci è la cosa più importante».
La disillusione sull’attuale momento del cinema nazionale, però, resta: «In giro si vedono film che sembrano ordinati dal dottore, e non incassano perché non osano. All’estero, invece, o fai davvero il cinema per il cinema o fai la tv che, addirittura, tenta di superare il cinema perché più “libera”. Da noi, invece, drammaticamente trionfa un prodotto come “Don Matteo” che mostra più delitti a Gubbio di quelli che avvengono a Los Angeles». Parlando del suo personaggio nel film di Campanini, Barilli ricorda anche gli sforzi fisici durante la lavorazione: «Abbiamo corso parecchio su e giù per l’Appennino, girando sequenze di “fuga” faticose. Ho voluto che il mio zaino fosse davvero pesante e correvo anche prima di iniziare le riprese: si deve vedere che il sudore è vero e non acqua spruzzata sui volti e i costumi».
L’attore parmigiano, in questo horror ambientato nel Dopoguerra, è uno dei quattro ladri in fuga sulle montagne dopo un colpo a un ufficio postale: «Mi sono divertito con me stesso, tagliandomi i capelli apposta, scegliendo con la costumista (la sorella Evelina, ndr) gli abiti adatti e mettendo una margherita in bocca ogni volta che sparo. Volevo fare il “matto”, con un personaggio tosto, che era stato in galera per aver strozzato la moglie». 
E l’atmosfera sul set? «Molto professionale, con attori e tecnici davvero preparati». Tra gli interpreti parmigiani, anche un volto storico del Teatro delle Briciole come Paola Crecchi. Barilli, che anche all’estero è riconosciuto come un maestro dell’horror grazie al cult da lui diretto «Il profumo della signora in nero», ha portato la sua esperienza in questa produzione ed ha girato personalmente un piccolo flashback.  Attualmente sta lavorando a diversi progetti: un horror indipendente da girare nei boschi di Carrega, un film in attesa di un produttore il cui copione è piaciuto molto a Claudia Gerini e un corto che partirà a giorni con riprese nel Parmense. Il suo progetto più ambizioso rimane quello di un film visionario ambientato in un grande fiume: «Una sorta di “Moby Dick” sul Po».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS