10°

22°

Spettacoli

Kusturica, l'oblio e il romanzo di una vita

Kusturica, l'oblio e il romanzo di una vita
Ricevi gratis le news
0

Maria Cristina Maggi
Dove sono in questa storia? Una domanda rubata ad un amico borseggiatore. Una domanda che ricorre costantemente e che è anche il titolo dell’autobiografia (edita da Feltrinelli) del regista e musicista Emir Kusturica, presentata domenica sotto il cielo blu del bellissimo anfiteatro di piazza Shakespeare.
Moltissimi spettatori sono accorsi per conoscere più da vicino uno dei registi più geniali, amati e celebrati del cinema moderno: un bel modo per calare il sipario a quel bel progetto che è stato il ParmaPoesia Festival.
«Sono 350 pagine da leggere tutte d’un fiato nelle quali troviamo gli stessi ingredienti del suo cinema: metafora, ironia, nostalgia», ha detto subito il direttore del Festival Nicola Crocetti per poi approfondire un aspetto fondamentale del libro: l’oblio. «Quella dimenticanza che lenisce il dolore e ci aiuta a sopravvivere... Lo stesso accade con la gioia, se l’oblio non la anestetizzasse impazziremmo di felicità. Benché io sia fra quelli che credono che l’oblio sia una salvifica formula di sopravvivenza voglio discostarmi dalla tendenza contemporanea all’oblio: per questo ho scelto di scrivere il libro».
Poiché, come disse un poeta, anche ricordare vuol dire non morire.
Intervistato dal critico cinematografico della «Gazzetta» Filiberto Molossi, il regista, pluripremiato sia a Cannes che a Venezia, ha iniziato a volgere il nastro. Per ricordare, come forte presa di coscienza e a quasi vent'anni dalla tragedia dei Balcani continuare a cercare il suo posto. E ritornare così agli anni degli studi all’accademia cinematografica di Praga e all’orgoglio del padre che gli disse «Non occorre che diventi un Fellini, che tu sia almeno un De Sica».
«E' un libro di immagini straordinarie dove si aprono squarci di grande cinema: a partire da quel topolino in una scarpa durante una corsa di atletica leggera; o dal pianto di uno psichiatra nel corso di una seduta...», ha poi ribadito Molossi. Sì, tanto cinema palpita in queste pagine, come l’avventura delle tante proiezioni mancate di «Amarcord» di Fellini, a cui arrivava stremato dopo lunghi viaggi tra Praga e Sarajevo in cerca del suo grande amore, Maya: finiva sempre con l’addormentarsi, divorato dai sensi di colpa il giorno seguente. «Finalmente sono riuscito a vedere il film con Maja a Sarajevo: ci siamo sposati e abbiamo visto Amarcord centinaia di volte», ha concluso con una vena di romanticismo e quella faccia inconfondibile, con quegli occhi capaci di carpire l’inimmaginabile e sovrapporre realtà e fantasia, tanto da far coincidere la figura Tito con quella di Chaplin ne «Il grande dittatore».
Infine, l'autore de «Il tempo dei gitani», uno dei registi più visionari e interessanti dei nostri tempi, infinitamente grato a Fellini per la sua straordinaria lezione di poesia, ha parlato del suo legame con Parma, la stretta e decennale collaborazione con Solares-Fondazione delle Arti e il progetto del film «Verdiana» con le musiche del grande Peppino. «Verdi è uno dei più grandi personaggi della musica e insieme alla mia band, i  “No Smoking Orchestra”,  ho deciso di raccogliere questa sfida, cercando di contestualizzare Verdi ai giorni nostri: sarà qualcosa di insolito e profondamente italiano», ha detto con il sorriso, per poi passare al progetto del film spettacolare sulla vita di Pancho Villa con Benicio Del Toro: «Ancora una volta c'è un legame con l’Italia, mi piacerebbe realizzare un film come avrebbe fatto Sergio Leone, una sorta di spaghetti western...».
Numerosi progetti con una domanda che torna e ritorna nella mente: «Dove sono in questa storia?». «Leggete questo libro - ha concluso - : è molto più di un libro di storia, perché personale e onesto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Crozza torna in Rai. Per Fazio

Fazio e Crozza sul palco di Sanremo 2013

televisione

Crozza torna in Rai. Per Fazio

1commento

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Banda di ladri acrobati: arrestato un albanese residente a Sorbolo

CARABINIERI

Entrano i ladri, donna finge di dormire per paura di violenze: arrestato 32enne di Sorbolo Video

Arrestato a Reggio Emilia un albanese che abita nel paese della Bassa. I due complici sono riusciti a fuggire

COMUNE

Sauro Fontanesi è il nuovo delegato alla Sicurezza del Comune

Fontanesi lascerà il comando della Municipale di Castelnovo Monti. Il suo ruolo: affiancherà l'assessore nella gestione degli interventi

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

San Leonardo: furto al centro diurno, nel laboratorio dei disabili

Le anticipazioni della Gazzetta di Parma di domani

tg parma

San Michele Tiorre, trasferiti da Parma i primi 8 migranti Video

4commenti

Via Burla

Rissa fra detenuti, agente ferito a Parma. Il Sappe: "Carcere praticamente in mano ai detenuti"

Il sindacato Sappe ribadisce i problemi di organico della polizia penitenziaria

2commenti

soccorso alpino

Escursionista cade sul monte Caio e batte la testa: ferito un 21enne reggiano

Il giovane è stato portato al Maggiore. Non è in pericolo di vita

AEREI

Ryanair: Confconsumatori chiede un procedimento per omessa informazione ai viaggiatori

Ecco le proposte dell'associazione parmigiana dopo l'incontro all'Enac

PROVINCIA

Ponte di Colorno-Casalmaggiore: accelerati i lavori di verifica

Resta l'ipotesi del ponte di barche

2commenti

PARMA

Tajani al Collegio Europeo: "Il voto tedesco impone Italia protagonista per la stabilità" Video

Il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ha aperto l'anno accademico con una lectio magistralis

parma

In bici ubriaco: denunciato e due ruote sequestrata

7commenti

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

corso per ds

Coverciano: a lezione del professor Faggiano

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

2commenti

PARMA

Nuovo rettore: mercoledì il primo turno delle elezioni, 6 candidati in lizza

Se nessuno otterrà la maggioranza assoluta, si tornerà a votare la prossima settimana

gazzareporter

Frigo e materassi in strada... Rifiuti abbandonati in via Pelacani

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

COMO

Morta con fazzoletti in bocca: giallo alla casa di riposo

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

SPORT

serie B

Verso la Salernitana: il Parma già al lavoro a Collecchio Video

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

SOCIETA'

russia

Fermata una coppia di cannibali: resti umani nel frigo

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano: 30 anni fa e oggi, le foto

1commento

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery