12°

Spettacoli

E a San Siro va in scena lo show dei Take That

E a San Siro va in scena lo show dei Take That
0

Barbara Visentin
Ci sono voluti 16 anni per rivedere i Take That tutti insieme dal vivo e quelle che negli anni '90 erano le loro teenagers impazzite. Ma martedì a San Siro sono tornate di nuovo ragazzine, pronte a gridare, saltare e alzare le braccia al cielo, magari con marito o passeggino al seguito. 
A godersi il concerto dello reunion sono giunti in oltre 40mila, un pubblico prevalentemente femminile, a Milano per l'unica data italiana del «Progress live 2011». Mastodontico, pieno di trovate, effetti sorpresa, fuochi d’artificio, acrobazie e colori a perdifiato, lo show ha preso il via alle 21 spaccate. I volti ingranditi da maxischermi ad altissima definizione, i Take That sono usciti inizialmente nella formazione a quattro, per una prima parte di serata composta dai brani che hanno segnato la prima reunion nel 2005: eleganti e in forma, Gary, Mark, Jason e Howard hanno intonato, una dopo l'altra, «Rule the World», «Greatest Day», «Hold up a Light», fra un’esplosione di coriandoli gialli, botole e pedane che spuntavano dal suolo, ballerini e fiaccole incandescenti. 
Poi i quattro hanno improvvisato un dialogo in italiano: «Dov'è Robbie? Arriva presto», dice Jason, mentre Mark chiede a tutti i presenti di intonare l’inno nazionale e accende un registratorino da cui parte l’inno di Mameli, ingigantito subito da un vero coro da stadio. «”Patience” è la canzone che ci ha riportati insieme», introduce poi Gary, mentre lo show cambia atmosfere a velocità irrefrenabile e diventa sempre più colorato, caotico, a tratti fiabesco, con pattinatrici vestite da api, un enorme brucaliffo, cappuccetto rosso e chi più ne ha, più ne metta. Robbie si riserva un ingresso da superstar solista, uscendo dal maxischermo centrale con un salto acrobatico: la sua parte di concerto regala le sue hit più famose, fra «Rock DJ», «Come Undone», «Feel», per finire con «Angels», mentre la sua performance di folle trascinatore, fra lingue di fuoco, incendia anche il pubblico e si fa sempre più sfrenata: «My name is Robbie fuckin' Williams», si presenta, slanciandosi in passi di danza scatenati, facendosi sculacciare dalle ballerine, infilandosi una mano nei pantaloni e toccandosi vistosamente. E se Robbie da solo ha mostrato di non avere freni, i Take That – finalmente sul palco tutti e cinque insieme – superano la fantasia anche in quanto a trovate scenografiche, con il retro-palco che si trasforma in un’immensa cascata d’acqua, acrobati a scalarla e, subito dopo, un gigantesco uomo bionico che si muove e li solleva in aria. Dopo le canzoni più recenti di «Progress», si torna indietro nel tempo, con un medley dei brani più vecchi, il ricordo delle coreografie anni '90, il tripudio delle fan e, indispensabile, un abbraccio collettivo fra i cinque.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

gossip

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

Angelina Jolie finalmente sorride, in Cambogia

cinema

Angelina Jolie finalmente sorride. In Cambogia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

I presidi

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

4commenti

Traversetolo

Scuola, in bagno solo all'intervallo

2commenti

parma-samb

Fine del primo tempo: Parma-Sambenedettese 2-2 Diretta

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

4commenti

Polizia Municipale

Bocconi sospetti anche al parco di via Micheli

la domenica

Sapore di Carnevale, ciaspole e... Schifitombola: l'agenda

Soragna

Senza patente da sempre, maxi-multa

6commenti

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

SCUOLA

Troppe richieste per il Marconi: si andrà al sorteggio

Collecchio

«Ozzano è senza medici, ne vogliamo almeno uno»

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

2commenti

il moro

Tir distrutto dalle fiamme nel cortile di una ditta. Danni al "vicino"

FiDENZA

Studente 15enne del Solari in gita, all'ospedale per intossicazione alcolica

13commenti

terremoto

Piccola scossa con epicentro tra Calestano e Terenzo

lega pro

Pordenone ko, il Venezia vola. Parma obbligato a vincere

2commenti

Montecchio

In cassa non trova niente: e il rapinatore se ne va imprecando

Ricerche anche nel Parmense

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

Modena

Le unioni civili valgono anche al cimitero

TECNOLOGIA

Bill Gates: "I robot paghino le tasse"

3commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

VELLUTO ROSSO

Teatro: orsi, Leonardo e Caino. Tutti insieme appassionatamente

SPORT

dal tardini

Aggressione ai tifosi crociati, lo striscione che risponde ai veneziani Video

Bayern

Dito medio di Ancelotti ai tifosi dell'Hertha: "Mi hanno sputato"

MOTORI

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv

ANTEPRIMA

Nuova Honda Civic, la nostra pagella