17°

Spettacoli

Il caldo abbraccio di Parma alla Blues Brothers Band

Il caldo abbraccio di Parma alla Blues Brothers Band
0

Pierangelo Pettenati
E' stato molto caldo l’abbraccio di Parma alla Blues Brothers Band, tornata dopo quattro anni nella nostra città martedì sera nell’ambito della rassegna «Sotto il cielo di Parma»; ancora una volta le note e i ritmi soul e rhythm & blues della band hanno portato gioia e allegria.
Della formazione che ha preso parte al film del 1980 diretto da John Landis sono rimasti il chitarrista Steve «The Colonel» Cropper e il saxofonista «Blue» Lou Marini; con loro, hanno suonato il chitarrista «Smokin'» John Tropea, il bassista Eric «The Red» Udel e batterista Lee «Funky Time» Finkelstein, il tastierista Antony «Rusty» Cloud, il trombonista Larry «Trombonius Maximus» Farrell e la coppia di cantanti Jonny «The Rock'n'roll Doctor» Rosch e Bobby Lee Harden (entrambi rigorosamente in abito nero, cappello nero, cravattino nero, occhiali neri, camicia e calzini bianchi). Solo da poco più di mese, alla tromba c'è Steve «Catfish» Howard, entrato al posto di Alan «Mr. Fabulous» Rubin, morto lo scorso 8 giugno.
Show  incentrato sui primi due album della Blues Brothers Band («Briefcase full of blues» del 1978 e la colonna sonora del film), ma sono mancati i classici del genere partendo dai tre strumentali iniziali: «Green onions», «Peter Gunn theme» e «Soulfinger». Un aperitivo bello tosto per entrare subito nel clima giusto prima dell’ingresso dei cantanti, il solo Jonny Rosch per i successivi tre pezzi (tra i quali «Messin' with the kid», dedicato a Alan Rubin), quindi in coppia fino alla fine del concerto.
La fisicità di John Belushi e Dan Aykroyd resta irraggiungibile, anche perché entrata nella cosiddetta memoria collettiva, ma questo duo ha mostrato un affiatamento e uno spirito tale da trascinare tutta la platea parmigiana.
Dopo alcuni estratti da «Briefcase full of blues», il concerto ha cambiato marcia a partire da «Shotgun Blues» un “bluesaccio” lento, tutto d’atmosfera, dedicato proprio all’indimenticabile John Belushi. Favolosa. I classici «Hold on I'm comin'», «Knock on wood» e «Minnie the moocher» hanno portato a «Sweet home Chicago», da sempre pezzo forte della band e del film; com'era prevedibile, questa canzone ha fatto alzare il pubblico e riempito la zona sotto il palco. Dopo un’altra, scatenata versione di «Soul man», un commosso Steve Cropper ha salutato ancora una volta Alan Rubin («Lui non è più qui, ma la sua band è sempre qui»), poi «Gimme some lovin'» e la chiusura alla grande con una velocissima «Everybody needs somebody to love», talmente famosa da non aver bisogno di commenti. La Blues Brothers Band vive del suo stesso mito e grazie a questo, ogni volta, riesce a riportare la magia del divertimento, semplice e profondo, tanto nel pubblico quanto nei musicisti. E' questo che martedì sera ha fatto la differenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

10commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

autostrada

Schianto tra Fiorenzuola e Fidenza: ancora due chilometri di coda

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

1commento

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento