-0°

12°

Spettacoli

Anderson, trascinatore nato

Anderson, trascinatore nato
Ricevi gratis le news
0

 Vincenzo Raffaele Segreto

«E in principio l’uomo creò Dio; e lo creò a propria immagine e somiglianza»: questo iconoclastico, totale rovesciamento di prospettiva era lo spiazzante "benvenuto" a chi, dopo aver ammirato il bellissimo dipinto della copertina, apriva la confezione di uno dei dischi più belli del periodo d’oro del pop: era Aqualung, erano i Jethro Tull, era il 1971.
Ricorrono 40 anni dall’uscita di quel disco storico, e da allora quella sorta di alter-ego di Ian Anderson, quell'Aqualung nel quale volle farsi ritrarre con sguardo tutt'altro che autoindulgente, barbone cattivo e inacidito che «sluma con cattive intenzioni le ragazzine, sdraiato sulla panchina di un parco», ma anche «Aqualung, amico mio», che si sente «come un’oca morta che sputa fuori i pezzi della sua fortuna spezzata» è diventata sinonimo di Jethro Tull. Poche canzoni sono altrettanto cariche di suggestioni nella storia del rock, in un disco in cui suoni e immagini si cristallizzano in canzoni leggendarie quali, oltre alla title-track, "My God", o "Locomotive breath". Non potevamo non cominciare la nostra cronaca del concerto che i Jethro Tull hanno tenuto venerdì a Boretto che partendo da questo anniversario: da quel 1971 in cui la storia dei Jethro è entrata nella leggenda, una leggenda però ben viva, perché ben viva è l’anima e il motore di questo gruppo, Ian Anderson, cioè, ancora intrepido anche se non più invitto, e qualche cicatrice portata come una medaglia. Trascinatore nato, strumentalmente all’apice della sua bravura, Anderson tiene in mano spettacolo e pubblico guidando una band che funziona come un orologio a carica atomica nel quale spicca per classe e intensità la chitarra di Martin Barre, il vero alter ego musicale di Ian Anderson e suo compagno di viaggio da «appena» il 1968! Una carica che ha fatto presto a passare dal palco al numerosissimo pubblico che ha popolato il bello spazio del Lido di Boretto trasmutando il concerto in una vera festa in cui Aqualung - da un "My God" che è l’apice del colorismo strumentale di Anderson ai brani acustici in cui il flat-picking della sua chitarra è diventato cristallino ricamo cembalistico - è stato, e giustamente, il filo rosso del programma. Suggestivo fuori programma, l’apparizione di due cosmonauti appena ritornati dallo spazio, l’italiano Paolo Nespoli e la statunitense Cady Coleman, un soldo di cacio dal coraggio inversamente proporzionale alla statura, non si sa se maggiore per rimanere mesi nello spazio, o duettare sul palco con un mostro quale Anderson. E mentre la luna si specchiava sul grande fiume, la leggenda dei Jethro Tull si rinnovava... 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso diverse ore

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

1commento

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

maltempo

Vetroghiaccio, disagi in Appennino. Berceto, tante case senza luce Le foto

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

18commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: scuole chiuse Video - Foto

1commento

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

calcio

Ottavi di Champions: Juventus con il Tottenham e Roma con lo Shakhtar

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SOCIETA'

salute

Raddoppia il supplemento per l'acquisto farmaci di notte

NOVITA'?

Fiori d’arancio per Justin e Selena?

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS