21°

Spettacoli

Gli Italiani, la politica e la tv visti da Sabina Guzzanti

Gli Italiani, la politica e la tv visti da Sabina Guzzanti
0

 Stefano Rotta

Nei panni di una Valeria Marini intenta a commentare l’assoluzione di Andreotti a «Porta a Porta», Sabina Guzzanti le fa dire, «portatemi del prosciutto, ma che sia di Prada». E’ tutto sul filo del becerume televisivo, del qualunquismo condizione ideale per ingrassare gli affaristi, lo spettacolo «Sì! Sì! Sì! Oh, sì!», inscenato domenica sera al Teatro Nuovo di Salsomaggiore, anteprima nazionale. 
Una Guzzanti in abito rosso, che apre e chiude cantando, «per il vento cambiato», postillando però che «mica sono rimbambita, so che i problemi d’Italia non sono tutti risolti con le amministrative di Milano»: in mezzo una lunga catena di bersagli, in gran parte legati al sistema berlusconiano al tramonto, ma pure a sinistra; in primis, come è noto, Massimo D’Alema, “sfottuto” nelle sue boriose interpretazioni dell’agone politico. 
Salsomaggiore non ha risposto con il tutto esaurito, anzi diverse file sono rimaste vuote, e la Guzzanti stessa, in chiusura, si è scusata per l’eccessivo caldo in sala; un pubblico, va detto, davvero entusiasta e partecipe. Lei, intanto, ci dipinge così: «Si faceva qualcosa, tipo tagliare le zucchine, guardando gente che non fa niente in televisione; adesso non si fa niente, guardando gente che taglia le zucchine in televisione». Ce l’ha coi reality, ai quali taglia le gambe con un paio di battute ben scritte e ben assestate, dice, richiamando Dell’Utri, che «è più facile uscire da Cosa Nostra che rompere un contratto con la Tim» e che «il Pd è molto preso a convincere gli elettori che anche loro sono di destra, hanno le scarpe che costano e qualche truffa l’hanno pur fatta». La Guzzanti è brava nel castigare ridendo le malefatte, e soprattutto le miserie e la false lusinghe di una nuova (negli anni Ottanta) classe politica, quella dei pubblicitari; si rabbuia solo quando parla di morti, di morti veri per le assurde logiche della politica, dà dei «bastardi» ai dittatori «amici del premier», citando poi Machiavelli quando parla di «boni tumulti», accostati alle vetrine spaccate il 14 dicembre contro il decreto Gelmini. 
Ottimo senso del palcoscenico, scivola solo in minima parte con qualche tono da predicozzo, probabilmente interessante se un giovane talento della satira volesse mai caricaturare la Guzzanti. Chiude così: «La storia ci giudicherà, e noi la ricuseremo». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Razziava gli armadietti di una piscina, 33enne arrestato

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

12commenti

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

2commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

9commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

sport

Alberto Scotti presidente nazionale dei Veterani dello sport

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa