10°

22°

Spettacoli

Lucarelli regista: "Spero di non fare danni"

Lucarelli regista: "Spero di non fare danni"
Ricevi gratis le news
0

Paolo Petroni
«Dovrei riuscire a non fare troppi danni», afferma sorridendo Carlo Lucarelli che per la prima volta lavora dietro una macchina da presa e, sul set allestito a Ponte Galeria vicino a Roma, è il regista del film tratto dal suo romanzo «L'isola dell’angelo caduto» (Einaudi, 1999), le cui riprese dovrebbero terminare entro la fine del mese. Per affrontare quest'impegno lo scrittore nato a Parma ha abbandonato il romanzo al quale stava lavorando (un thriller ambientato nella sua Bologna, ormai giunto alla fine) e che completerà non appena terminato il film per poi riprendere anche «BluNotte» su RaiTre.
«Come lo scrittore, il regista è quello che si prende le responsabilità ultime, che fa le scelte definitive - racconta Lucarelli - ma non lo fa da solo davanti a un computer, bensì all’interno di un gruppo di persone che gli fanno le proprie proposte, che gli presentano le varie opzioni possibili, che cercano di rendere visibile quel che gli è stato chiesto. Un film è un lavoro collettivo e gli altri sono tutti professionisti, per questo dico che  dovrei riuscire a non fare troppi danni».
 Il romanzo, e così il film che Lucarelli stesso ha sceneggiato con Giampiero Rigosi e l’aiuto di Michele Cogo, si svolge nei primi anni del fascismo e il protagonista è un commissario (interpretato da Giampiero «Coliandro» Morelli), alle prese con una moglie depressa che vuole solo lasciare l’inospitale isola (per confinati politici e non), in cui il marito è stato relegato. Il commissario si trova davanti a tre morti sospette: un informatore della polizia, un miliziano donnaiolo e l'ispettore postale. Per il capomanipolo della milizia e il federale si tratta subito di suicidi, ma Valenza, un medico confinato, darà una mano perchè sia fatta giustizia.
 Il romanzo è visionario, surreale, grottesco per cui «la prima necessità - spiega l'autore - è stata quella di dare alla storia e ai personaggi uno spessore, una sostanza filmica. Nel libro può bastare scrivere che una certa persona è inquietante, qui devo pensare a quale faccia debba avere, quale taglio di capelli, come debba muoversi per apparire tale e fare qualcosa di inquietante. Così, oltre all’attore, dal truccatore alla parrucchiera, dal costumista all’operatore, che sceglierà la luce giusta, tutti sono essenziali per raggiungere quel risultato».
 Naturalmente, leggendo il romanzo si capiva che Lucarelli parlava degli anni del delitto Matteotti e del fascismo, di un paese a un bivio, per raccontarci anche della necessità di fare delle scelte nell’Italia di oggi: «raccontiamo sempre il presente, ma può riuscire meglio spostandolo da un’altra parte. E poi c'è la necessità di raccontare la nostra storia: più lo facciamo e meglio è, perchè i meccanismi di quel che accade sono sempre gli stessi e bisogna capirli per evitarli. Se la storia sino a oggi non è stata maestra e si è ripetuta più volte e proprio perchè non si era capito il ruolo essenziale della memoria», conclude con calore Lucarelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

3commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel