-2°

Spettacoli

I parmigiani Ocean Cloud così attuali da andare in tv

I parmigiani Ocean Cloud così attuali da andare in tv
0

 Manuela Boselli

Un occhio è rivolto all’Inghilterra del nord, fredda e alienante, l’altro scruta oltreoceano verso la disillusione grunge». Così la band parmigiana Ocean Cloud, rinata dalle ceneri degli I don't know nel 2010, definisce la base del suo credo musicale. Il sound è una fusione dei 90's americani e della più «gentile» anima inglese, quella degli Smiths prima, dei The La's e degli Oasis poi. E dalla prossima stagione la loro musica sbarcherà in TV. Pier Francesco Gasparini (voce e chitarra), Giacomo Calestani (chitarra), Giacomo Tarabugi (basso e cori) e Alberto Bassi (batteria) cercano di unire la lezioni di Morrissey, dei fratelli Gallagher e di Cobain in qualcosa di intenso. E quel 'qualcosa' esiste già da molto tempo. L’età media dei componenti della band parmigiana è di 27 anni e da quasi la metà si conoscono. Da allora condividono, collezionando innumerevoli prove e incontri al Moonlight Studios di via Crispi a Parma, lo stesso sogno musicale. «L'idea è in progress da parecchi anni - confessa Pier Francesco, leader della band - l’urgenza e la necessità imminente di comunicare queste cose e verificare il loro impatto sul mondo sono state la spinta che ci ha sbloccato definitivamente. Siamo convinti che i concetti che mettiamo in musica debbano essere divulgati». «The more you have the less you are», tradotto «più hai, meno sei» è il titolo del disco, nonché un’equazione di vita. «Inizialmente abbiamo prodotto 300 copie e, più che alle vendite, le abbiamo indirizzate al pubblico 'amico'. Così è avvenuto ed ora che le canzoni sono piaciute alla casa editrice Bixio di Roma, i nostri 'prodotti' faranno da colonna sonora alla tanto amata quanto seguita fiction di Canale 5 'I Cesaroni'», racconta soddisfatto il cantante. Dai testi delle canzoni emerge una chiara concezione dell’attualità, tutt'altro che leggera e in netto disaccordo contro la superficialità delle cose. «Più esalti i beni materiali, meno sei te stesso. Il mondo in cui stiamo vivendo è davvero quello di cui abbiamo bisogno?» Questo si chiedono i parmigiani Ocean Cloud con «The body who asked for more», «Spring Wind», «Dreamin' in a coffee break», «God bless America», brani del cd prodotto con l’aiuto di Carlo Izzo e Francesco Rabaglia al Moonlight Studios. Ma il gruppo è stato anche finalista della edizione 2011 del talent show parmigiano «Polvere di stelle». «E' stata un’occasione unica per la possibilità che ci ha dato di esibirci davanti a un folto pubblico - ha commentato Pier Francesco - Ora abbiamo un’idea di come ci si sente su un palco tra telecamere e pubblico». E del vostro successo cosa dite? «Credo che la data che coinciderà col nostro successo apparterrà al futuro»,- sorride il leader della band parmigiana che invita tutti i fans, e non solo, a conoscerli suwww.myspace.com/oceancloudtheband e su Facebook «Ocean cloud».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

1commento

Viabilità

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: chiusa la statale 63 del Cerreto nel Reggiano

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

1commento

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

2commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

5commenti

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

LA GT

Renault, arriva la Twingo «cattiva»