16°

31°

Spettacoli

Venezia vende l'anima al diavolo

Venezia vende l'anima al diavolo
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi
Venezia vende l'anima al diavolo: e si inchina al monumentale «Faust» diretto da un regista per pochi che piace a tanti. E' il paradosso di chi, non senza orgoglio, si definisce Mostra d'arte: e davanti allo strapotere hollywoodiano rivendica un'anima europea. A costo di firmare col sangue un verdetto di nicchia. Ma che, d'altra parte, è davvero difficile contestare.
Perché sì, il Leone che ruggisce in russo riconosce il talento visionario  di Aleksandr Sokurov, maestro di un cinema ostico ma coltissimo, autore di pellicole immaginifiche e di progetti impossibili che rielabora il cinema e ne fa, per l'appunto, opera d'arte, esperienza sensoriale, viaggio nel profondo.
Per carità, niente da dire: se non che i giurati - che hanno dimenticato del tutto i più «leggibili» «Carnage» (universalmente amato da critica e pubblico) e «Le idi di marzo» (è inutile: il film d'apertura, chissà perché, non viene mai preso in considerazione...) -, consegnando il Leone d'oro al «Faust» («ci sono film che fanno piangere, ridere, pensare, commuovere, film che cambiano per sempre le vite. E questo  - ha detto il presidente Aronofsky - è uno di quei film») scelgono che a trionfare sia una pellicola che, uscita dalla cornice magica della Mostra, vedranno in pochi o pochissimi, un film che chiede molto a chi guarda senza regalare niente a nessuno.
Ma nella vittoria del cinema sperimentale, più coraggioso e meno etichettabile (mai come stavolta tanto numerosi - c'è da gioirne - i riconoscimenti che vanno in questa direzione) fa festa anche l'Italia: assegnato infatti (a dire il vero un po' generosamente...) a «Terraferma» di Emanuele Crialese il premio speciale della giuria. Un successo che il regista di origine siciliana ha dedicato «ai pescatori e agli uomini di mare», ringraziando inoltre gli abitanti di Linosa e Lampedusa «per avermi insegnato a guardare oltre un orizzonte che mi sembrava stretto».
Da manuale, poi, le Coppe Volpi agli interpreti: entrambe strameritate. Nella gara, affollatissima, degli attori ha prevalso quello che è stato il vero protagonista di Venezia 68, Michael Fassbender, neo divo paparazzatissimo che - presente anche nel film di Cronenberg -, ha spazzato via una formidabile concorrenza (compreso Gary Oldman, che ha definito «il mio eroe») con l'interpretazione a nudo (in tutti i sensi) del disperato «sex addicted» di «Shame». Splendida però anche la cinese Deanie Ip, la domestica del toccante «A simple life», un altro dei film che ha più convinto. Va in Oriente, ed è molto ben dato, anche il Leone d'argento al miglior regista: se lo è aggiudicato Shangjun Cai, davvero bravissimo nella composizione dell'inquadratura, per «People mountain people sea».
In una cerimonia molto sobria, quasi funerea (pallida in volto Vittoria Puccini, madrina coraggiosa sul palco nonostante la recentissima scomparsa della mamma; ma anche Sokurov non ha potuto non ricordare il lutto della Russia per la morte di 43 persone in seguito alla caduta di un aereo), in cui il discorso finale del direttore Marco Müller è sembrato un commosso congedo (il suo contratto è scaduto, ma se non sono pazzi lo riconfermano domani), hanno trovato gloria anche il greco (da noi molto amato)  «Alpi» (miglior sceneggiatura), i due giovani interpreti del giapponese «Himizu» (premio Mastroianni), Robbie Ryan, direttore della fotografia di «Cime tempestose» (Osella al contributo tecnico) e l'italiano Guido Lombardi con «Là-bas» (migliore opera prima). Frammenti di un cinema di domani che lancia al futuro la sfida di un linguaggio non convenzionale: perché Venezia è spartiacque, confine, frontiera. E indietro non si torna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

3commenti

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

Irlanda

Il bodybuilder al supermarket è uno show

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti