16°

Spettacoli

Luci a Langhirano: brilla la stella di Roberto Vecchioni

Luci a Langhirano: brilla la stella di Roberto Vecchioni
4

Giulia Viviani

Probabilmente in Italia, solo Roberto Vecchioni può permettersi di salire su un palco e cantare canzoni raffinate, toccanti, colte, concedendosi negli intermezzi barzellette e battute un po' da bar.
Se lo può permettere perché nella sua lunga carriera ha saputo conquistare il Premio Tenco, ma anche il Festival di Sanremo e il Festivalbar. E se lo può permettere soprattutto perché il suo pubblico lo ama anche per questa sua capacità comunicativa che di fatto sa unire nella stessa platea generazioni diverse e lontane, come quelle che si sono ritrovate sabato sera in piazzale Melli a Langhirano ad applaudire il «professore».
Esordisce con un pezzo da novanta Roberto Vecchioni, «Voglio una donna», «canzone ironica - spiega, pur non essendocene bisogno - che suscitò però diverse critiche». Parla con il suo pubblico, come se fosse in un salotto tra amici, spiega il crescendo del concerto, che passa «dal cazzeggio al nubifragio di lacrime», e prende in prestito le parole di Pablo Neruda e della sua «Ode alla pace», per farne un manifesto poetico: «Io qui non vengo a risolvere nulla. Sono venuto solo per cantare e farti cantare con me».
Si va avanti con «Canzoni e cicogne» e il «Violinista sul tetto», con quella voce femminile che nell’album del 2007 appartiene a Teresa De Sio; una canzone «mammona», per questo dolce e italianissima, dove alla sconfitta di un figlio si accompagna l’amore incondizionato di una madre, «l'amore più grande al mondo», dice il cantautore cedendo alla tentazione di raccontare anche qualche aneddoto famigliare. E sempre come ode all’amore materno, arriva «Vorrei essere tua madre», piccola rarità del repertorio live del maestro. Ma c'è spazio anche per l’amore paterno con «Figlia», del 1976. Immancabile e portatrice di una forza sempre sconvolgente, l’esecuzione di «Sogna ragazzo, sogna», titletrack del bell'album del 1999.
Non c'è canzone che il pubblico non conosca e che non strappi l’applauso già dalle prime note: dalle più recenti a quelle più lontane di una carriera praticamente quarantennale. Già perché a fare bene i conti, Roberto Vecchioni è uno dei pezzi viventi della storia della musica italiana, ma a vederlo sul palco, muoversi, ballare e incitare il pubblico, si capisce come la sua sia una storia ben lontana dal finire in un museo. Lo spettacolo è in crescendo con «Il suonatore stanco», «Le mie ragazze» e una serie di canzoni voce-chitarra che fanno cadere qualche lacrima: «Le lettere d’amore», «Viola d’inverno» e «L'ultimo spettacolo».
Dopo una parentesi con «la più bella canzone mai scritta al mondo: “O surdato nnammurato"», ci si avvia alla conclusione con «Mi porterò», «Stranamore», «Milady» e la toccante «Le rose blu», per poi arrivare alla canzone che è valsa a Vecchioni la vittoria all’ultimo Festival di Sanremo, «Chiamami ancora amore». Un immancabile bis, con «Luci a San Siro» e «Samarcanda» ha infine strappato la standing ovation.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • anna azzolini

    13 Settembre @ 15.41

    Seguo Vecchoni da sempre e sebbene prediliga il concerto a teatro dove il prof non solo da il meglio di se ma riesce sempre a superarsi non potevo mancare sll'appuntamento a Langhirano . E' stato un concerto intenso e l'emozione per me è stata come sempre fortissima grazie Roberto !!!!

    Rispondi

  • nando

    12 Settembre @ 22.57

    Sì, al concerto del prof Roberto Vecchioni a Langhirano sabato sera c'ero anch'io ... Si è trattato, da parte mia,di una splendida (ri)scoperta dell'uomo e dell'artista Vecchioni (un personaggio davvero speciale che può permettersi di presentarsi al pubblico come colto e popolaresco, tenero e irridente, sognante e disincantato, comunque sempre arguto e accattivante) ... Grazie Festival, grazie Vecchioni: "tu chiamale se vuoi emozioni"! Nando - Corniglio

    Rispondi

  • michele

    12 Settembre @ 14.30

    io c'ero quella sera a quel bellisimo concerto di roberto vecchioni è stata un'emozzione complimenti a roberto

    Rispondi

  • Coco

    12 Settembre @ 13.40

    Sempre bravo. E sempre bellissimo. Alla faccia degli anni

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

3commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling