12°

Spettacoli

Crialese: "Felice nonostante le malignità"

Crialese: "Felice nonostante le malignità"
Ricevi gratis le news
0

Alessandra Magliaro
Emanuele Crialese è contento per il premio ma, non lo nega, anche amareggiato per le insinuazioni della stampa di aver avuto il Gran Premio speciale della giuria, terzo premio per importanza alla Mostra del Cinema di Venezia, con «Terraferma», per fare in qualche modo un favore all’Italia e propiziare una conferma del direttore della Mostra, Marco Muller.
«Perchè rovinare la festa a un regista italiano? Questo è autolesionismo, siamo un Paese di masochisti e a me non piace affatto» dice Crialese in un’intervista all’Ansa, sulla terrazza dell’Excelsior il giorno dopo a Venezia 68.
Crialese riflette ad alta voce: «Siamo sempre divisi, c'è sempre un complotto per spiegare le cose, questo modo di fare mi fa venire voglia di emigrare, perchè come si fa a trovare entusiasmo per andare avanti?». Il regista racconta l'accidentato viaggio per arrivare al Lido, «senza sapere che cosa avevo vinto, sereno che male che andasse avrei vinto una Osella con il buco» scherza, immaginando un fittizio premio microscopico. «L'idea che la giuria del Festival – si sfoga – possa essere stata influenzata, che Darren Aronofski sia corruttibile, è una cosa offensiva per lui e per gli altri. Chi siamo noi per mettere in discussione un verdetto, avere questa mancanza di rispetto per Darren e gli altri e per screditare in questo modo?» dice Crialese rispondendo alla domanda sulle eventuali pressioni avute per inserire tra i premi un film italiano a tutti i costi. Il regista di «Terraferma», proprio a dispetto di queste malignità, dice di essere «felicissimo innanzitutto di aver portato il film in una gara di livello così alto. È stato come giocare contro Pelè e Maradona. Essere poi tra i primi tre è al di là di ogni aspettativa. Questa mostra – prosegue – ha dato spazio a tanti maestri dell’immagine, penso a Polanski, Cronenberg, Sokurov, a film come “Shame”. Grande soddisfazione l'ho provata anche leggendo la stampa internazionale. Quella italiana su “Terraferma” si è un pò divisa, e se hai un minimo di senso critico ne sei colpito. Ma vedere che la stampa inglese e americana ha capito il mio film è stata una ulteriore vittoria, perchè ho ottenuto quello che volevo, fare un film con un linguaggio universale, che parlasse al mondo e non solo all’Italia».
Per arrivare a Venezia sabato, il viaggio è stato tragicomico: «Siamo partiti alle sei di mattina da Lampedusa, il verdetto era blindato, mi avevano solo detto che c'era un qualche premio. Saliti sull'aereo, i motori si sono spenti due volte e io, che sono ansioso, avevo deciso di scendere e non ripartire più. Poi un charter diretto a Rimini mi ha fatto cambiare idea, a prenderci un camioncino con gli ammortizzatori di un trattore. Siamo arrivati al Lido ieri pomeriggio (sabato, ndr), mi sentivo stordito, teso e come uscito da una lavatrice. Ma la gioia del premio è stata più forte di tutto, anche se ero pronto all’Osella con il buco». Emanuele Crialese trova infine «scandaloso» quel che è capitato a Venezia alla sua collega Cristina Comencini, fischiata dalla stampa durante la proiezione del film «Quando la notte», in concorso. «Trovo disgustoso che durante la proiezione di un film qualcuno sia così incivile da fischiare, questo influenza una proiezione, toglie imparzialità, contamina un giudizio. Sono manifestazioni da stadio, quelle persone – conclude Crialese esprimendo solidarietà alla collega - andassero a vedere la partita invece di vedere i film della Mostra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia. Lutto per Ignazio. L'ultimo bacio tra i due Video

1commento

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli autovelox dal 20 al 24 novembre

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

Lealtrenotizie

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

INTERVISTA

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

Pericolo

Piste ciclabili coperte di foglie: insidia per le bici

Lutto

L'imprenditore Savini stroncato da un malore

Rugby

In meta nel nome di Banchini

Sissa

Usciti per un rosario: i ladri rubano auto, gioielli e anche i tortelli

Lutto

Venturini, l'imprenditore dal cuore grande

Salsomaggiore

Auto medica fuori strada, infermiera all'ospedale

Felino

La maggioranza scricchiola dopo l'uscita di due consigliere

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

10commenti

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

34commenti

mafia

Riina arriverà a Corleone in nottata: subito dopo la tumulazione. E c'è chi gli rende omaggio

1commento

Anteprima

Riina, intervista alla figlia di Ciaccio Montalto: "34 anni di di dolore" Video

Tg Parma

Colpo in una carpenteria, bottino 40 mila euro

2commenti

Tg Parma

Centri vaccini in provincia, la Regione: "Riapriranno" Video

Appennino

Piccola scossa di terremoto a Terenzo: 2.0

Tg Parma

La regista Archibugi presenta all'Astra "Gli sdraiati" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd, la partita non è nelle regioni rosse

di Luca Tentoni

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

1commento

ITALIA/MONDO

Molestie

Travolto anche Lasseter, il direttore creativo della Pixar

usa

Trump, come tradizione, grazia due tacchini per Thanksgiving Foto

SPORT

CHAMPIONS

Il Napoli travolge lo Shakhtar e spera ancora

L'ACCUSA

"Tavecchio mi molestò'". Lui: "Ho dato mandato ai legali"

SOCIETA'

archeologia

Piramide di Cheope, trovata una camera segreta, potrebbe custodire il trono

video

Spettacolare inseguimento in moto della polizia Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery