22°

Spettacoli

Crialese: "Felice nonostante le malignità"

Crialese: "Felice nonostante le malignità"
0

Alessandra Magliaro
Emanuele Crialese è contento per il premio ma, non lo nega, anche amareggiato per le insinuazioni della stampa di aver avuto il Gran Premio speciale della giuria, terzo premio per importanza alla Mostra del Cinema di Venezia, con «Terraferma», per fare in qualche modo un favore all’Italia e propiziare una conferma del direttore della Mostra, Marco Muller.
«Perchè rovinare la festa a un regista italiano? Questo è autolesionismo, siamo un Paese di masochisti e a me non piace affatto» dice Crialese in un’intervista all’Ansa, sulla terrazza dell’Excelsior il giorno dopo a Venezia 68.
Crialese riflette ad alta voce: «Siamo sempre divisi, c'è sempre un complotto per spiegare le cose, questo modo di fare mi fa venire voglia di emigrare, perchè come si fa a trovare entusiasmo per andare avanti?». Il regista racconta l'accidentato viaggio per arrivare al Lido, «senza sapere che cosa avevo vinto, sereno che male che andasse avrei vinto una Osella con il buco» scherza, immaginando un fittizio premio microscopico. «L'idea che la giuria del Festival – si sfoga – possa essere stata influenzata, che Darren Aronofski sia corruttibile, è una cosa offensiva per lui e per gli altri. Chi siamo noi per mettere in discussione un verdetto, avere questa mancanza di rispetto per Darren e gli altri e per screditare in questo modo?» dice Crialese rispondendo alla domanda sulle eventuali pressioni avute per inserire tra i premi un film italiano a tutti i costi. Il regista di «Terraferma», proprio a dispetto di queste malignità, dice di essere «felicissimo innanzitutto di aver portato il film in una gara di livello così alto. È stato come giocare contro Pelè e Maradona. Essere poi tra i primi tre è al di là di ogni aspettativa. Questa mostra – prosegue – ha dato spazio a tanti maestri dell’immagine, penso a Polanski, Cronenberg, Sokurov, a film come “Shame”. Grande soddisfazione l'ho provata anche leggendo la stampa internazionale. Quella italiana su “Terraferma” si è un pò divisa, e se hai un minimo di senso critico ne sei colpito. Ma vedere che la stampa inglese e americana ha capito il mio film è stata una ulteriore vittoria, perchè ho ottenuto quello che volevo, fare un film con un linguaggio universale, che parlasse al mondo e non solo all’Italia».
Per arrivare a Venezia sabato, il viaggio è stato tragicomico: «Siamo partiti alle sei di mattina da Lampedusa, il verdetto era blindato, mi avevano solo detto che c'era un qualche premio. Saliti sull'aereo, i motori si sono spenti due volte e io, che sono ansioso, avevo deciso di scendere e non ripartire più. Poi un charter diretto a Rimini mi ha fatto cambiare idea, a prenderci un camioncino con gli ammortizzatori di un trattore. Siamo arrivati al Lido ieri pomeriggio (sabato, ndr), mi sentivo stordito, teso e come uscito da una lavatrice. Ma la gioia del premio è stata più forte di tutto, anche se ero pronto all’Osella con il buco». Emanuele Crialese trova infine «scandaloso» quel che è capitato a Venezia alla sua collega Cristina Comencini, fischiata dalla stampa durante la proiezione del film «Quando la notte», in concorso. «Trovo disgustoso che durante la proiezione di un film qualcuno sia così incivile da fischiare, questo influenza una proiezione, toglie imparzialità, contamina un giudizio. Sono manifestazioni da stadio, quelle persone – conclude Crialese esprimendo solidarietà alla collega - andassero a vedere la partita invece di vedere i film della Mostra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

American Airlines

rissa sfiorata

Steward colpisce con un passeggino una donna con il bimbo

Aktion T4: dal 25 aprile Lenz racconta l'olocausto dei piu' deboli

tg parma

Aktion T4: Lenz racconta l'olocausto dei più deboli Video

La verticale (e la vacanza) in topless di Lindsey Vonn seduce il web

caraibi

La verticale (e la vacanza) in topless di Lindsey Vonn seduce il web Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

NOSTRE INIZIATIVE

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

Lealtrenotizie

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

Lega Pro

Parma, tre partite per rilanciarsi

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

1commento

baganzola

Soldi "macchiati di sangue": truffati due anziani Video

fidenza

Positivo all'alcotest, aggredisce i carabinieri insieme all'amico: arrestati

1commento

divertimento

Calcio balilla in piazza Garibaldi: curiosità e...gol Gallery

gastronomia

Castle street food: Fontanellato assediata Gallery

spacciatori

Uno smerciava a casa, l'altro è sceso dal treno con 3,5 kg di droga: arrestati

Ricostruite le "vendite" di un pusher parmigiano: centinaia in pochi mesi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

francia nel terrore

Panico a Parigi per un uomo con un coltello

bassa reggiana

Ricattano una coetanea per un video osè: quattro ragazzine denunciate

WEEKEND

il disco della settimana

“Samarcanda”, magnifica quarantenne Video

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

SPORT

motocross

La Fontanesi adesso sfida anche i maschi

calcio

Morto Ehiogu, tecnico giovanili Tottenham

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"