19°

31°

Spettacoli

Neue Vocalsolisten, mirabili intrecci tra parole e musica

Neue Vocalsolisten, mirabili intrecci tra parole e musica
0

 «O parola, tu che mi manchi», la disperata invocazione di Aronne sulla quale la penna di Arnold Schoenberg si è fatalmente arrestata, alla fine del secondo atto della sua grande opera incompiuta, «Moses und Aron», sembra oltremodo prolungarsi lungo i tracciati della contemporaneità rinnovando quel dilemma che da sempre la musica si è portata addosso nel confrontarsi con la parola, in un gioco di concessioni, di convergenze, di appropriazioni, di violenze mai concluso. 
E il senso di questa stimolante irrisolutezza affiorava in maniera avvincente dal programma realizzato l’altra sera al Farnese, per l’inaugurazione della rassegna «Traiettorie», dai Neue Vocalsolisten, complesso di straordinaria bravura per intelligenza e forza inventiva, doti quanto mai proficue per penetrare le trame più occulte dei vari intrecci tra parola e musica, quali i quattro proposti. 
Parola che si dissolve per ricomporsi - quella presenza/assenza indicata da Boulez - attraverso altri modi, insinuandosi nel timbro, nei modi d’attacco, in tutta una sequenza di atteggiamenti come quelli con cui Georges Aperghis rivive le frenesie materiche, non poco drammatiche, di Wölfli muovendo da quel suo dialetto bernese di cui solo sul finire del brano - «Vittriol» appartenente alla 'Wölfli-Kantata' - affiora un residuo, patetico ritorno alla realtà. Parola che si fa suono, materia, attraverso il filtro del passato, propone José Maria Sanchez Verdu in questa sua «Scriptura antiqua», retaggio madrigalistico - che l’ambientazione del Farnese pareva rinnovare in una prospettiva suggestivamente deformata - che si decanta appunto in un materismo sottile, sabbie accumulate da un tempo immemore che erodono il profilo di emblematiche scritte, con guizzi improvvisi di coscienza, come avviene in un grande conterraneo del musicista, Antoni Tapies. Andreas Dohmen, con «Infra», parte invece da un passato più aulico, musicalmente più celebrato anche, un sonetto del Petrarca, rivisitato nelle viscere dei suoi elementi primari, materia sonora percorsa dall’interno, indagata nelle sue componenti fonetiche, come a ricomporre un percorso poetico, non senza una certa troppo scoperta pretestuosità effettistica. Cambio di registro deciso nella seconda parte, interamente occupata da «A-Ronne» di Berio, su testo di Sanguineti, lavoro legato nella nostra memoria ad una stagione lontana, dominata dagli sperimentalismi linguistici indotti dall’«opera aperta» e da quel gusto del gioco in cui il compositore ligure non era secondo a nessuno: scambi combinatori, alla Perec, scorciatoie inattese, sortite innescate da quello strepitoso crogiolo di inventiva vocalistica che era Cathy Berberian. 
Il timore dell’invecchiamento, lo stesso che ci accompagna in certi riaccostamenti al 'dada', è stato invece smentito dalla vivacità della proposta con cui i magnifici vocalisti hanno interpretato il «radiodramma», con una gestualità, fisica e fonetica insieme, davvero esilarante: senza mai tradire le regole del gioco. Applauditissimi, giustamente.g.p.m.  

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Forte pioggia a Parma: rami in strada e traffico rallentato

Gazzareporter

Forte pioggia a Parma: rami in strada e traffico rallentato Foto Video 

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una minorenne

1commento

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"  Diretta TvParma

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

meteo

Caldo: (la prossima settimana) ancora temporali al Nord

tg parma

Sicurezza e scuole fra le priorità di Pizzarotti: video-intervista

Nascerà un partito dei sindaci? Pizzarotti è concentrato su Parma ma da Napoli arrivano gli elogi di de Magistris

5commenti

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

50commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

19commenti

coordinamento

Emergenza acqua, riunione in Provincia: "Usate l'acqua in modo responsabile"

3commenti

Poggio S.Ilario

E' ancora grave la figlia dell'ivoriano che ha appiccato il fuoco alla camera Video

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

2commenti

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

1commento

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

2commenti

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

3commenti

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

festeggiamenti

La Polfer compie 110 anni: fu voluta da Giolitti

SOCIETA'

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

LA PEPPA

Budino di due colori

SPORT

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

calcio

I Della Valle pronti a farsia parte: "Fiorentina in vendita"

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande