19°

29°

Spettacoli

I Rem si sciolgono dopo 30 anni, grazie a tutti. La rockband americana lo annuncia sul sito ufficiale

I Rem si sciolgono dopo 30 anni, grazie a tutti. La rockband americana lo annuncia sul sito ufficiale
Ricevi gratis le news
1

 I R.e.m. annunciano lo scioglimento. E lo fanno online, con un comunicato sul loro sito ufficiale. «Come R.e.m. e come amici e co-cospiratori, abbiamo deciso di chiudere la nostra storia come band – scrivono -. Abbandoniamo le scene con un grande senso di gratitudine, di realizzazione e di stupore per tutto quello che abbiamo realizzato. A tutti quelli che si sono emozionati con la nostra musica, i nostri più profondi ringraziamenti per averla ascoltata».
Il frontman Michael Stipe sottolinea: «Abbiamo costruito qualcosa di straordinario, ma tutto ha una fine. E noi abbiamo deciso di chiudere a modo nostro».
La band nasce nel 1980 ad Athens, in Georgia, terra impregnata della letteratura sudista di William Faulkner e di una ricca tradizione di fiabe noir. Sfonda con l’album 'Out of timè (Warner), lanciato dalla hit 'Losing my religion', che rimarrà forse il loro brano più famoso.
Quello dei R.e.m (da 'rapid eye movement', il movimento rapido che l’occhio compie nella fase del sonno in cui si formano i sogni) è un sound inconfondibile, frutto di un sapiente mix di tradizione americana, new wave e pop melodico.
Agli inizi del loro percorso musicale, Michael Stipe, Peter Buck (chitarra), Bill Berry (batteria) e Mike Mills (basso) partoriscono 'Murmur', un album che la celebre rivista Rolling Stone consacra «disco dell’anno», davanti a campioni di vendite come Thriller di Michael Jackson e Synchronicity dei Police. La loro musa è Patti Smith. Non sanno che un giorno la grande sacerdotessa del rock canterà con Michael Stipe nella emozionante ballata 'E-Bow The Letter' ('96).
'Document' (1987) segna l’inizio della seconda grande stagione dei R.e.m.. Il primo album con la Warner Š Green (1988), ovvero 'verdè come «il colore degli ecologisti, ma anche dei dollari». Il messaggio Š una sorta di riarmo morale di fronte al cinismo di quegli anni. Un lungo tour li consacra come uno dei gruppi di punta del momento. Intanto, dal sostegno al Tibet oppresso alla lotta contro l’Aids, dalle battaglie ecologiste alle campagne per i democratici, i R.e.m. non perdono occasione per fare politica. «Negli Usa siamo etichettati come un gruppo radicale – raccontano -. In realtà saremmo moderati, ma nell’era di Reagan e di Bush non restava che essere radicali». In piena guerra del Golfo esplode l’album del trionfo mondiale, 'Out Of Timè (1991), oltre 15 milioni di copie vendute, numero 1 nelle classifiche Usa e un’introduzione apocalittica: «Il mondo sta collassando intorno alle mie orecchie», un verso che sembra una condanna. «Centinaia di migliaia di americani hanno protestato contro quella guerra, ma nessuno ne parlo», ha ricordato Stipe.
'Automatic For The People»(1992) sarà l’album pi— cupo e funereo della loro carriera, mentre 'Reveal' (2001) è visionario e melodico, l’omaggio della band al sound dei Sixties, ma anche ai grandi spazi dell’America. Ma il gruppo
ritrova solo a tratti il piglio fresco degli esordi. 'Around The Sun’(2004) segna un’altra tappa nella discesa del gruppo. Mentre 'Acceleratè (2008) Š un ritorno a tutto gas (dura appena 35 minuti).
L'ultimo lavoro, 'Collapse Into Now', è infine una sorta di greatest hits delle atmosfere tipiche degli Rem, dagli esordi sino ad 'Around The Sun’, passando per 'Out Of Timè.
I R.e.m. annunciano lo scioglimento
sul loro sito ufficiale. «Come R.e.m. e come amici e co-cospiratori, abbiamo deciso di chiudere la nostra storia come band – si legge in un comunicato pubblicato online -. Abbandoniamo le scene con un grande senso di gratitudine, di realizzazione e di stupore per tutto quello che abbiamo realizzato. A tutti quelli che si sono emozionati con la nostra musica, i nostri pi— profondi ringraziamenti per averla ascoltata». Il frontman Michael Stipe sottolinea: «Abbiamo costruito qualcosa di straordinario, ma tutto ha una fine. E noi abbiamo deciso di chiudere a modo nostro».
La band nasce nel 1980 e sfondato con l’album Out of time (Warner), lanciato dalla hit Losing my religion. Il loro ultimo album si intitola Collapse into now.
Elisabetta Malvagna- Ansa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    22 Settembre @ 13.44

    i grandi escono con stile. Mica come Vasco Rossi.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti