-5°

Spettacoli

Parma Lirica, festa con Pertusi

Parma Lirica, festa con Pertusi
0

 Lucia Brighenti 

Serata di festa, venerdì, a Parma Lirica: il circolo di via Gorizia ha riaperto i battenti dopo la pausa estiva per festeggiare i quarant'anni di vita (già compiuti) con un concerto del basso parmigiano Michele Pertusi e del pianista Raffaele Cortesi.
 L’attività 2011/12 si è aperta in nome di Orazio Tosi, storico presidente di Parma Lirica che fu un appassionato scopritore di talenti del canto. «Apriamo l’attività di quest’anno con due artisti d’eccezione. - ha detto il presidente di Parma Lirica, Paolo Ampollini - Pertusi è ambasciatore di Parma nel mondo e nostro amico sincero, oltre che vincitore della prima edizione del premio da noi istituito in memoria di Orazio Tosi. Raffaele Cortesi ha debuttato come pianista a Parma Lirica nel 1983, occasione in cui il critico musicale della 'Gazzetta di Parma' Gian Paolo Minardi parlò di 'felicissimo esordio'».
 «Quarant'anni sono un periodo lunghissimo per un’associazione di puro volontariato - ha aggiunto Patrizia Monteverdi, segretario del circolo - significano tanto lavoro e amore per superare tutti i problemi che un’associazione come la nostra può avere. Voglio anche dire grazie a nome del consiglio direttivo e di tutti i soci, passati, presenti e futuri, a Paolo Ampollini che da 29 anni, come nostro presidente, porta avanti il suo lavoro con fervente passione».
 Proprio queste le motivazioni di una targa che è stata consegnata ad Ampollini dalle mani di Pertusi. La musica è poi iniziata davanti a un pubblico foltissimo. Il concerto si è aperto con un’aria di Haendel da «Berenice» e alcuni pezzi da concerto, tra cui la bella aria «Per questa bella mano» di Mozart, la «Barcarolle» di Rossini per pianoforte solo e «Quattro canzoni di Amaranta», composte da Francesco Paolo Tosti su testi di D’Annunzio. Michele Pertusi ha sfoggiato appieno le sue capacità di cantante e interprete poliedrico, trasformandosi di volta in volta nel Podestà Gottardo («Il mio piano è preparato» da «La Gazza ladra» di Rossini), nel Mefistofele del «Faust» di Gounod («Serenade») per poi cantare con tenerezza le tre chanson del «Don Quichotte à Dulcinée» di Ravel. Molto bella l’interpretazione di Raffaele Cortesi della Parafrasi per pianoforte solo di Liszt da «Jerusalem» di Verdi. Il programma ufficiale è terminato con una coinvolgente incursione nel territorio del musical americano, con «Some Enchanted Evening» (da «South Pacific»), di Rodgers e Hammerstein. Il pubblico ha manifestato con lunghi applausi e standing ovation la sua ammirazione per questi due artisti, a cui i soci di Parma Lirica hanno consegnato una targa in ricordo della serata. Tre i bis strappati ai bravi interpreti: la romanza patriottica «Mia sposa sarà la mia bandiera», omaggio al 150° dell’Unità d’Italia, la canzone napoletana «I' te vurria vasà» e «Vieni!» di Luigi Denza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery