Spettacoli

Armani si ispira all'Art Déco Dolce&Gabbana alla buona tavola

Armani si ispira all'Art Déco Dolce&Gabbana alla buona tavola
0

 Sarà una primavera all’insegna dell’ amarcord quella del prossimo anno. Sulle passerelle milanesi è tutto un rincorrersi di citazioni colte, sia pure leggermente  dejà vu, nelle quali si ritrovano gli anni Venti e Trenta ma anche i Sessanta e Settanta spesso riveduti e corretti. Correzioni affidate principalmente a materiali che nascono dalla più sofisticata e avveniristica sperimentazione high-tech ma che riescono a mantenere intatte la tradizionale preziosità e la morbidezze della seta, del raso dell’organza,  del lino: un  altro vanto, e vantaggio, del made in Italy.

Sempre piacevoli e interessanti i molti riferimenti all’arte: Emporio Armani, ad esempio, giocando con decisi segni grafici declinati su profili di abiti e camicette, di pantaloni e giacche, fa «danzare» dimensioni in movimento. Con chiaroscuri di bianco e nero, con gradazioni alternate di colori pastello, crea suggestive «cornici» per inquadrare, sulle rispettose tracce di un'Art Déco rivisitata, deliziose immagini di quelle fanciulle che, negli anni Venti, avrebbero popolato con sciccosa sicurezza le elitarie spiagge di Deauville. Trionfo del bianco e nero, mentre sfumature pastelli rosa, azzurro e verde si ritrovano sulle bordure in pelle, maglia e seta. Profili che sottolineano le maxiborse in pvc e la collana a forma di colletto in plexiglass rigido e persino le scarpe dal tacco e tomaia ad effetto trasparente. E ancora citazioni d’arte: è dedicata a Venezia la stampa che fa da leitmotiv alla collezione primavera/estate 2012 di  Laura Biagiotti. Non smentendo il suo amore per il bianco, Laura Biagiotti ne propone declinazioni stupende. Pizzi, balze e grandi bouquet di fiori si susseguono sul tutto bianco di abiti fluttuanti, con le gonne a petali e volant sovrapposti, accostati a piccoli top movimentati da ricami e trasparenze. Lunghezze asimmetriche di caftani e maxi cardigan dalle grandi maniche ad ali, frange ondeggianti e ricami di pietre colorate richiamano i punti d’incontro tra le culture di Oriente ed Occidente. Nei colori, naturalmente tanto bianco ma anche lievi pennellate di tinte pastello e le sexy fantasie delle trasparenze.   
Borse dall’accento parmigiano da Coccinelle che ha presentato ieri nella sede di via Borgonuovo  la sua collezione per la primavera/estate 2012. Segno distintivo la mezzaluna in metallo gold inserita in forme essenziali. Materiali all’insegna dell’estrema leggerezza: vitello selvaggio e vitello nappato alternato alla pelle stampata alce e alla pelle doubleface metallizzata. Il tessuto stampato predilige fantasie floreali. Nella linea «Coccinelle Identity» il logo è sempre più protagonista: la «C» diventa disegno, decoro: diventa un gioco sulle stopper di canvas con eco-pelle traforata. Technicolor è il cotone protagonista nei sacchetti passepartout. La bag di gomma ad effetto traforato e le shopping e i secchielli in tessuto metal completano le proposte Coccinelle per la prossima bella stagione.
Ancora tanto bianco, in tutti i più «magici» toni, è proposto da Jil Sander nella collezione dedicata a Grace Kelly. Deliziosa la tavolozza dei colori di Missoni: linee pulite, funzionali e fluide che si movimentano nei delicati e armoniosi abbinamenti di sfumature, inconfondibile marchio di fabbrica della Maison.  Tra «Jazz Age & Déco Chic» prende corpo la collezione di Massimo Rebecchi che sperimenta il grafismo in tutte le sue espressioni e, tra il sartoriale e lo sportivo, ripercorre  il fascino evegreen degli anni 20. Giovane e spigliata la collezione di Byblos mentre la tecnologia è al potere nelle proposte di Allegri: novità assoluta «Allegri Black Label», il trench monopetto in Twice Cotton: doppio cotone termonastrato che garantisce la assoluta impermeabilità al capo, elegantemente declinato in raffinati toni bicolore.
Per Dolce&Gabbana, in passerella, i più seducenti vestiti sono stampati con tutte le verdure dell’orto, dalle melanzane alle zucchine, gli orecchini fanno ondeggiare le teste d’aglio, le borsette di midollino tintinnano con le tracolle di rigatoni. «Non è stato facile stampare le cipolle facendo in modo che fossero femminili!», spiegano scherzando i due creativi.
Applauditi i vestiti. La gonna larga ondeggia, il top-reggiseno affascina, il pagliaccetto è intrigante, il tutto stampato come si diceva. Arriva il pizzo, come poteva mancare: è azzurro per l’abito che unisce macramè e stampa a peperoncini, è rosa per il robe-manteau abbottonato dietro, è nero e anche ricamatissimo di jais, cristalli, pietre colorate e paillettes per i vestiti da sera.
Elisa Starace Pietroni
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

5commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

2commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti