-2°

10°

Spettacoli

Guè Pequeno e De Gregori al Fuori Orario

Guè Pequeno e De Gregori al Fuori Orario
0

Un doppio concerto all’insegna del rap. Non rap qualsiasi, ma quello di qualità che «spacca». Ne è teatro stasera il circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico: alle ore 22.15 sale sul palco il giovane Fedez, lanciato dall’album «Penisola che non c’è», e alle 23 tocca a Guè Pequeno, membro dei Club Dogo, noto come Il Guercio, che porta sul palco il suo freschissimo disco «Il ragazzo d’oro», sospinto dal nuovo singolo-video «Ultimi giorni». L’ingresso è riservato ai soci Arci, con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Guè Pequeno, colonna portante dei Club Dogo e della crew Dogo Gang, presenta dunque il suo album «Il ragazzo d’oro», uscito in giugno. Al secolo Cosimo Fini, trentenne milanese, Guè Pequeno è andato in onda nel marzo 2011 su Radio Deejay con il programma «Un giorno da cani», format televisivo in 4 puntate, dove, accanto a Jake La Furia, ha provato esperienze lavorative tramutandole in testi per canzoni rap, con Don Joe alla base. Pequeno e La Furia avevano già dato alle stampe il libro «La legge del cane» nel 2010.
Oltre alla discografia dei Dogo, Guè Pequeno nel 2005 ha pubblicato «Sound vol. 1» insieme al producer italo-angolano Deleterio Hashishinz. Nel 2006 è arrivata la collaborazione con Dj Harsh per «Fast life mixtape», che ha mostrato il lato più ruvido di Guè e ha consacrato il suo flow verso uno stile diverso, con il tono più «basso e scassato». Nel 2009 è uscito «Fast life mixtape vol. 2», la seconda parte del mixtape, e nel giugno 2011 è stata la volta del primo album da solista «Il ragazzo d’oro», con ospiti vari rapper italiani e i singoli trainanti «Giù il soffitto» e «Non lo spegnere Reloaded». Nel corso degli anni, Pequeno ha interagito con artisti della scena underground e non, tra cui Truceklan, J-Ax e Marracash.
Fedez, invece, si chiama Federico, ha 21 anni e nel 2011 ha pubblicato l’album «Penisola che non c’è», in download gratuito sul suo sito ufficiale, con 13 tracce di protesta su un mondo che decisamente non gli appartiene, a cominciare dalla politica italiana. Da notare, in particolare, il singolo apripista «Tutto il contrario».
Come in tutte le serate dei concerti, anche in questo venerdì i deejay dettano il ritmo nelle tre aree del Fuori Orario dalle ore 24: Dj Pipitone rock nell’area spettacoli, Dj Tano dance-house nell’area stazione e Dj Celu afro style nell’area binari.
È disponibile il Discobus, la linea pubblica notturna di autobus gestita dalla Provincia di Reggio Emilia per consentire ai giovani di divertirsi viaggiando in sicurezza ogni venerdì e sabato sera, dal territorio reggiano fino al centro di Parma, con fermata naturalmente anche al Fuori Orario. Il biglietto, acquistabile a bordo del Discobus a 2,50 euro per sera, verrà interamente scontato dal prezzo dell’ingresso nel circolo di Taneto.

Domani sarà la volta di De Gregori, per la terza data della sua nuova tournée nei maggiori club nazionali, il «Pubs and Clubs Tour»: un modo per recuperare un rapporto più diretto col suo pubblico, uno speciale concerto che lo vede accompagnato da sei musicisti e una violinista-vocalist. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con biglietti esauriti e la possibilità di vedere il concerto in diretta audio/video nell’altra area del Fuori Orario (la sala stazione) con consumazione obbligatoria a 12 euro; alle ore 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 (il concerto inizierà circa un'ora dopo) 
Per Francesco De Gregori si tratta di un graditissimo ritorno al Fuori Orario, dopo il memorabile concerto del 19 dicembre 2002, che non fu l’unico, perché anche negli anni seguenti il grande cantautore si ripresentò con lo stesso entusiasmo. Stavolta è reduce da un’interminabile sfilza di «sold out». Dopo il tour «Work in progress» in coppia con Lucio Dalla, uno spettacolo che per oltre un anno (tra il 2010 e il 2011) ha raccolto consensi in ogni angolo d’Italia, De Gregori non si è riposato, ma si è misurato con un tour estivo che lo ha visto riempire le piazze di festival come il «Traffic» di Torino e le manifestazioni di varie località e spazi (Segesta, Tindari, Dolomiti Val di Fassa...).
Dal 6 ottobre, per tutto l’autunno, l’artista romano ha scelto di suonare nei club e su piccoli palcoscenici davanti a poche centinaia di persone, con una ricerca di intimità, di calore e di condivisione ravvicinata di emozioni. In questo «Pubs and Clubs Tour» è affiancato dalla violinista e vocalist Elena Cirillo e da sei musicisti ormai fedeli da alcuni anni: Stefano Parenti alla batteria, Alessandro Arianti al pianoforte, Alessandro Valle al pedal steel guitar e alla chitarra, Lucio Bardi e Paolo Giovenchi alle chitarre e naturalmente Guido Guglielminetti, storico capobanda, al basso.
Ultimamente De Gregori è diventato più comunicativo, in particolare attraverso internet. Il suo tour è organizzato da F&P Group. E il perché della scelta dei club lo spiega lui stesso in maniera chiara e tutt’altro che ermetica: «Voglio andare in giro in quei posti dove passa la musica più viva, dove c’è un pubblico speciale, non addomesticato. Dopo tanti teatri, dopo un bagno di velluti rossi, sento il bisogno di una dimensione più “disordinata”».
Come in tutte le serate dei concerti, anche in questo sabato i dj set sono protagonisti delle tre aree del Fuori Orario a partire dalle 24: Dj Robby rock nell’area spettacoli, Dj Pini r’n’b-pop-house e dance nell’area stazione e Dj Pipitone italian style reggae e afro nell’area binari.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

bello figo

bufera

Bello Figo tra minacce e 4 concerti annullati in un mese Video: live a Torino

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 23 gennaio

VELLUTO ROSSO

Una settimana a teatro: classico, contemporaneo e...

Lealtrenotizie

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

DELITTO DI NATALE

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

2commenti

Poltica

Pizzarotti con il centrosinistra? Pd, scintille tra Parma e Bologna

Merola: "Lo coinvolgerei". Serpagli: "Nell'Ulivo il gioco è di squadra". Pizzarotti: "Parma ben amministrare, il Pd locale dovrebbe essere contento e non zittire"

1commento

il fatto del giorno

Quando la burocrazia può davvero prevenire le tragedie Video

carabinieri

70 cellulari e 15,200 euro in casa, arrestato spacciatore albanese Video

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

2commenti

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

lirica

Festival Verdi '17, Meo: "Artisti e produzioni di alto livello" Video

Dedicato a Toscanini nel 150° anniversario dalla nascita. Per lo Stiffelio, al Teatro Farnese, pubblico in piedi

SCUOLA

Notte dei licei: il Classico Maria Luigia Gallery

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

SONDAGGIO

Evacuo è ancora utile alla "causa" Parma?

ITALIA/MONDO

incidente

Elicottero del 118 precipita nell'aquilano: tutti morti i sei a bordo

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

1commento

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

2commenti

SPORT

sci

Valanga rosa: Plan de Corones vince
la Brignone,
la Bassino terza

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

FOOD

IL VINO

Nasce ad ottobre il Pignoletto "Bosco" manifesto dei Bortolotti

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure