-4°

Spettacoli

Il talento di Lucchesini per il Festival Verdi

Il talento di Lucchesini per il Festival Verdi
0

Intrigante appuntamento per «Concerti in Auditorium – La musica contemporanea al Festival Verdi», realizzati in collaborazione con la XXI rassegna internazionale Traiettorie – Fondazione Prometeo con il pianoforte di Andrea Lucchesini, lunedì 24 ottobre (ore 20.30, Auditorium Paganini. Info:  0521.039393).
Premio Ciani 1983 e Premio Giuria Abbiati 1995,  Lucchesini, 46 anni, è stato uno degli interpreti privilegiati al pianoforte di Luciano Berio, che gli dedicò il proprio Concerto II per pianoforte, dopo averlo ascoltato in una prodigiosa interpretazione della ciclopica Sonata op. 106 di Beethoven. E non è un caso che in questo programma Lucchesini inserisca due delle tre ultime sonate di Beethoven, le opp. 109 e 110, a fianco di una miscela costituita dai sei Encores di Berio e da cinque sonate di Domenico Scarlatti. Apparentemente nulla è più lontano dei sei Encores dal mondo di Scarlatti, vissuto due secoli prima di Berio, prima della definizione della sonata come forma dialettica e prima della stabilizzazione del pianoforte al posto del clavicembalo come strumento da concerto e da salotto. Ma appunto a questo contrasto mira Lucchesini: il montaggio alternato, che non segue la cronologia dei sei Encores, scritti fra il 1965 e il 1990, serve ad accentuare le distanze fra i due compositori, al contempo sottolineando quello scorrere libero nel mondo della fantasia, della danza, dell’improvvisazione, dell’ispirazione popolare che accomuna inaspettatamente la scrittura di queste miniature pianistiche di Scarlatti e Berio. Impossibile non notare l’atmosfera iberica della Sonata K. 239 di Scarlatti o la freschezza glamour della Sonata K. 146 o gli effetti timbrici e terragni del secondo Encore, “Erdenklavier”, ispirato alla campagna sarda; o i trilli cinguettanti e la danza ritmata della Sonata K. 491, gli accordi saltellanti della K. 454, o il crepitare della Sonata K. 342, che segue proprio “Feuerklavier”, l’Encore dedicato al fuoco. I primi quattro pezzi di Berio sono infatti ispirati ai quattro elementi, e sfruttano ognuno aspetti della timbrica pianistica. Che poi Lucchesini, nella seconda parte, inserisca le due sonate di Beethoven, anche questo non dovrà stupire. Non dovrà stupire nel gioco di contrasti che fa parte del programma - alle miniature si oppongono ora due monumenti - e non dovrà stupire se si pensa che quelle sonate rappresentarono per Beethoven un ulteriore passaggio di liberazione dagli schemi della sonata classica, l’inizio di un’avventura aperta all’improvvisazione e alla fantasia. Come accade alle menti superiori, Beethoven stava già intuendo il futuro della musica, il mondo di cui si impossesseranno Liszt e Debussy, la cui comprensione sarà sempre preclusa, come sosteneva lo stesso Berio, a chi non è in grado di abbracciare in uno sguardo unico il presente e il passato.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

2commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

1commento

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta