10°

Spettacoli

Film recensioni - Melancholia

Film recensioni - Melancholia
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi
Occorre distinguere: soprattutto per il suo bene. Da una parte c'è l’uomo, che è pazzo: o comunque ingestibile, a perenne e costante disagio con se stesso. Uno che si scrive «fuck» (il nostro «vaffa») sulle dita delle mani e rischia il suicidio professionale sparando a ruota libera stronzate antisemite che gli fanno guadagnare il cartellino rosso dal Festival che più lo ama, Cannes. Ma dall’altra, per fortuna, c'è il regista: che è un genio vero e nichilista, un depresso di enorme talento che del suo cinema ha fatto manifesto, provocazione (ha detto di avere girato un film sulla fine del mondo perché gli piacciono gli happy end...) instancabile, continua. Già, non ci sono mezze vie: Lars von Trier è così. Prendere o lasciare.
Girato benissimo, con un uso straordinario - intimo e insieme decadente -, della macchina a mano, «Melancholia» è la più recente riflessione del grande e insopportabile autore danese sul cataclisma dell’essere, una danza della morte (su musica wagneriana) che si porta dietro qualcosa di ineluttabile e di disperato, come un disincanto definitivo, un’amarezza priva di possibilità di riscatto. Dopo un prologo visionario e ultra estetizzante, il film di von Trier, diviso in due parti (tante quante le protagoniste), ci invita al ricevimento del matrimonio di Justine, organizzato da sua sorella Claire. C'è tutto perché la serata funzioni, ma niente va come dovrebbe: e intanto, il pianeta Melancholia si dirige verso la Terra, nonostante gli scienziati teorizzino che all’ultimo momento cambierà rotta...Velenoso ma meno sadico di altre volte von Trier, attraverso la collisione dei caratteri opposti delle due sorelle (l'una, Justine, depressa e quindi rassegnata davanti al disastro, l’altra, Claire, precisa e organizzata ma terrorizzata), guarda alla vita come attesa della morte, angoscia a cui ognuno dà un nome differente, nell’insostenibile pesantezza di un esistere i cui riti, le regole e le frasi fatte ci hanno reso insopportabile. Malinconico ultimo atto dell’umanità, più affascinante nel primo capitolo, dove le tensioni esplodono e le maschere cadono, che non nel secondo (giocato soprattutto sul confronto tra le sorelle), «Melancholia» (interpretato da un cast all star dove spicca la magnifica Kirsten Dunst, migliore attrice di Cannes 2011) nel ballo del Titanic prima della fine coglie l’essenza della nostra solitudine universale: la firma in calce di un autore che non salva nessuno. Nemmeno se stesso.

Giudizio 3/5

Scheda del Film
REGIA E SCENEGGIATURA: LARS VON TRIER
FOTOGRAFIA: MANUEL ALBERTO CLARO
INTERPRETI: KIRSTEN DUNST, CHARLOTTE GAINSBOURG, KIEFER SUTHERLAND, CHARLOTTE RAMPLING, JOHN HURT
Dan/Sve/Fra/Ger 2011, colore, 2 h e 16' GENERE: DRAMMATICO
DOVE: ASTRA e THE SPACE CINECITY

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia. Lutto per Ignazio. L'ultimo bacio tra i due Video

1commento

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli autovelox dal 20 al 24 novembre

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

Lealtrenotizie

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

INTERVISTA

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

1commento

PALERMO

Riina: la salma giunta al cimitero di Corleone Gallery

Lutto

L'imprenditore Savini stroncato da un malore

Rugby

In meta nel nome di Banchini

Sissa

Usciti per un rosario: i ladri rubano auto, gioielli e anche i tortelli

Pericolo

Piste ciclabili coperte di foglie: insidia per le bici

Lutto

Venturini, l'imprenditore dal cuore grande

Salsomaggiore

Auto medica fuori strada, infermiera all'ospedale

Felino

La maggioranza scricchiola dopo l'uscita di due consigliere

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

10commenti

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

34commenti

Tg Parma

Terremoto, danneggiati due torrini del Battistero Video

Andranno smontati e restaurati

Tg Parma

La regista Archibugi presenta all'Astra "Gli sdraiati" Video

Tg Parma

Colpo in una carpenteria, bottino 40 mila euro

2commenti

Tg Parma

Centri vaccini in provincia, la Regione: "Riapriranno" Video

Appennino

Piccola scossa di terremoto a Terenzo: 2.0

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd, la partita non è nelle regioni rosse

di Luca Tentoni

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

1commento

ITALIA/MONDO

Molestie

Travolto anche Lasseter, il direttore creativo della Pixar

usa

Trump, come tradizione, grazia due tacchini per Thanksgiving Foto

SPORT

CHAMPIONS

Il Napoli travolge lo Shakhtar e spera ancora

L'ACCUSA

"Tavecchio mi molestò'". Lui: "Ho dato mandato ai legali"

SOCIETA'

archeologia

Piramide di Cheope, trovata una camera segreta, potrebbe custodire il trono

video

Spettacolare inseguimento in moto della polizia Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery