-2°

Spettacoli

Achtung Babies e Grido al Fuori Orario

Achtung Babies e Grido al Fuori Orario
2

Molto di più di un semplice «Tributo agli U2»: è l’International U2 tribute show offerto dai rinnovati Achtung Babies, migliori cloni europei di Bono & C., venerdì 28 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico. concerto inizia alle ore 22.30, con ingresso riservato ai soci Arci e consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia della band.
10 settembre scorso gli Achtung Babies si sono esibiti sul main stage dell’Harley Davidson European Bike Week in Austria, presso Villach, dividendo il palco con i leggendari Uriah Heep, mentre alcuni mesi fa avevano portato il loro «Tributo agli U2» addirittura dalla Dandini a «Parla con me» su Raitre. Primi al mondo ad aver creato un omaggio alla band di Bono, hanno superato i 1300 concerti tra Italia ed estero e di recente si sono sapientemente ristrutturati con il nuovo cantante Chris Vox e il nuovo chitarrista Edoardo Faiella (napoletano che un anno fa ha preso il posto del romano Alex Petroni, trasferitosi in Australia ma rimasto «guida spirituale» del gruppo), sosia di The Edge, più il triestino Stefano Vrabec alla batteria, emulo di Larry Mullen, e il romano Luca Schiavone al basso, l’Adam Clayton del quartetto.
Gli Achtung Babies hanno esordito nel 1993 al teatro Palladium di Roma, quando ancora le tribute band non esistevano. Nonostante fosse la prima volta in assoluto che in Italia qualcuno proponeva un concerto eseguendo esclusivamente musica degli U2, il riscontro è stato eccezionale. Da quel momento il gruppo si è dedicato con impegno e amore alla «clonazione» della band irlandese, suonandone dal vivo tutti i successi e replicandone l’immagine e gli arrangiamenti. Concerti in stadi, teatri, club, meeting, convention, tv: gli Achtung si sono esibiti in ogni tipo di circostanza in Italia, ma anche in Spagna, Irlanda, Turchia, Olanda, Francia, Slovenia, Svizzera e Stati Uniti. Hanno lavorato per marchi come Mtv, Motorola, Ford, Intel, Philip Morris, Vogue e Universal. Bono li ha perfino elogiati in una diretta su Radio Deejay!

Sabato 29 ottobre, a salire sul palco sarà invece Grido, rapper dei Gemelli DiVersi che presenta il suo nuovo album solista «Io Grido». Il concerto inizia alle ore 23, preceduto alle 20.45 dalla diretta su maxischermo del posticipo di calcio di Serie A e alle 22 dal liveset di Hura Khan & Tueich Band, superband di rap-soul-jazz di Parma che ha vinto il «Valdenza Music Contest 2011» e annovera tra le voci il fratello di Mario Biondi: ingresso riservato ai soci Arci e consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Luca Aleotti, in arte Grido o Weedo Wonka, porta dunque dal vivo il proprio cd «Io Grido», che ha pubblicato nel maggio 2011 senza separarsi dai Gemelli DiVersi. L’album ha debuttato al numero 9 delle classifiche di vendita in Italia, grazie anche al traino di due preziosi singoli: «SuperBlunt», con la partecipazione di Danti, di Tormento e dei Sud Sound System, e «Fumo e malinconia», presentato al Trl Music Awards. Quindi sono stati estratti altri due singoli, «Come farla su» e «Non ce la fai +». Grido è nato nel 1979 a Cologno Monzese, è fratello minore di J-Ax (Alessandro Aleotti, ex Articolo 31) e deve a lui il proprio esordio assoluto, nel 1996 collaborando alla canzone «Cavaliere senza re».
Assieme a Strano, ora cantante dei Gemelli DiVersi, negli anni ’90 Grido ha fatto parte dei Rima nel Cuore: i due si sono poi uniti al gruppo La Cricca (formato allora da Thema e Thg), dando così vita ai Gemelli DiVersi. Grido è il loro componente più giovane e ha inciso tutti i loro sette lavori discografici dal 1998 a oggi. È inoltre intervenuto in diversi brani degli Articolo 31, tra cui «Il mio consiglio», «Buon sangue non mente» e «Due su due». Il soprannome «Grido» pare gli sia stato dato da suo fratello Alessandro (J-Ax) perché da piccolo gridava sempre.

Hura Khan & Tueich Band, apripista della serata al Fuori Orario, sono un ensemble fondato a Parma da Hura Khan Harakiri, nome maya del 27enne rapper, scrittore e produttore Matteo B. Cortesi, insieme alla Tueich «2H» Band, progetto che raduna musicisti e cantanti di varia estrazione: Fabio Lanzi al basso, Andrea «Satomi» Bertorelli (fedelissimo di Mario Biondi) e Stefano Vaccari alle tastiere, Emiliano Vernizzi al sax, Rose Ricaldi, Alessandro Mercadanti, Marina Santelli e Stevie Biondi (fratello minore di Mario) ai cori e Ivan Zaccarini alle percussioni. «Culthura del Khantore», edito da Cà Meja Records, è il primo album di Hura Khan & Tueich Band, con un nuovo stile che fonde il messaggio del rap di coscienza, l’eleganza del jazz e l’emozione del soul, come dimostra il singolo «Mani nelle mani».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • APOSTILLE

    28 Ottobre @ 12.53

    La partita del sabato sera si definisce "anticipo" e non "posticipo" riferito alla partita della domenica sera.

    Rispondi

  • massimo

    26 Ottobre @ 18.11

    visto che hanno la struttura, quando organizzano dei corsi di musica, teatro, pittura, scrittura , cinema...etc...al fuoriorario?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

2commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

2commenti

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

5commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

1commento

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

11commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Giovane bastonato e preso a frustate: in manette un 55enne e due figli

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Calcio

LegaPro: Pareggio del Bassano; Venezia primo

Parma Calcio

Trasferta, Saporetti ci sarà. D'Aversa: "Nessun alibi anche nelle difficoltà"

CULTURA 

Archeologia

Restaurati 50mila metri quadrati di città a Pompei

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco