13°

29°

Spettacoli

Achtung Babies e Grido al Fuori Orario

Achtung Babies e Grido al Fuori Orario
2

Molto di più di un semplice «Tributo agli U2»: è l’International U2 tribute show offerto dai rinnovati Achtung Babies, migliori cloni europei di Bono & C., venerdì 28 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico. concerto inizia alle ore 22.30, con ingresso riservato ai soci Arci e consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia della band.
10 settembre scorso gli Achtung Babies si sono esibiti sul main stage dell’Harley Davidson European Bike Week in Austria, presso Villach, dividendo il palco con i leggendari Uriah Heep, mentre alcuni mesi fa avevano portato il loro «Tributo agli U2» addirittura dalla Dandini a «Parla con me» su Raitre. Primi al mondo ad aver creato un omaggio alla band di Bono, hanno superato i 1300 concerti tra Italia ed estero e di recente si sono sapientemente ristrutturati con il nuovo cantante Chris Vox e il nuovo chitarrista Edoardo Faiella (napoletano che un anno fa ha preso il posto del romano Alex Petroni, trasferitosi in Australia ma rimasto «guida spirituale» del gruppo), sosia di The Edge, più il triestino Stefano Vrabec alla batteria, emulo di Larry Mullen, e il romano Luca Schiavone al basso, l’Adam Clayton del quartetto.
Gli Achtung Babies hanno esordito nel 1993 al teatro Palladium di Roma, quando ancora le tribute band non esistevano. Nonostante fosse la prima volta in assoluto che in Italia qualcuno proponeva un concerto eseguendo esclusivamente musica degli U2, il riscontro è stato eccezionale. Da quel momento il gruppo si è dedicato con impegno e amore alla «clonazione» della band irlandese, suonandone dal vivo tutti i successi e replicandone l’immagine e gli arrangiamenti. Concerti in stadi, teatri, club, meeting, convention, tv: gli Achtung si sono esibiti in ogni tipo di circostanza in Italia, ma anche in Spagna, Irlanda, Turchia, Olanda, Francia, Slovenia, Svizzera e Stati Uniti. Hanno lavorato per marchi come Mtv, Motorola, Ford, Intel, Philip Morris, Vogue e Universal. Bono li ha perfino elogiati in una diretta su Radio Deejay!

Sabato 29 ottobre, a salire sul palco sarà invece Grido, rapper dei Gemelli DiVersi che presenta il suo nuovo album solista «Io Grido». Il concerto inizia alle ore 23, preceduto alle 20.45 dalla diretta su maxischermo del posticipo di calcio di Serie A e alle 22 dal liveset di Hura Khan & Tueich Band, superband di rap-soul-jazz di Parma che ha vinto il «Valdenza Music Contest 2011» e annovera tra le voci il fratello di Mario Biondi: ingresso riservato ai soci Arci e consumazione obbligatoria a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (prenotazioni allo 0522-671970 o 346-6053342) e del buffet gratuito fino alle 21.15 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Luca Aleotti, in arte Grido o Weedo Wonka, porta dunque dal vivo il proprio cd «Io Grido», che ha pubblicato nel maggio 2011 senza separarsi dai Gemelli DiVersi. L’album ha debuttato al numero 9 delle classifiche di vendita in Italia, grazie anche al traino di due preziosi singoli: «SuperBlunt», con la partecipazione di Danti, di Tormento e dei Sud Sound System, e «Fumo e malinconia», presentato al Trl Music Awards. Quindi sono stati estratti altri due singoli, «Come farla su» e «Non ce la fai +». Grido è nato nel 1979 a Cologno Monzese, è fratello minore di J-Ax (Alessandro Aleotti, ex Articolo 31) e deve a lui il proprio esordio assoluto, nel 1996 collaborando alla canzone «Cavaliere senza re».
Assieme a Strano, ora cantante dei Gemelli DiVersi, negli anni ’90 Grido ha fatto parte dei Rima nel Cuore: i due si sono poi uniti al gruppo La Cricca (formato allora da Thema e Thg), dando così vita ai Gemelli DiVersi. Grido è il loro componente più giovane e ha inciso tutti i loro sette lavori discografici dal 1998 a oggi. È inoltre intervenuto in diversi brani degli Articolo 31, tra cui «Il mio consiglio», «Buon sangue non mente» e «Due su due». Il soprannome «Grido» pare gli sia stato dato da suo fratello Alessandro (J-Ax) perché da piccolo gridava sempre.

Hura Khan & Tueich Band, apripista della serata al Fuori Orario, sono un ensemble fondato a Parma da Hura Khan Harakiri, nome maya del 27enne rapper, scrittore e produttore Matteo B. Cortesi, insieme alla Tueich «2H» Band, progetto che raduna musicisti e cantanti di varia estrazione: Fabio Lanzi al basso, Andrea «Satomi» Bertorelli (fedelissimo di Mario Biondi) e Stefano Vaccari alle tastiere, Emiliano Vernizzi al sax, Rose Ricaldi, Alessandro Mercadanti, Marina Santelli e Stevie Biondi (fratello minore di Mario) ai cori e Ivan Zaccarini alle percussioni. «Culthura del Khantore», edito da Cà Meja Records, è il primo album di Hura Khan & Tueich Band, con un nuovo stile che fonde il messaggio del rap di coscienza, l’eleganza del jazz e l’emozione del soul, come dimostra il singolo «Mani nelle mani».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • APOSTILLE

    28 Ottobre @ 12.53

    La partita del sabato sera si definisce "anticipo" e non "posticipo" riferito alla partita della domenica sera.

    Rispondi

  • massimo

    26 Ottobre @ 18.11

    visto che hanno la struttura, quando organizzano dei corsi di musica, teatro, pittura, scrittura , cinema...etc...al fuoriorario?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

cinema

A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

ARRABBIATO

Risate

Si infuria con l'autista...poi succede l'istant karma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Incidenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

2commenti

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

1commento

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

risate e solidarietà

Balli di gruppo in piazza Garibaldi - Video - Foto

È in corso la Giornata del Naso Rosso di Vip Parma

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

aziende

Casappa, grande festa per i 65 anni: da Lemignano leader nel mondo Gallery

traffico

Gli autovelox della prossima settimana

PARMA CALCIO

Intenso allenamento senza Lucarelli e Munari: video-commento di Piovani

1commento

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

3commenti

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

tg parma

Pasimafi, il tribunale del riesame revoca i domiciliari: Grondelli è libero

Autostrada

Il casello di Parma sarà chiuso per 3 notti

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

tg parma

Scarpa: dalla sicurezza al welfare, ecco 10 punti per il rilancio della città Video

4commenti

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

evento

Gay Pride a Reggio, Anche Parma ci sarà "con entusiasmo"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

3commenti

POLITICA

Berlusconi torna ufficialmente in pista. Al suo fianco gli "amici a 4 zampe" Foto

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

Meteo

Weekend con il sole: è in arrivo il gran caldo Video

1commento

SPORT

Inghilterra

All'Arsenal l'FA Cup. Conte, sfuma la doppietta

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover