-4°

Spettacoli

Nucci, parola di interprete: per eccellenza

Nucci, parola di interprete: per eccellenza
Ricevi gratis le news
0

Tante le vie che si riunivano, con naturale intreccio, in una sintesi significativa dietro  il grande abbraccio che il pubblico ha offerto a Leo Nucci, un festa per l’artista che ha saldato radici profonde nella nostra città incarnandone con pienezza la più autentica passione musicale.
Era dunque un omaggio ad una carriera tra le più ricche ed intense nella storia del canto che lo stesso Nucci in questa sua nuova presenza sul palcoscenico del Regio ha come riassunto e riplasmato nel segno di quella 'parola scenica' che è il movente, il germe attivo della drammaturgia verdiana; formula originale, nella fusione di azione drammatica, testo poetico e creazione musicale, con cui dar vita alla 'situazione' - come la chiamava Verdi - che per diventare attiva richiede la forza e l’intelligenza dell’interprete, dove intuito e impegno, studio, lavoro quindi, si trasformano in energia creativa.
Aspetti che nel lunghissimo percorso compiuto Nucci è andato approfondendo, senza sosta, nella consapevolezza di come ogni volta che la pagina scritta si fa realtà sonora sia sempre un’occasione di nuove rivelazioni, di nuove suggestioni. Ogni Rigoletto impersonato, e si tratta per lui di centinaia, è sempre una nuova vita, una nuova entità con cui confrontarsi. Progressione che ha guidato il nostro interprete nel cogliere tutte le virtualità espressive racchiuse nel timbro baritonale, quale l’ha concepito Verdi nel caratterizzare con intuizione prepotente, fin dal giovanile «Ernani», una precisa tipologia vocale: il tenore, ardente, lirico, disperato, il basso, scuro, granitico, inflessibile, il baritono, di grande mobilità emotiva. 

Profilo quest’ultimo che nell’ampia gamma di situazioni ricreate Nucci è andato ogni volta disegnando con la voce dando corpo vivo a quel termine 'voce verdiana' che trova la sua ragione nel modo di gestire la parola, con l’accento, la screziatura timbrica, la pronuncia, tramiti appunto con cui 'scolpire' il personaggio, cogliendone i trapassi più sottesi, quel gioco sottile di contrasti che Verdi riesce a far convivere in ognuno di essi, e che consentono una definizione più complessa del carattere. 
Dallo spettacolo ideato dallo stesso Nucci, con una impaginatura scenica decisamente effettistica e una cornice musicale singolare (con Paolo Marcarini al pianoforte, Anna Loro all’arpa e Massimo Repellini al violoncello), dopo un assaggio con alcune liriche giovanili, questi personaggi sono emersi nella loro fisionomia ben stagliata, Don Carlo, Macbeth, Monforte, Jago, Ford, e poi ancora, fuori programma tra l’entusiasmo del «suo» pubblico, Germont, Renato, Rigoletto, ognuno ricreato con quella tensione che gli anni non sembrano aver insidiato. g.p.m.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Danneggiamento in via D'Azeglio

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

GAZZAREPORTER

"Il Cortile del Guazzatoio è ancora un parcheggio"

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

1commento

SQUADRA MOBILE

Nella borsa aveva un chilo di marijuana: 34enne arrestata

1commento

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

3commenti

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

FURTI

In "gita" per rubare giubbotti: fermati in due, uno è minorenne

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

TECNOLOGIA

Alla Stazione sperimentale gli alimenti si stampano in 3D

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

Dopo l'alluvione

Argini dell'Enza: lavori per 330mila euro tra Sorbolo e Coenzo

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

politica

Nessun accordo, è shutdown in Usa: bloccate le attività federali

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"