21°

36°

Spettacoli

"L'industriale" nell'Italia della crisi

"L'industriale" nell'Italia della crisi
0

Filiberto Molossi
«Si parla troppo di soldi e molto poco della vita: chi parla dei numeri ha il latte pagato, chi lo deve comprare invece non sa cosa sono quei numeri. Ma il lavoro non è solo profitto, è quello che siamo».
 Parola di uno a cui lavorare piace parecchio forse anche perché il suo lo fa molto bene: mentre schiere di ragazzine urlano impazzite supplicando Riccardo Scamarcio (ospite dell’incontro con il pubblico) di fare loro la grazia di un autografo, a Roma infatti tiene banco Pierfrancesco Favino, «L'industriale», ostinato e tenace, del veterano Montaldo. Il film, fuori concorso, con cui la crisi torna a bussare alla porta del Festival, nell’Italia dei debiti e degli scioperi, tra banche pescecani, usurai legalizzati e qualcuno che ancora, piuttosto di sporcarsi, va con la testa alta e le pezze al culo. Virato al grigio di questi giorni, molto interessante a livello cromatico così come nel modo in cui «abita» gli spazi, i vuoti e i pieni di una Torino simbolica e deserta, il film dell’ottantunenne regista genovese («perché non sono in concorso? Non ho l’età», spiega canticchiando la canzone della Cinquetti...) abbraccia l’attualità più stringente raccontando dei tentativi sempre più disperati che un imprenditore onesto fa per salvare l’azienda di famiglia: mentre tutto intorno a lui - compreso il suo matrimonio - sembra sul punto di crollare.
«Leggiamo continuamente sui giornali di miliardi bruciati - sottolinea Montaldo -: con questo film mi sono chiesto chi è il piromane. Basta fare un giro nel Nord Est per rendersi conto quanto questa crisi sia devastante: quando abbiamo girato la scena di una fabbrica occupata la gente pensava fosse successo davvero. Sono arrivate decine di persone: abbiamo dovuto spiegare a tutti che era solo un film...». Ricette per uscirne Montaldo non ne dà, ma consiglia di «rimboccarsi le maniche come nel dopoguerra. Quando ho cominciato a fare dei film, un macchinista mi disse: 'Lascia perdere, il cinema è in crisi'. Era il 1950: ecco, spero che l’industria nel nostro paese reagisca come ha fatto quella cinematografica». Che è ancora in piedi, anche «se pure noi siamo dei precari, con un mestiere che se ti ammali non puoi nemmeno dirlo: se no non lavori più».
Lavora invece tanto Favino, felice di interpretare quello che definisce un «ruolo maturo. Mi ritengo ormai un attore adulto - spiega - che si prende la responsabilità dei suoi eventuali fallimenti: anche se questo è un Paese che, in ogni campo, dà poca fiducia ai 40enni. Se fossimo dei leoni avremmo già scalzato il capo branco...». Favino for president? «Per carità, la politica no...». E un futuro da regista? «A volte l’idea mi accarezza, ma poi mi accorgo che devo ancora imparare tanto come attore e mi dico: ma andò vai?».
Girato meglio (con una cifra stilistica rigorosa e mai banale) di come è scritto (quando il privato prende il sopravvento il copione sbanda notevolmente), «L'industriale» guarda al fallimento di un mondo per concentrarsi su quello di un individuo: la crisi come deriva morale, perdita di sè prima che del lavoro proprio e degli altri. Montaldo dirige un film serio, con una sua misura e motivazioni forti: ma le non poche pecche in fase di sceneggiatura (debole la liason platonica tra la moglie - Carolina Crescentini, ieri bella in bianco - e il suo spasimante romeno) fanno perdere consistenza a una pellicola altrimenti convinta e concreta.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Rapina in stazione con sequestro, identificati i tre responsabili

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

6commenti

GUARDIA DI FINANZA

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

emergenza

Via Giovenale, via Muratori, piazzale Erodoto in balia dei vandali/ladri di automobili

1commento

Incendio

«La mia casa a un passo dal rogo»

Università

Elezioni del rettore, ecco le modalità di voto

La prima votazione il 27 settembre, la seconda il 3 ottobre e l'eventuale ballottaggio è previsto per il 5 ottobre

Piazza Garibaldi

Pizzarotti-Scarpa, incontro/scontro, scintille e...immagini - Gallery (e battute)

2commenti

Tg Parma

Pizzarotti e Scarpa le ultime proposte sono per il welfare

Il sindaco uscente propone il reddito garantito comunale, mentre lo sfidante propone il progetto "Da 0 a 100 anni"

paura

Rotatoria strada Argini/via Pastrengo, incidente: code e traffico a rilento

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

calcio

Un altro (grande) ex si fa avanti, Marchionni: "Parma, perchè no"

4commenti

Il caso

Cassano fa sempre discutere

2commenti

Noceto

Ha un malore mentre guida, esce di strada e muore

TRAVERSETOLO

Operazione mercato pulito: sei ambulanti multati

2commenti

MAGGIORANZA SPACCATA

Il sindaco di Pellegrino: «Potrei dimettermi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

modena

Uccide a coltellate il compagno e chiama la polizia

sanità

Bimbo di 6 anni muore per le complicanze del morbillo

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia