-6°

Spettacoli

"Zona Franca" apre con Gifuni&Bergamasco e con una versione teatrale del Pollicino di Perrault

"Zona Franca" apre con Gifuni&Bergamasco e con una versione teatrale del Pollicino di Perrault
0

Il Piccolo Principe letto da due interpreti di spicco del cinema e della scena italiana. Pollicino liberamente “riletto” nel riallestimento de "L’orco sconfitto ovvero il sapere del più piccolo", diretto da Letizia Quintavalla e interpretato da un giovane attore italiano laureato alla scuola russa di Stanislavskij. Il racconto di formazione divenuto testo-icona del XX secolo, tradotto in tutto il mondo, scritto da un outsider di genio, l’aristocratico e aviatore francese Antoine de Saint-Exupéry, morto misteriosamente in volo durante la seconda guerra mondiale. E la fiaba iniziatica per eccellenza, la favola seicentesca di Charles Perrault, storia di straordinario coraggio e intelligenza con cui un bambino salva la vita a se stesso e ai suoi fratelli e garantisce un futuro prospero alla sua famiglia.
Il festival internazionale “Zona Franca” apre al Teatro al Parco sabato 12 e domenica 13 novembre con due capolavori assoluti della letteratura per l’infanzia, trasferiti sulla scena con un diverso approccio e rivolti a pubblici diversi. Il piccolo principe la sera per un pubblico adulto come concomitante inauguarazione della rassegna “Proposte di teatro contemporaneo”, L’orco sconfitto la domenica pomeriggio, nell’ambito del cartellone di “Proposte di teatro per adulti e bambini insieme”. “Zona Franca” è un’iniziativa promossa dall’Associazione Micro Macro Festival e dal Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti con il sostegno di Comune di Parma, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Parma, Fondazione Monte di Parma.
La manifestazione, giunta alla nona edizione, presenta le novità italiane ed europee della scena per le giovani generazioni ed è parte di “InContemporanea Parma Festival”, il percorso comune con cui Teatro delle Briciole, Teatro Due e Lenz Rifrazioni scandiscono l’apertura delle stagioni teatrali.
"Ecco il mio segreto. E’ molto semplice: non si vede bene che con il cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi". E’ uno dei lampi di comprensione dell’animo umano che illuminano il racconto di Saint-Exupéry, ed è nel segno di questo segreto prezioso che Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni invitano lo spettatore/lettore a condividere con loro il viaggio del "Piccolo principe" (12 novembre alle 21, per un pubblico adulto, suoni di scena di Rodolfo Rossi, disegno luci di Cesare Accetta, in collaborazione con Teatro Franco Parenti). Un viaggio fatto di incontri fantastici, di misteri e di oscurità, disseminati in questa fiaba iniziatica che è al tempo stesso un racconto di formazione e un trattatello filosofico. Capace di farsi metafora del “materno”, dell’appartenenza e della separazione, e dell’unicità di ogni legame. "Abbiamo costruito il testo di Saint-Exupéry come una partitura vocale anche perché ci sembra che con una storia come Il piccolo principe solo la lettura possa lasciare libera l’immaginazione dello spettatore. Ci saranno pochi oggetti, tra cui un’altalena luminosa, dove sto io", ha dichiarato Sonia Bergamasco, che sarà il Piccolo Principe, il serpente e la rosa. Gifuni farà gli altri personaggi, e li farà in modo un po’ speciale. "Io non avevo alcun rapporto con questo libro", ha raccontato l’attore romano. "Sonia l’aveva letto, io no. Da adulto, mi pare un rompicapo, un codice cifrato, dove quello che leggi è poco rispetto a quello che c’è sotto. Una chiave d’accesso mi sono sembrate le voci  a cui ho dato identità a me familiari: il geografo è il regista Orazio Costa, il re è l’artista greco Theo Terzopoulos".
L’orco sconfitto ovvero il sapere del più piccolo, prodotto dal Teatro delle  Briciole, scritto dalla Quintavalla con Valentin Rossier (domenica 13 novembre, ore 15.30 e 17.30, dai 4 ai 6 anni, capienza limitata) traduce teatralmente il potentissimo rito di iniziazione contenuto nel Pollicino di Perrault in una sorta di piccolo ‘rapimento’. Tre bambini scelti tra il pubblico vivono in prima persona le prove di intuito e di coraggio richieste al protagonista e ai suoi fratelli. Un viaggio di crescita compiuto con l’attore, un percorso simbolico a contatto con i tanti volti che assume la figura maschile: paterna, protettiva, pericolosa, infantile. Nuovo interprete di questo riallestimento è Teodoro Bonci Del Bene, unico attore italiano laureato al Teatro d’Arte di Mosca fondato da Stanislavskij, teatro con cui ha partecipato a cinque produzioni.

Biglietti: Il piccolo principe 12/10 euro, L’orco sconfitto 8.50/6.50 euro. I biglietti di entrambi gli spettacoli si prenotano telefonicamente allo 0521 989430 dal martedì al giovedì dalle 10.30 alle 14.30 o inviando una email a biglietteriabriciole@solaresdelleart.it. I biglietti così prenotati si acquistano presso il Teatro entro 30 minuti dall’inizio dello spettacolo. Teatro delle Briciole, informazioni tel 0521 992044, biglietteria 0521 989430, www.solaresdelleaerti.it/teatrodellebriciole.

(foto Agnese Scotti)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

5commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Foto

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta