19°

29°

Spettacoli

Roberto Abbado: "Io, nato in una casa abitata da suoni"

Roberto Abbado: "Io, nato in una casa abitata da suoni"
Ricevi gratis le news
0

 Giulio Alessandro Bocchi

Roberto Abbado si accinge a salire sul podio della Filarmonica Toscanini: sarà lui a dare il via alla Stagione Concertistica della Fondazione Toscanini, «Nuove Atmosfere», con il concerto  che si terrà domenica alle 20.30 all’Auditorium Paganini (lo stesso concerto sarà replicato lunedì 14 novembre per la rassegna «Tutti per uno XL», sempre alle 20.30 al Paganini).
Tra il padre Marcello e lo zio Claudio, la sua può veramente considerarsi veramente una famiglia di musicisti, ma questo  pare non lo abbia influenzato più di tanto.
«La mia – spiega infatti il direttore – era una casa abitata da suoni e questo mi ha permesso di vivere a contatto con la musica, ma non ha influito più di tanto sulla mie scelte. La decisione di fare il direttore è arrivata un po’ per caso: quando avevo quindici anni ho avuto un’esperienza molto bella dirigendo un coretto di bambini e un piccolo gruppo di percussioni, grazie al mio insegnante di solfeggio che era un sostenitore del “Metodo Orff”. Ne rimasi folgorato e mi diedi subito da fare per costituire un’orchestra di archi, cercando di imparare bene il loro funzionamento: fino ad allora mi ero dedicato soltanto al pianoforte. In seguito mi trasferii a Milano per studiare direzione d’orchestra».
Abbado domenica sera dirigerà  un programma romantico con “Orpheus” poema sinfonico n. 4 di Liszt, il “Preludio” e “Morte di Isotta” dal «Tristano e Isotta» di Wagner e, nella seconda parte del concerto, la “Sinfonia” n. 1 in do minore, op. 68, di Brahms.
 «Il brano più inusuale – dice Abbado – è l’Orpheus di Liszt. Credo che sia la sua più bella composizione orchestrale con la figura di Orfeo, il vero musicista, e la sua ricerca della luce. Anche se si tratta di musica “a programma” non si limita ad una semplice descrizione. Il programma c’è, ma non può dirci tutto: sta alla musica e all’interprete svelare il resto».
Abbado presenterà al Paganini un programma sinfonico, ma ammette che anche il suo legame con la lirica è particolarmente forte. 
«Amo follemente – riconosce – soprattutto l’opera italiana dell’Ottocento perché credo che abbia una bellezza e una profondità unica: il difficile sta proprio nel riuscire a farle cogliere. E non mi riferisco soltanto a Verdi che aveva un senso del dolore così vicino a noi che le sue opere sono ancora attualissime. Rossini ad esempio parte da un punto diverso e nella sua musica c’è forse più ambiguità, ma è ugualmente profonda. Le sue opere, poi, sono state fondamentali per l’ ispirazione non solo di compositori italiani, ma anche di quelli stranieri come Berlioz». A Parma, Roberto Abbado, aveva già diretto una ventina di anni fa l’Orchestra Toscanini: «Nella vostra città - dice -  torno sempre con piacere».
Info. I biglietti per domenica, com'è noto, sono esauriti. Sono  invece in vendita i singoli biglietti per il concerto  di lunedì alla Biglietteria di vicolo San Moderanno. Tel. 0521.200145.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

7commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

1commento

SPORT

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti