-1°

Spettacoli

Lampi da Ulver

Lampi da Ulver
0

Giulia Viviani
Non sono stati sgozzati capretti né capovolti crocifissi. Il Regio, tempio della lirica, non è stato profanato dalle sonorità oscure degli Ulver, anche se di serate così, ci possiamo scommettere, il palco cittadino ne ha viste poche nella sua illustre storia. I «lupi» (questo il significato di Ulver) venuti dal freddo della Norvegia e portati a Parma dalla LiveAlivE di Alessandro Albertini, hanno trovato di fronte a sé un pubblico in trepidante attesa, in buona parte arrivato dalle province limitrofe. Una platea eterogena, dove si sono mescolati giovani di nero vestiti e meno giovani infagottati nei cappotti. All’apertura del sipario, sul palco si è presentato Stian Westerhus, giovane chitarrista sperimentale norvegese, già esibitosi a Parma lo scorso anno in occasione del ParmaJazz Frontiere 2010. Descritto come uno dei giovani musicisti norvegesi più produttivi, Stian Westerhus si è inevitabilmente trasformato in uno di quelli più richiesti. Spinto dal suo eclettismo e dalla sua curiosità, lavora sperimentando costantemente nuove sonorità, tanto che tutti i suoi lavori di maggior importanza sono stati rilasciati da Rune Grammofon (etichetta discografica nota per le produzioni assolutamente sperimentali, tra elettronica e jazz) come il suo album di debutto «Galore» del maggio 2009 ed il suo nuovo «Pitch Black Star Spangled». Westerhus ha dato vita ad un set di mezz’ora in cui ha spinto la sua chitarra allo stremo del noise, con manovre funamboliche, tipo quella di suonare con un archetto da violino. Non limitandosi all’apertura del concerto, il giovane chitarrista ha fatto capolino anche durante alcuni pezzi degli Ulver. Ma veniamo a loro, ai norvegesi scesi in Italia per tre date (Torino, Roma e Parma), a pochi giorni dall’uscita dell’ultima fatica, il dvd «Ulver Live In Concert: The Norwegian National Opera» (nei negozi dal 24 novembre 2011 per Kscope). La notte di luna quasi piena è stata propizia, sul palco i lupi hanno regalato perle provenienti in gran parte dall’ultimo album «Wars of the Roses», tra cui le prime canzoni in scaletta: «Norwegian gothic», «England» e «September IV», andando poi a ritroso verso «Blood inside», con la canzone «For the love of God» per esempio, o con «Eos» nel finale, estratta dall’album «Shadow of the Sun». Un’ora e mezzo di concerto, alla scoperta di un gruppo in continua evoluzione: partito dal metal per arrivare all’ambient e al prog elettronico e diretto ora chi sa dove. Uno spettacolo che non sarebbe stato lo stesso se insieme a Kristoffer ‘Garm’ Rygg (voce e campionamenti), Jørn H. Sværen (chitarra, basso, tastiere, effetti e sintetizzatori), Tore Ylwizaker (tastiere e campionamenti), Daniel O’Sullivan (chitarra, basso e tastiere), Ole Alexander Halstensgård (elettronica) e Tomas Pettersen (batteria), non ci fosse stata anche Kristin Bøyesen (visuals) che ha animato il concerto con la scenografia virtuale dei clip deliranti che scorrevano alle spalle degli artisti. E dopo tutte le foto che il pubblico ha scattato agli Ulver, sono stati loro a volersi prendere un ricordo del Teatro Regio, facendosi immortalare a scena aperta insieme al pubblico. Souvenir da Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria