10°

22°

Spettacoli

Parma Frontiere, il calore del jazz

Parma Frontiere, il calore del jazz
Ricevi gratis le news
0

di Giacomo Marzi

In un paese dove il mestiere di musicista non è un mestiere, personaggi come Roberto Bonati diventano fondamentali. Il Festival ParmaJazz Frontiere, creatura del contrabbassista, direttore d’orchestra e docente parmigiano, si è ufficialmente emancipato arrivando alla sedicesima edizione, quest'anno intitolata «Tempo di pietra».
Istituzione fondamentale a Parma, il Festival è organizzato dall’associazione culturale Parma Frontiere con il contributo di Fondazione Monte di Parma, Comune di Parma, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Parma e Dallara; con la collaborazione di Casa della Musica di Parma, Banca Monte Parma, Unione Parmense degli Industriali, e dall’anno scorso della prestigiosa istituzione dell’Ambasciata di Norvegia; infine ha come media partner Rai Radio3: dal 24 novembre al 4 dicembre porterà in città il caldo alito del jazz più moderno ed evoluto.
Alla tradizionale conferenza stampa di presentazione, che quest’anno è tornata nella sua casa naturale (la sala stampa del Museo Bocchi di Palazzo Sanvitale, sede della Fondazione Monte di Parma) e che si è tenuta ieri mattina,  sono intervenute le istituzioni che ogni anno supportano finanziariamente e logisticamente la manifestazione. Introdotto puntualmente da Bonati, il primo a parlare è stato il professor Roberto Delsignore, nella veste di presidente della Fondazione Monte di Parma: «Il fatto che questa iniziativa sia arrivata alla sedicesima edizione è segno di successo e merito. In queste manifestazioni la Fondazione non esita a investire, anche in un momento di crisi come questo anche per le istituzioni bancarie». «Il professor Delsignore ha ragione e la Fondazione continua anche quest’anno la sua attività meritoria - ha aggiunto l’assessore alla cultura della Provincia di Parma Giuseppe Romanini - e la Provincia l’affianca nel diffondere anche la cultura della contemporaneità in una città che è erroneamente affiancata solo all’evento (pur sempre importante e di caratura internazionale) del Festival Verdi, supportando manifestazioni come il ParmaJazz Frontiere Festival e la rassegna Traiettorie».
Vincenzo Raffaele Segreto, responsabile della comunicazione della Casa della Musica, dove si terranno parecchi concerti anche quest’anno, non è da meno: «Quest’anno il ParmaJazz Frontiere è importante anche per me, che ero presente fin dalla prima edizione: e da allora il festival è sempre stato perfettamente in linea con l’ideale della Casa della Musica, che rivolge le sue attenzioni anche nell'ambito della musica contemporanea».
Ma dietro all’orgoglio del direttore Bonati per i risultati raggiunti, si odono parole di profonda amarezza: «Abbiamo cominciato sedici anni fa e ci prendevano per matti, ed i rapporti con le istituzioni non sono stati sempre semplici. E oggi, in un giorno in cui per ovvi motivi non possono essere presenti -  e questo ci dispiace -, rappresentanti del Comune, dobbiamo ricordarci che tutti noi, da chi fa cultura a chi ne usufruisce, dobbiamo essere forieri di un totale cambio di mentalità: sia per quanto riguarda l’essere nella cultura e soprattutto per i rapporti fra cultura e politica». Una cultura che ormai è stanca di parlare a bassa voce.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Crozza torna in Rai. Per Fazio

Fazio e Crozza sul palco di Sanremo 2013

televisione

Crozza torna in Rai. Per Fazio

1commento

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

MUNICIPIO

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

15commenti

COLLECCHIO

Una discarica nel guado del Baganza, scatta la protesta

Municipale

Incidente stradale, ieri sera, in Località "Il Moro"

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

2commenti

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

TABLEAUX VIVANTS

Se bimbi e fotografi (over 60») fanno robe da circo

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

Scuole

Studenti a rischio a Corcagnano

2commenti

"Robe da Circo"

Bimbi e fotografi ne combinano di "tutti i colori" Video

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

«L'emergenza sicurezza è frutto della mancata certezza delle pene e delle espulsioni difficili» dice Pizzarotti a pochi giorni dall'udienza con papa Francesco.

53commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

1commento

BASKET

Fulgor, si presenta l'orgoglio di Fidenza

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Germania

Elezioni: vince la Merkel, estrema destra in Parlamento

FURTI

Colpi in tutta Italia, presi "maghi" chiave bulgara. Il deposito a Reggio Emilia

4commenti

SPORT

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

Sport USA

NFL, altro successo per i Falcons

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

1commento

siracusa

Tenuta come schiava in casa, arrestato marito marocchino

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery