-1°

Spettacoli

Parma Frontiere, il calore del jazz

Parma Frontiere, il calore del jazz
0

di Giacomo Marzi

In un paese dove il mestiere di musicista non è un mestiere, personaggi come Roberto Bonati diventano fondamentali. Il Festival ParmaJazz Frontiere, creatura del contrabbassista, direttore d’orchestra e docente parmigiano, si è ufficialmente emancipato arrivando alla sedicesima edizione, quest'anno intitolata «Tempo di pietra».
Istituzione fondamentale a Parma, il Festival è organizzato dall’associazione culturale Parma Frontiere con il contributo di Fondazione Monte di Parma, Comune di Parma, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Parma e Dallara; con la collaborazione di Casa della Musica di Parma, Banca Monte Parma, Unione Parmense degli Industriali, e dall’anno scorso della prestigiosa istituzione dell’Ambasciata di Norvegia; infine ha come media partner Rai Radio3: dal 24 novembre al 4 dicembre porterà in città il caldo alito del jazz più moderno ed evoluto.
Alla tradizionale conferenza stampa di presentazione, che quest’anno è tornata nella sua casa naturale (la sala stampa del Museo Bocchi di Palazzo Sanvitale, sede della Fondazione Monte di Parma) e che si è tenuta ieri mattina,  sono intervenute le istituzioni che ogni anno supportano finanziariamente e logisticamente la manifestazione. Introdotto puntualmente da Bonati, il primo a parlare è stato il professor Roberto Delsignore, nella veste di presidente della Fondazione Monte di Parma: «Il fatto che questa iniziativa sia arrivata alla sedicesima edizione è segno di successo e merito. In queste manifestazioni la Fondazione non esita a investire, anche in un momento di crisi come questo anche per le istituzioni bancarie». «Il professor Delsignore ha ragione e la Fondazione continua anche quest’anno la sua attività meritoria - ha aggiunto l’assessore alla cultura della Provincia di Parma Giuseppe Romanini - e la Provincia l’affianca nel diffondere anche la cultura della contemporaneità in una città che è erroneamente affiancata solo all’evento (pur sempre importante e di caratura internazionale) del Festival Verdi, supportando manifestazioni come il ParmaJazz Frontiere Festival e la rassegna Traiettorie».
Vincenzo Raffaele Segreto, responsabile della comunicazione della Casa della Musica, dove si terranno parecchi concerti anche quest’anno, non è da meno: «Quest’anno il ParmaJazz Frontiere è importante anche per me, che ero presente fin dalla prima edizione: e da allora il festival è sempre stato perfettamente in linea con l’ideale della Casa della Musica, che rivolge le sue attenzioni anche nell'ambito della musica contemporanea».
Ma dietro all’orgoglio del direttore Bonati per i risultati raggiunti, si odono parole di profonda amarezza: «Abbiamo cominciato sedici anni fa e ci prendevano per matti, ed i rapporti con le istituzioni non sono stati sempre semplici. E oggi, in un giorno in cui per ovvi motivi non possono essere presenti -  e questo ci dispiace -, rappresentanti del Comune, dobbiamo ricordarci che tutti noi, da chi fa cultura a chi ne usufruisce, dobbiamo essere forieri di un totale cambio di mentalità: sia per quanto riguarda l’essere nella cultura e soprattutto per i rapporti fra cultura e politica». Una cultura che ormai è stanca di parlare a bassa voce.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria