-1°

12°

Spettacoli

Parma Frontiere, il calore del jazz

Parma Frontiere, il calore del jazz
0

di Giacomo Marzi

In un paese dove il mestiere di musicista non è un mestiere, personaggi come Roberto Bonati diventano fondamentali. Il Festival ParmaJazz Frontiere, creatura del contrabbassista, direttore d’orchestra e docente parmigiano, si è ufficialmente emancipato arrivando alla sedicesima edizione, quest'anno intitolata «Tempo di pietra».
Istituzione fondamentale a Parma, il Festival è organizzato dall’associazione culturale Parma Frontiere con il contributo di Fondazione Monte di Parma, Comune di Parma, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Parma e Dallara; con la collaborazione di Casa della Musica di Parma, Banca Monte Parma, Unione Parmense degli Industriali, e dall’anno scorso della prestigiosa istituzione dell’Ambasciata di Norvegia; infine ha come media partner Rai Radio3: dal 24 novembre al 4 dicembre porterà in città il caldo alito del jazz più moderno ed evoluto.
Alla tradizionale conferenza stampa di presentazione, che quest’anno è tornata nella sua casa naturale (la sala stampa del Museo Bocchi di Palazzo Sanvitale, sede della Fondazione Monte di Parma) e che si è tenuta ieri mattina,  sono intervenute le istituzioni che ogni anno supportano finanziariamente e logisticamente la manifestazione. Introdotto puntualmente da Bonati, il primo a parlare è stato il professor Roberto Delsignore, nella veste di presidente della Fondazione Monte di Parma: «Il fatto che questa iniziativa sia arrivata alla sedicesima edizione è segno di successo e merito. In queste manifestazioni la Fondazione non esita a investire, anche in un momento di crisi come questo anche per le istituzioni bancarie». «Il professor Delsignore ha ragione e la Fondazione continua anche quest’anno la sua attività meritoria - ha aggiunto l’assessore alla cultura della Provincia di Parma Giuseppe Romanini - e la Provincia l’affianca nel diffondere anche la cultura della contemporaneità in una città che è erroneamente affiancata solo all’evento (pur sempre importante e di caratura internazionale) del Festival Verdi, supportando manifestazioni come il ParmaJazz Frontiere Festival e la rassegna Traiettorie».
Vincenzo Raffaele Segreto, responsabile della comunicazione della Casa della Musica, dove si terranno parecchi concerti anche quest’anno, non è da meno: «Quest’anno il ParmaJazz Frontiere è importante anche per me, che ero presente fin dalla prima edizione: e da allora il festival è sempre stato perfettamente in linea con l’ideale della Casa della Musica, che rivolge le sue attenzioni anche nell'ambito della musica contemporanea».
Ma dietro all’orgoglio del direttore Bonati per i risultati raggiunti, si odono parole di profonda amarezza: «Abbiamo cominciato sedici anni fa e ci prendevano per matti, ed i rapporti con le istituzioni non sono stati sempre semplici. E oggi, in un giorno in cui per ovvi motivi non possono essere presenti -  e questo ci dispiace -, rappresentanti del Comune, dobbiamo ricordarci che tutti noi, da chi fa cultura a chi ne usufruisce, dobbiamo essere forieri di un totale cambio di mentalità: sia per quanto riguarda l’essere nella cultura e soprattutto per i rapporti fra cultura e politica». Una cultura che ormai è stanca di parlare a bassa voce.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Presentata la stagione 2016-2017 di Europa Teatri

presentazione

Europa Teatri, domani al via la stagione

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

No Name sfila all'Euridice

No Name sfila all'Euridice Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Innovazione ict

INNOVAZIONE ICT 

L'Italia scommette sulle imprese 4.0

di Patrizia Ginepri

Lealtrenotizie

Incidente

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

3commenti

calcio

Parma, Ds e allenatore: fumata bianca in vista  Video

Dieci giorni di trepidante attesa per i tifosi (Guarda)

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

prato

Sparita l'ultima lettera di Verdi: è giallo

Aemilia

I pm fanno appello contro il proscioglimento di Bernini

Il reato dell'ex assessore parmigiano era stato giudicato prescritto. Appello anche per il consigliere comunale di Reggio Emilia Pagliani.

amministrative

Dall'Olio si candida alle primarie del Pd

"Ma prima c'è il referendum e l'attività di Consigliere comunale"

polizia

Lite al parco Falcone e Borsellino: recuperate tre bici rubate

4commenti

tribunale

Botte e insulti alla moglie: due anni ad un 47enne romeno

Mezzani

300 grammi di cocaina scoperti dai carabinieri

Arrestato 32enne albanese

parma

Morrone ai tifosi: "Un coro in più in questo momento fa la differenza"

tragedia

Lunedì l'autopsia sul corpo di Elio Spinabelli morto asfissiato Video

Via Amendola

Aggredisce carabinieri: arrestato

Ventenne nigeriano finisce in cella

2commenti

Mezzani

Viola i sigilli della sua carrozzeria e brucia rifiuti speciali

Nuovi guai per un 56enne

Viale Mentana

Rapina con coltello in farmacia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Ritrovato in Norvegia il cancello di Dachau

stati uniti

Obama accende il suo ultimo albero di Natale alla Casa Bianca Video

SOCIETA'

VELLUTO ROSSO

Elisabetta Pozzi, Paolo Rossi... tutti a teatro

sos animali

Ritrovato gatto in Via Solari

SPORT

Calcio

La telenovela del diesse

Rugby

Cambia il Sei Nazioni: arrivano i punti bonus

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

bologna

Motor Show, ci siamo. Ecco tuti i numeri e le novità