20°

Spettacoli

Franco Nero: "70 anni? Non li sento"

Franco Nero: "70 anni? Non li sento"
0

 Francesco Gallo

 Franco Nero (Francesco Sparanero), l'attore meno italiano che ci sia, compie i settanta il 23 novembre, ma non se li sente affatto. Anzi – raggiunto telefonicamente dall’Ansa – non accetta neppure gli si ricordi la ricorrenza. Alla fine però si lascia andare a un’intervista in cui parla della sua vita, dei suoi progetti e dei suoi tanti film girati prevalentemente all’estero: oltre 190.   «In Italia a una certa età non si lavora più – dice polemicamente -. Non è come negli Usa dove personaggi come Al Pacino, Sean Connery e Anthony Hopkins continuano a stare sul set. Da noi è stato sempre diverso. Mi ricordo, ad esempio, che Mastroianni a 73 anni mi diceva che ormai non lo chiamavano più».  Il fatto che sia uno dei pochi attori italiani a lavorare all’estero Franco Nero se lo spiega invece così: «Forse questa cosa deriva dal mio tipo di recitazione che non è mai stata dialettale e anche dal mio fisico un po' americano. Così, non a caso, ho interpretato nella mia carriera trenta nazionalità diverse, una cosa che ho potuto fare anche perchè parlo più lingue». Comunque, quello di lavorare all’estero più che in Italia sembra per lui una vera maledizione: «è davvero bizzarro - dice -. Uno degli ultimi film da me girati, “L’ultimo alchimista” di Michele Massari, è stato paradossalmente fatto a San Marino».  Sul fatto poi che dimostra molto meno della sua età, dice con un certo orgoglio l’attore parmigiano, nato a San Prospero  il 23 novembre 1941, che ha avuto come compagna Vanessa Redgrave: «in miei due recenti film come quello di Pasquale Squitieri, 'Father', interpreto un 50enne e, in 'Mineurs', di Fulvio Wetzl un 45enne. Il fatto è che mi tengo in forma giocando a pallone e a tennis e non bevendo quasi mai».  Cinema italiano? «Magari si facessero ancora le commedie di Risi e Comencini. In Italia ormai si fanno solo lungometraggi comici per il grande pubblico e se uno va da un produttore con una buona sceneggiatura – oggi più che produttori ci sono solo funzionari tv – neppure la leggono. Così i registi italiani più attivi alla fine vanno a fare i film all’estero, mentre i Pontecorvo e i Fellini di una volta facevano i loro film in Italia».
Un ruolo mai fatto nella sua lunga carriera? «Il direttore d’orchestra. Mi è capitato tanto tempo fa, quando mi avevano proposto di interpretare Strauss, ma dovevo girare per ben 14 settimane nella Berlino Est degli anni '80, e così avevo chiesto di portare un piccolo staff di persone anche per farmi compagnia e giocare a briscola, ma non mi fu concesso. Altro ruolo desiderato era il boxeur, me lo aveva proposto Elio Petri, ma poi non se n'è fatto nulla perchè diceva che i film sulla box non andavano mai bene. Mi sarebbe piaciuto fare anche il ballerino, ma quello l’ha fatto un po' in Rodolfo Valentino».  Nell’immediato futuro di Franco Nero diventato famoso nel 1965 ruolo di Abele in «La Bibbia» di John Houston e poi con film dal sapore politico («Il giorno della civetta», «Il delitto Matteotti» e «Marcia trionfale») come con i western all’italiana: «Tarantino mi ha chiesto – dice – di fare un cameo nel suo ultimo film “Django unchained” con Leonardo DiCaprio e lui dovrebbe poi fare a sua volta una parte nel mio film». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ai David trionfa «La pazza gioia»

CINEMA

Ai David trionfa «La pazza gioia»

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

NUORO

Sgominata banda: progettava il furto della salma di Enzo Ferrari

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017