Spettacoli

Franco Nero: "70 anni? Non li sento"

Franco Nero: "70 anni? Non li sento"
0

 Francesco Gallo

 Franco Nero (Francesco Sparanero), l'attore meno italiano che ci sia, compie i settanta il 23 novembre, ma non se li sente affatto. Anzi – raggiunto telefonicamente dall’Ansa – non accetta neppure gli si ricordi la ricorrenza. Alla fine però si lascia andare a un’intervista in cui parla della sua vita, dei suoi progetti e dei suoi tanti film girati prevalentemente all’estero: oltre 190.   «In Italia a una certa età non si lavora più – dice polemicamente -. Non è come negli Usa dove personaggi come Al Pacino, Sean Connery e Anthony Hopkins continuano a stare sul set. Da noi è stato sempre diverso. Mi ricordo, ad esempio, che Mastroianni a 73 anni mi diceva che ormai non lo chiamavano più».  Il fatto che sia uno dei pochi attori italiani a lavorare all’estero Franco Nero se lo spiega invece così: «Forse questa cosa deriva dal mio tipo di recitazione che non è mai stata dialettale e anche dal mio fisico un po' americano. Così, non a caso, ho interpretato nella mia carriera trenta nazionalità diverse, una cosa che ho potuto fare anche perchè parlo più lingue». Comunque, quello di lavorare all’estero più che in Italia sembra per lui una vera maledizione: «è davvero bizzarro - dice -. Uno degli ultimi film da me girati, “L’ultimo alchimista” di Michele Massari, è stato paradossalmente fatto a San Marino».  Sul fatto poi che dimostra molto meno della sua età, dice con un certo orgoglio l’attore parmigiano, nato a San Prospero  il 23 novembre 1941, che ha avuto come compagna Vanessa Redgrave: «in miei due recenti film come quello di Pasquale Squitieri, 'Father', interpreto un 50enne e, in 'Mineurs', di Fulvio Wetzl un 45enne. Il fatto è che mi tengo in forma giocando a pallone e a tennis e non bevendo quasi mai».  Cinema italiano? «Magari si facessero ancora le commedie di Risi e Comencini. In Italia ormai si fanno solo lungometraggi comici per il grande pubblico e se uno va da un produttore con una buona sceneggiatura – oggi più che produttori ci sono solo funzionari tv – neppure la leggono. Così i registi italiani più attivi alla fine vanno a fare i film all’estero, mentre i Pontecorvo e i Fellini di una volta facevano i loro film in Italia».
Un ruolo mai fatto nella sua lunga carriera? «Il direttore d’orchestra. Mi è capitato tanto tempo fa, quando mi avevano proposto di interpretare Strauss, ma dovevo girare per ben 14 settimane nella Berlino Est degli anni '80, e così avevo chiesto di portare un piccolo staff di persone anche per farmi compagnia e giocare a briscola, ma non mi fu concesso. Altro ruolo desiderato era il boxeur, me lo aveva proposto Elio Petri, ma poi non se n'è fatto nulla perchè diceva che i film sulla box non andavano mai bene. Mi sarebbe piaciuto fare anche il ballerino, ma quello l’ha fatto un po' in Rodolfo Valentino».  Nell’immediato futuro di Franco Nero diventato famoso nel 1965 ruolo di Abele in «La Bibbia» di John Houston e poi con film dal sapore politico («Il giorno della civetta», «Il delitto Matteotti» e «Marcia trionfale») come con i western all’italiana: «Tarantino mi ha chiesto – dice – di fare un cameo nel suo ultimo film “Django unchained” con Leonardo DiCaprio e lui dovrebbe poi fare a sua volta una parte nel mio film». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

ROGO

Fidenza, scoppia un incendio:

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti