14°

Spettacoli

Franco Nero: "70 anni? Non li sento"

Franco Nero: "70 anni? Non li sento"
0

 Francesco Gallo

 Franco Nero (Francesco Sparanero), l'attore meno italiano che ci sia, compie i settanta il 23 novembre, ma non se li sente affatto. Anzi – raggiunto telefonicamente dall’Ansa – non accetta neppure gli si ricordi la ricorrenza. Alla fine però si lascia andare a un’intervista in cui parla della sua vita, dei suoi progetti e dei suoi tanti film girati prevalentemente all’estero: oltre 190.   «In Italia a una certa età non si lavora più – dice polemicamente -. Non è come negli Usa dove personaggi come Al Pacino, Sean Connery e Anthony Hopkins continuano a stare sul set. Da noi è stato sempre diverso. Mi ricordo, ad esempio, che Mastroianni a 73 anni mi diceva che ormai non lo chiamavano più».  Il fatto che sia uno dei pochi attori italiani a lavorare all’estero Franco Nero se lo spiega invece così: «Forse questa cosa deriva dal mio tipo di recitazione che non è mai stata dialettale e anche dal mio fisico un po' americano. Così, non a caso, ho interpretato nella mia carriera trenta nazionalità diverse, una cosa che ho potuto fare anche perchè parlo più lingue». Comunque, quello di lavorare all’estero più che in Italia sembra per lui una vera maledizione: «è davvero bizzarro - dice -. Uno degli ultimi film da me girati, “L’ultimo alchimista” di Michele Massari, è stato paradossalmente fatto a San Marino».  Sul fatto poi che dimostra molto meno della sua età, dice con un certo orgoglio l’attore parmigiano, nato a San Prospero  il 23 novembre 1941, che ha avuto come compagna Vanessa Redgrave: «in miei due recenti film come quello di Pasquale Squitieri, 'Father', interpreto un 50enne e, in 'Mineurs', di Fulvio Wetzl un 45enne. Il fatto è che mi tengo in forma giocando a pallone e a tennis e non bevendo quasi mai».  Cinema italiano? «Magari si facessero ancora le commedie di Risi e Comencini. In Italia ormai si fanno solo lungometraggi comici per il grande pubblico e se uno va da un produttore con una buona sceneggiatura – oggi più che produttori ci sono solo funzionari tv – neppure la leggono. Così i registi italiani più attivi alla fine vanno a fare i film all’estero, mentre i Pontecorvo e i Fellini di una volta facevano i loro film in Italia».
Un ruolo mai fatto nella sua lunga carriera? «Il direttore d’orchestra. Mi è capitato tanto tempo fa, quando mi avevano proposto di interpretare Strauss, ma dovevo girare per ben 14 settimane nella Berlino Est degli anni '80, e così avevo chiesto di portare un piccolo staff di persone anche per farmi compagnia e giocare a briscola, ma non mi fu concesso. Altro ruolo desiderato era il boxeur, me lo aveva proposto Elio Petri, ma poi non se n'è fatto nulla perchè diceva che i film sulla box non andavano mai bene. Mi sarebbe piaciuto fare anche il ballerino, ma quello l’ha fatto un po' in Rodolfo Valentino».  Nell’immediato futuro di Franco Nero diventato famoso nel 1965 ruolo di Abele in «La Bibbia» di John Houston e poi con film dal sapore politico («Il giorno della civetta», «Il delitto Matteotti» e «Marcia trionfale») come con i western all’italiana: «Tarantino mi ha chiesto – dice – di fare un cameo nel suo ultimo film “Django unchained” con Leonardo DiCaprio e lui dovrebbe poi fare a sua volta una parte nel mio film». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

CALCIO

Il Parma non si spreca

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia