19°

29°

Spettacoli

Dente, l'anima del giullare che piace

Ricevi gratis le news
0

Giulia Viviani
«Venendo al Fuori Orario mi sono sentito come Marty McFly in Ritorno al futuro». Al circolo di Taneto il fidentino Dente c’è stato più volte, come tutti i ragazzi della zona, ma trovarsi sul palco forte di una carriera in ascesa, dev’essere un’altra cosa. Il concerto di venerdì, arrivato a poco più di un mese dall’uscita dell’ultimo album «Io tra di noi», si è aperto con l’esibizione di Roberto Dell’Era, bassista degli Afterhours che da poco ha intrapreso parallelamente la carriera solista debuttando con «Colonna sonora originale», album dalle atmosfere sixties, pescate da sonorità british che Dell’Era ha fatto proprie nel periodo in cui ha vissuto a Londra. Una voce che coccola la sua, anche quando sfora nel falsetto, e singoli già conosciuti e apprezzati come «La meraviglia» e «Ami lei o ami me?» sono gli ingredienti di un disco che potrebbe far conoscere Dell’Era al grande pubblico, aldilà della sua fama come parte degli Afterhours. Scaldata la platea del Fuori Orario, puntuale sale sul palco Giuseppe Peveri, in arte Dente, che va dritto al sodo dell’ultimo album aprendo con «Piccolo destino ridicolo» e «La settimana enigmatica», per poi fare un passo indietro con «Quel mazzolino», «Incubo» e «A me piace lei», contenute ne «L’amore non è bello», il disco della svolta (almeno in quanto a notorietà) del 2009. Ancora un salto nel passato e spuntano «Le cose che contano», «Non c’è due senza te», e perle ancora poco conosciute come «La cena di addio» o «Stella», entrambe del 2007. Ma Dente sul palco ama giocare, esattamente come con le parole dei suoi testi ed ecco che tra una canzone e l’altra spunta l’anima del giullare che si diverte a prendere in giro il pubblico, a fare il verso all’accento parmigiano (che per un fidentino non è cosa difficile), e a giocare a nascondino prima di rientrare sul palco per il finale con «Vieni a vivere», forse fra le canzoni più tenere scritte dal cantautore. Fiumi d’inchiostro si sono scritti su Dente: su quella presunta somiglianza con un po’ tutti i grandi cantautori italiani, sulla sua particolare scrittura e sull’immaginario che ne è alla base. La realtà è che cercare di descrivere un fenomeno come quello cui ha dato vita il cantautore può essere superfluo: le sue canzoni emozionano perché le storie che raccontano sono le storie di tutti. E questo è sicuramente sufficiente a spiegarne il successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti