-5°

Spettacoli

"Assenza, più acuta presenza"

"Assenza, più acuta presenza"
0

 Lisa Oppici

«Assenza, più acuta presenza». Attilio Bertolucci non c’è, perché è morto undici anni fa, ma c’è, è qui, è nello Spazio grande del Teatro Due. È nella foto, meravigliosa, di Carlo Bavagnoli che campeggia a un lato del palcoscenico: Attilio e Ninetta sul divano, Giuseppe e Bernardo dietro, fine anni Cinquanta. Ed è, Attilio, nelle poesie, altrettanto meravigliose, che Antonio Piovanelli legge all’altro lato del palco, in costume da curato (lo stesso che indosserà nella seconda tappa dal dittico di «A mio padre»: «Casa d’altri», in programma a Reggio il 22 e a Parma, sempre al Due, il 24). Sono i testi che il padre ha scritto sul figlio Giuseppe e che il figlio oggi, seduto su quel medesimo divano, commenta: dai quali prende spunto per parlare delle poesie stesse e di Attilio, e del suo rapporto con lui, in un cortocircuito virtuoso e affascinante, dando corpo vivo ai versi forse più celebri del poeta parmigiano (appunto «Assenza, / più acuta presenza», dalla prima raccolta «Sirio»). L’omaggio che Giuseppe Bertolucci, il Reggio Parma Festival e la Fondazione Teatro Due hanno pensato per celebrare il centenario della nascita di Attilio Bertolucci parte da qui, da questo «Una vita in versi». Nove testi con protagonista Giuseppe dai 3 ai 18 anni, una «vita poetica tutta concentrata tra infanzia, adolescenza e prima giovinezza» nel quadro di una sorta di idillica età dell’oro (pur non scevra d’ansia, d’ansie): da «A Giuseppe in ottobre» («La breve sequenza di un filmino in super 8, dove si impressiona a futura memoria l’immagine di un bambino di tre anni») a «Ancora il taglio dei riccioli», da «Giuseppe e Giziano» a «Le more», a «Leggendo Waldemar Bonsels a G», a «I pescatori», a «Il tempo si consuma», agli straordinari «Ritratto di uomo malato» e «Viaggio d’inverno». Giuseppe legge e riflette. Riflette ad alta voce davanti al pubblico, al quale propone gli esiti di un’operazione di scavo – profondo – che probabilmente è ancora in corso. Già, perché «Una vita in versi» non è solo un omaggio – sacrosanto – all’immenso poeta che è stato (che è) Attilio Bertolucci, ma è anche – anzi soprattutto – il tentativo di analisi, quasi davvero di scandaglio, del rapporto intenso, fecondo, vitale e naturalmente anche conflittuale con un padre così grande eppure forse, e forse proprio per questo, così «ingombrante»: il tutto filtrato dalla poesia, che ha regole sue e a volte può anche sparigliar le carte. Il gioco che mette in piedi Bertolucci con questa scommessa teatrale è proprio questo: creare un universo sui generis, uno spazio senza tempo fatto di ieri e di oggi (la foto di Bavagnoli, gli stessi arredi in palcoscenico) in cui trovino cittadinanza le ragioni e le regole della poesia e insieme, necessariamente, le ragioni e i ricordi della vita. E lì, in quello spazio, lui, che è personaggio, provare a muoversi e a scavare, in una sorta di doppio salto mortale che il pubblico segue in un silenzio attento. Un esperimento interessante e originale, riuscito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

30enne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

2commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

7commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

24commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

13commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Fidenza

Meningite, la 14enne è uscita dalla rianimazione: è fuori pericolo

Parla l'infettivologo sul recupero. La madre della ragazza: «Sono felice. Grazie ai medici e a tutti»

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

1commento

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

4commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

Gran Sasso

Il salvataggio a Rigopiano: le foto

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery