Spettacoli

"Assenza, più acuta presenza"

"Assenza, più acuta presenza"
0

 Lisa Oppici

«Assenza, più acuta presenza». Attilio Bertolucci non c’è, perché è morto undici anni fa, ma c’è, è qui, è nello Spazio grande del Teatro Due. È nella foto, meravigliosa, di Carlo Bavagnoli che campeggia a un lato del palcoscenico: Attilio e Ninetta sul divano, Giuseppe e Bernardo dietro, fine anni Cinquanta. Ed è, Attilio, nelle poesie, altrettanto meravigliose, che Antonio Piovanelli legge all’altro lato del palco, in costume da curato (lo stesso che indosserà nella seconda tappa dal dittico di «A mio padre»: «Casa d’altri», in programma a Reggio il 22 e a Parma, sempre al Due, il 24). Sono i testi che il padre ha scritto sul figlio Giuseppe e che il figlio oggi, seduto su quel medesimo divano, commenta: dai quali prende spunto per parlare delle poesie stesse e di Attilio, e del suo rapporto con lui, in un cortocircuito virtuoso e affascinante, dando corpo vivo ai versi forse più celebri del poeta parmigiano (appunto «Assenza, / più acuta presenza», dalla prima raccolta «Sirio»). L’omaggio che Giuseppe Bertolucci, il Reggio Parma Festival e la Fondazione Teatro Due hanno pensato per celebrare il centenario della nascita di Attilio Bertolucci parte da qui, da questo «Una vita in versi». Nove testi con protagonista Giuseppe dai 3 ai 18 anni, una «vita poetica tutta concentrata tra infanzia, adolescenza e prima giovinezza» nel quadro di una sorta di idillica età dell’oro (pur non scevra d’ansia, d’ansie): da «A Giuseppe in ottobre» («La breve sequenza di un filmino in super 8, dove si impressiona a futura memoria l’immagine di un bambino di tre anni») a «Ancora il taglio dei riccioli», da «Giuseppe e Giziano» a «Le more», a «Leggendo Waldemar Bonsels a G», a «I pescatori», a «Il tempo si consuma», agli straordinari «Ritratto di uomo malato» e «Viaggio d’inverno». Giuseppe legge e riflette. Riflette ad alta voce davanti al pubblico, al quale propone gli esiti di un’operazione di scavo – profondo – che probabilmente è ancora in corso. Già, perché «Una vita in versi» non è solo un omaggio – sacrosanto – all’immenso poeta che è stato (che è) Attilio Bertolucci, ma è anche – anzi soprattutto – il tentativo di analisi, quasi davvero di scandaglio, del rapporto intenso, fecondo, vitale e naturalmente anche conflittuale con un padre così grande eppure forse, e forse proprio per questo, così «ingombrante»: il tutto filtrato dalla poesia, che ha regole sue e a volte può anche sparigliar le carte. Il gioco che mette in piedi Bertolucci con questa scommessa teatrale è proprio questo: creare un universo sui generis, uno spazio senza tempo fatto di ieri e di oggi (la foto di Bavagnoli, gli stessi arredi in palcoscenico) in cui trovino cittadinanza le ragioni e le regole della poesia e insieme, necessariamente, le ragioni e i ricordi della vita. E lì, in quello spazio, lui, che è personaggio, provare a muoversi e a scavare, in una sorta di doppio salto mortale che il pubblico segue in un silenzio attento. Un esperimento interessante e originale, riuscito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video