13°

31°

Spettacoli

Caro, vecchio vinile: la crisi si fa sentire ma non lo «graffia»

Caro, vecchio vinile: la crisi si fa sentire ma non lo «graffia»
0

 Caterina Zanirato

 
E’ andata in scena ieri la trentesima edizione della «Mostra mercato del disco, del cd e del dvd usato e da collezione», organizzata da Kolesseo, all’interno del PalaPadovani (Palestra Ipsia) di via Abruzzo. Un evento ormai diventato tradizione, che riesce ad attirare l’attenzione di rivenditori, appassionati, collezionisti e semplici curiosi provenienti da tutta Europa. Erano circa 80 gli stand presenti alla mostra, e 1400 le persone che hanno voluto visitarla, dando vita a compravendite, scambi e valutazioni che testimoniano il grande amore per la musica provato da tantissime persone. 
Perché ciò che fa spingere ancora sul mercato tantissimi collezionisti, nonostante la crisi di questi tempi, è proprio la passione per i suoni caldi ed emozionanti dei vinili, il desiderio di impossessarsi di un lp stampato in edizione limitata, o che contiene determinati contributi speciali che ricordano un periodo della vita. «Non c’è dubbio che l’articolo che affascina di più continui ad essere il vinile - spiega Filippo, collezionista di Genova, che ha portato a Parma i propri pezzi da collezione - I fedeli e gli appassionati a questo genere di supporto sono in aumento: la musica è calda, la qualità è superiore. Il digitale va bene per le immagini, nitide e pulite, non per il suono, che deve essere emozionale».
 I prezzi dei prodotti sono i più vari: si va da un minimo di 5 euro  ad un massimo di 5mila per pezzi introvabili. Molto dipende dal numero di copie di quel disco in circolazione e dalla qualità della registrazione: «Bisogna però distinguere l’amore della musica dal feticismo - spiega ancora Filippo - A volte si possono trovare compilation meravigliose a pochissimi soldi. Ma se si cerca invece l’album con la copertina particolare, allora bisogna spendere molti soldi».
 La crisi? Sicuramente c’è anche in questo settore, ma gli appassionati non si fanno spaventare e fanno altri tipi di rinunce: «Per assurdo è più facile vendere un disco da 150 euro che tre da 50, conta molto la qualità» conclude Filippo. La pensa come lui Adriano, collezionista di Treviso, specializzato in musica italiana: «Se le cose valgono la gente continua a comprarle - afferma -. Nel panorama italiano sicuramente il più quotato è De Andrè: i suoi lp valgono anche oltre 1500 euro. Da padrone la fa anche Vasco Rossi, amato da tutti. Ma ciò che più interessa gli intenditori è il beat e il progressive italiano: Nomadi, Equipe 84, ma soprattutto Balletto di Bronzo, Raccomandata con ricevuta di ritorno, Seconda Genesi». 
Presenti ieri anche collezionisti stranieri. Peter viene dalla Germania: «Purtroppo la gente ha sempre meno soldi e si compra di meno - racconta - Ma Parma rimane una buona piazza. Veniamo spesso qui con i nostri cd, che sono esclusivamente rock». Ma alla Mostra del disco si potevano anche trovare pezzi rari, come il primo 45 giri di «Non è Francesca», cantata dai Balordi e pubblicato prima che Battisti registrasse la sua versione, «La mia chitarra» di Johnny Hallyday, un 45 giri che viene valutato molto bene, e l’Ep di Elvis Presley, «Il re del Rock ‘n Roll», del 1958. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Una lettrice: "Un uomo nudo nel piazzale della stazione"

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

11commenti

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

1commento

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

8commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

Carabinieri

Spaccio a domicilio: arrestato 30enne a Sorbolo

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover