24°

Spettacoli

E il Maestro si illuminò per i versi «Va, pensiero»

E il Maestro si illuminò per i versi «Va, pensiero»
0

«E’ vero: alla Scala s'applaudì altra volta il Nabucco ed i Lombardi; ma sia per la musica, pei cantanti per l’orchestra pei cori per la 'mise en scène', fatto sta che tutt'insieme era tale spettacolo da non disonorare chi lo applaudiva. Poco più d’un anno prima, però questo stesso pubblico maltrattava l’opera d’un povero giovane ammalato, stretto dal tempo e col cuore straziato da un’orribile sventura!».  E’ Verdi che in una lettera a Tito Ricordi, 4 febbraio 1859, scritta sul filo dell’irritazione per la pallida accoglienza da parte del pubblico scaligero del «Boccanegra», rievoca il successo riportato diciassette anni prima, in quello stesso teatro, da «Nabucco»; non senza associare la tappa festosa allo smacco amaro dell’opera che l’aveva preceduto, «Un giorno di regno».
Altre volte Verdi ritornerà su questo episodio che appartiene ormai ad una storia sfumante nel mito, quasi a voler ricostruire il trapasso tra la caduta e la risalita, tra il botto di «Un giorno di regno» e il successo di «Nabucco», nato, sembrerebbe, dalla fulminea illuminazione suscitata dai versi fatidici di «Va, pensiero» del libretto di Solera affidato al depresso e demotivato compositore dall’impresario Merelli. Il quale, forte del contratto che aveva steso con Verdi dopo il primo decollo fortunato di «Oberto», non intendeva minimamente subire i danni di tale depressione. L’infelice deviazione sul terreno del comico non impediva di riprendere subito il cammino, lungo il percorso che sembrava più congeniale al compositore. Ed ecco allora il libretto di «Nabucodonosor», che Otto Nicolai non aveva accettato, subito riciclato per il giovane bussetano il quale, dopo il fulmine dei versi, cominciò a lavorarvi attorno, col risultato che nel giro di pochi mesi l’opera venne terminata.
Nel famoso autobiografico sguardo retrospettivo fissato dal Pougin è lo stesso musicista a confermare il ruolo decisivo di «Nabucco»: «con quest’opera si può dire veramente che ebbe principio la mia carriera artistica», affermazione che tocca anche i modi con cui il musicista si innesta in una tradizione, quale quella dell’opera «corale» di cui modello supremo è il «Mosé» rossiniano, per poi innervarla di nuove tensioni attraverso i contrasti individuali tra i personaggi. Ed è proprio questo irradiarsi di un potere primario, inteso come infrangibile energia morale, l’elemento che imprime a «Nabucco» una sua inconfondibile autonomia: il popolo si muove, infatti, con un battito diversamente pulsante da quello che gremisce l’ampio affresco rossiniano e tale diversità, rappresentata dal peso espressivo che impregna la melodia verdiana, è l’elemento che determina lo stacco con cui il compositore si presenta alla ribalta del suo tempo; la ragione specifica che fa di «Nabucco» davvero «il principio» della sua carriera artistica, nel senso che quest’opera diventa la rivelazione di quel modo di porsi di fronte al dramma, unico, già virtualmente dominato da quella coerenza che guiderà il lunghissimo arco creativo del nostro musicista.
Spicca in particolare, in termini di novità, il profilo del protagonista, così tormentato da sussulti tanto violenti, che si offre con una sua profonda tensione, presenza che lascia crescere attorno a sé una più corrosiva desolazione. Basterebbe osservare la varietà degli atteggiamenti musicali con cui Verdi segue il suo stravolto iter emotivo, varietà che sembra essa stessa incarnare nel progressivo trapasso da modi declamati ad una sempre più armoniosa sinuosità melodica, il processo di umanizzazione attraverso cui il compositore, alla fine, ci restituisce un altro personaggio.g.p.m.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

2commenti

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: ci sono feriti gravi. Lunga coda

via spezia

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: ci sono feriti gravi. Lunga coda

lega nord

Salvini "candida" la Cavandoli: "A Parma prima i parmigiani" Gallery

2commenti

via Baganza

Incidente in piazza Fiume: ambulanza sul posto

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

4commenti

ateneo

Elezioni universitarie: Sinistra studentesca pigliatutto

LIRICA

La Fondazione del Regio istituisce l'Accademia Verdiana

Si parte con un corso di perfezionamento per 10 cantanti lirici

tra parma e milano

Re delle truffe tradito dalla pizza: preso nascosto nel sofà

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

6commenti

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

3commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

17commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

8commenti

storie di ex

Prandelli e Pin, visita a Parma

SEMBRA IERI

1993: Parma-Reggiana derby ad alta tensione

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

L'ambulanza bloccata e la legge «fai da te»

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

6commenti

SOCIETA'

foto dei lettori

Brexit anticipata... nelle banconote dell'euro

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

SPORT

gossip

Il nuovo amore di Valentino Rossi è una modella palermitana Video

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon