Spettacoli

Fossati, poesia nell'addio

Fossati, poesia nell'addio
Ricevi gratis le news
0

Pierangelo Pettenati

Il «Decadancing tour» di Ivano Fossati sarà per tutti il «tour dell’addio» con il quale l’autore e cantante genovese abbandona l’attività discografica. La partenza di questo giro di saluti è stata ieri sera nel nostro Teatro Regio: davanti a uno dei pilastri della cosiddetta «scuola genovese» nonché della canzone italiana, il pubblico parmigiano si è stretto attorno con un’emozione insolita. Per la prima volta, infatti, c'era la piena consapevolezza di assistere a qualcosa che non si sarebbe ripetuto; non il suo primo concerto a Parma ma l’ultimo. Come disse il tastierista parmigiano Pietro Cantarelli (da anni suo primo collaboratore): «Stiamo semplicemente parlando di un cantante che ha annunciato il suo ritiro. I veri problemi sono ben altri». Verissimo. Però Fossati è uno dei pochi a lavorare ancora con la stessa passione di un maestro artigiano innamorato del proprio mestiere, e per chi ama la musica questo non è poco. Presto, però, le emozioni dell’addio si sono mescolate con le emozioni della musica; e forse non è un caso che Fossati abbia iniziato questo suo ultimo viaggio con la parole di chi torna a casa dopo un lungo viaggio, quelle del «Milione» di Marco Polo, che introducono la vecchia «Viaggiatori d’occidente» (da «Ventilazione», dell’84), seguita dalla canzone che dà il titolo allo stesso album. Quindi i primi saluti: «C'è stata un’anteprima, ma questo tour, mi auguro felicemente faticoso, parte questa sera. Qualcuno avrà sentito dire che è il mio ultimo tour. Lo confermo, ma per queste due ore fate come me, non pensateci». «La decadenza» salta ai giorni nostri, mantendendo un bel piglio deciso, poi una sorpresa dedicata solo per Parma: «Quello che manca al mondo», cantata con il Coro delle Voci Bianche della Corale Verdi (diretto da Beniamina Carretta) a sottolineare lo stretto legame con Parma (rafforzato da Guido Ponzini che sul disco ha suonato la viola da gamba). Con «Stella benigna» (da Macramé, 1997) il discorso musicale ha iniziato a farsi più ricco e più elegante: bouzouki, violoncello, fisarmonica e flauto suonato da lui stesso. «Lindbergh» l’ha suonata da solo, al piano, ed è stata commovente così come la successiva «Mio fratello che guardi il mondo». E’ questa profondità di pensiero e di composizione, slegata dalla consuetudine e al tempo stesso facile e italianissima ad aver sempre segnato la differenza tra Fossati e gli altri. E mancherà molto non poterla più assaporare dal vivo. Il suono diretto, quasi rock ma non ruvido, tutto chitarre e batteria di «Ho sognato una strada» e «Cara democrazia» ha chiuso la prima parte in cui ha mostrato tutta la sua gamma musicale. Poi, un’attualissima «La crisi» (del 1979!) ha aperto la seconda parte. Non sarebbe giusto soffermarsi sulle canzoni mancanti dalla scaletta: in oltre trent'anni di carriera ha scritto (per sé o per altri) talmente tante canzoni che sarebbe impossibile suonarle tutte; così, nel lungo concerto ha mescolato vecchio e nuovo, raggiungendo il sublime con una memorabile «L'orologio americano» e tenendo per la fine alcuni dei pezzi più amati: «La pianta del tè», «Il bacio sulla bocca», «La costruzione di un amore», «Una notte in Italia». Se mai ce ne fosse stato bisogno, Fossati ha dimostrato d’aver ancora tanto da dire, ma quando il sipario si è chiuso è stato chiaro che qualunque cosa riserverà il futuro, non sarà quanto ascoltato finora. Ma sarà comunque bellissima.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan 

LONDRA

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan 

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Vendeva cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

POLIZIA

Vende cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto la scarcerazione in attesa del processo, fissato per il 23 marzo

13commenti

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

INCIDENTI

Incidente a Tortiano: disagi e deviazioni in mattinata. Scontro in piazza a Soragna

Auto fuori strada in A15: un ferito

COMUNE

Varato un piano triennale di opere pubbliche: investimenti per 134 milioni Video

I punti principali del programma di lavori pubblici: le interviste del TgParma

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

1commento

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.3 a Castelnovo Monti. "Avvertita anche a Traversetolo"

Commenti sui social: c'è chi ha avvertito la scossa anche nella Val d'Enza parmense

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

LUTTO

Addio al ragionier Bandini

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

GAZZAREPORTER

Incidente nella rotatoria del Petitot Foto

CALCIO

Verso Parma-Venezia, parla Gazzola: «Vincere per ripartire»

2commenti

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

1commento

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

GAZZAFUN

Come è bella Parma! Scegli il tuo posto all'aperto preferito!

ITALIA/MONDO

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

12commenti

STATI UNITI

Florida: personale armato di fucile a scuola dopo la strage

SPORT

olimpiadi

Medaglia di bronzo per Arianna Fontana

SPORT

Formula Uno: la Mercedes svela la vettura W09

SOCIETA'

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra