21°

35°

Spettacoli

Una favola moderna al servizio della dignità

Una favola moderna al servizio della dignità
Ricevi gratis le news
0

Filiberto Molossi

Per mantenersi ha fatto il postino e il lavapiatti (e il critico cinematografico, che è una professione meno seria delle prime due...), non sopporta perdersi in chiacchiere e giura di avere diretto metà dei suoi film da ubriaco e l'altra metà da sobrio, ma che nessuno può notare la differenza... E' un burbero nordico che ama la bottiglia e non ride mai, Aki Kaurismaki: ma gli vogliamo bene per un sacco di ragioni. Ad esempio, perché ha un cuore d'oro. Tanto che davanti al nuovo sbarco in Normandia (quello dei clandestini...) lascia che la solidarietà faccia miracoli. Almeno al cinema.
 E' un film pieno di grazia e di ironia, una moderna fiaba chapliniana che rivendica un suo, per nulla fasullo o patinato, incanto, «Miracolo a Le Havre», l'ultimo film del 57enne regista finlandese. Autore anarchico e sensibile di un cinema fuori dal tempo ma dentro la realtà che ora mette al servizio dell'emergenza immigrati: affrontando uno dei temi più caldi del presente con la forza silenziosa di una commedia drammatica che alla rigidità delle istituzioni oppone una strenua e indomabile (oltre che commovente) fiducia nell'uomo.
Al porto di Le Havre - cittadina francese da dove molti italiani si imbarcarono nel secolo scorso per l'America -, viene scoperto un container, destinato a Londra, pieno di immigrati africani: i poliziotti li accolgono col mitra in pugno, ma un ragazzino riesce a fuggire. Troverà aiuto in un anziano e signorile lustrascarpe, in apprensione per la moglie malata... Fedele al suo stile stralunato e antirealistico, volutamente esplicito nel rivelare la finzione del meccanismo, Kaurismaki dirige un racconto morale (e non, attenzione, moralistico) lieve e toccante, celebrando la solidarietà, gratuita e non pelosa, di chi ha meno, nel sogno intatto dei francesi brava gente di una «fraternitè» che ha radici profonde.  Ispirato e colto, «Miracolo a Le Havre» esalta il cinema di sentimenti e privo di effetti dell'autore nordico che, tra riferimenti affettuosi (il protagonista si chiama Marx, ed è lo stesso personaggio di un suo film di 20 anni fa, «Vita da boheme»...) e colpi di genio umoristici (come quando il lustrascarpe si finge, con risultati esilaranti, il fratello albino del nonno del piccolo immigrato...), lascia che il bon coeur della gente comune batta ancora dalla parte giusta. Girando un piccolo grande film sulla dignità. Che è quella cosa che non ammette mai compromessi.
Giudizio: 4/5
 
SCHEDA
REGIA:  AKI KAURISMAKI
SCENEGGIATURA:  AKI KAURISMAKI
FOTOGRAFIA: TIMO SALMINEN
INTERPRETI:  ANDRE' WILMS, KATI OUTINEN, JEAN-PIERRE DARROUSSIN, BLONDIN MIGUEL, JEAN-PIERRE LEAUD
GENERE:  COMMEDIA DRAMMATICA
Fin/Fra/Ger 2011, colore, 1 h e 33’
DOVE: ASTRA
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

2commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Consulta le previsioni comune per comune

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

1commento

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up