12°

Spettacoli

Film recensioni - Midnight in Paris

Film recensioni - Midnight in Paris
Ricevi gratis le news
0

di Filiberto Molossi
«Il passato è una trappola». Ma anche una favolosa opportunità, un punto di svolta: a patto di non farne un alibi.  Allo scoccare della mezzanotte il vecchio Woody - ennesimo colpo di genio di un artista che non smette di stupire - vi invita a salire con lui sulla macchina del tempo: così, tanto per scambiare quattro chiacchiere con Hemingway (che vuole sempre menare le mani...), stroncare un suscettibile Picasso oppure suggerire in extremis all’inquieta Zelda Fitzgerald un bel valium, «la pillola dell’avvenire»... Perché guardarsi indietro forse è l’unico vero antidoto a un presente noioso: e nell’umana, umanissima, incapacità di sapere apprezzare il proprio tempo, solo il faro che non si spegne del passato - a condizione di non farne un mito - può indicarci la strada giusta che porta al futuro. E’ un oggetto prezioso, di quelli intagliati a mano, a cui la polvere dà più fascino, «Midnight in Paris», il nuovo film del genio newyorchese: qualcosa che ha più a che fare col vinile che col digitale, una deliziosa favola romantica e vintage con cui l’autore cura a suo modo la «sindrome dell’età dell’oro», quella strana nostalgia (che tanto somiglia al cinema) per un passato che non si è vissuto, scusa per fuggire da un’attualità complessa, difficile o penosa. Dichiarazione d’amore a Parigi, la ville en rose che il regista esalta sin dal prologo (che richiama, in un certo qual modo, quello di «Manhattan»), la pellicola è una colta e godibilissima commedia dove Allen declina alla luce fioca della nostalgia canaglia alcuni dei suoi temi più cari (dal rifugio nel sogno alla forza di un desiderio che non scenda a compromessi, dalla crisi dell’artista frustrato a quella della coppia...), seguendo le vacanze francesi di uno smarrito Gil, sceneggiatore di Hollywood con un romanzo nel cassetto, a cui capita un’avventura straordinaria: ogni sera, quando scocca la mezzanotte, torna nella Parigi degli anni '20, quella dove avrebbe voluto sempre vivere... Ispirato e magico nella sua contagiosa leggerezza, «Midnight in Paris», complice anche un cast affiatato (c'è anche la première dame Carla Bruni), scherza con affetto con il mito del passato, consapevole che il rimpianto è condizione stessa dell’immaginare e l’illusione l’ultimo salvagente possibile per restare a galla. Là dove alla fine, chi ha il coraggio di essere se stesso, di inseguire i propri sogni, deve, forzatamente (come ne «La rosa purpurea del Cairo»), scegliere il presente: sperando di incontrare sulle note di Cole Porter una ragazza a cui piace camminare sotto la pioggia, piuttosto che una che ha solo paura di bagnarsi.
Giudizio: 4/1

MIDNIGHT IN PARIS
REGIA E SCENEGGIATURA:
  WOODY ALLEN
 FOTOGRAFIA: DARIUS KHONDJI E JOHANNE DEBAS
MONTAGGIO: ALISA LEPSELTER
INTERPRETI:  OWEN WILSON, RACHEL MCADAMS, CARLA BRUNI, MICHAEL SHEEN, KURT FULLER

GENERE:  COMMEDIA
Usa/Spagna 2011, colore, 1 h e 34'
DOVE: D'AZEGLIO, THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE CINECITY

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica, sorrisi e divertimento al Primo Piano

FESTE

Serata di festa al Primo Piano: ecco chi c'era Foto

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

3commenti

Weekend

Il sabato in provincia? Tutti gli eventi in agenda

GAZZAREPORTER

Impressioni di novembre: Parma nella nebbia Fotogallery

Foto del lettore Ruggero Maggi - Scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

APPENNINO

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

CARABINIERI

Furto con esplosione a Piacenza: i banditi fuggono verso Parma 

Presa d’assalto cassa continua uffici, autori fuggiti con denaro

PARMA

Rubò i salami all'Esselunga, ora ci prova con il Parmigiano Reggiano: denunciato 41enne senegalese

L'africano è stato denunciato dalle Volanti

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

AUTOSTRADA

A1: caselli chiusi per lavori a Parma e Fidenza

ITALIA/MONDO

TORINO

Incinta a 11 anni dopo lo stupro: arrestato vicino di casa

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Moto

Biaggi non torna indietro: "La mia carriera è finita"

SERIE B

Empoli-Frosinone 3-3 rocambolesco. Il Parma sempre primo

SOCIETA'

IL DISCO

Seconds Out, la leggenda dei Genesis dal vivo

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R