-5°

Spettacoli

Film recensioni - Midnight in Paris

Film recensioni - Midnight in Paris
0

di Filiberto Molossi
«Il passato è una trappola». Ma anche una favolosa opportunità, un punto di svolta: a patto di non farne un alibi.  Allo scoccare della mezzanotte il vecchio Woody - ennesimo colpo di genio di un artista che non smette di stupire - vi invita a salire con lui sulla macchina del tempo: così, tanto per scambiare quattro chiacchiere con Hemingway (che vuole sempre menare le mani...), stroncare un suscettibile Picasso oppure suggerire in extremis all’inquieta Zelda Fitzgerald un bel valium, «la pillola dell’avvenire»... Perché guardarsi indietro forse è l’unico vero antidoto a un presente noioso: e nell’umana, umanissima, incapacità di sapere apprezzare il proprio tempo, solo il faro che non si spegne del passato - a condizione di non farne un mito - può indicarci la strada giusta che porta al futuro. E’ un oggetto prezioso, di quelli intagliati a mano, a cui la polvere dà più fascino, «Midnight in Paris», il nuovo film del genio newyorchese: qualcosa che ha più a che fare col vinile che col digitale, una deliziosa favola romantica e vintage con cui l’autore cura a suo modo la «sindrome dell’età dell’oro», quella strana nostalgia (che tanto somiglia al cinema) per un passato che non si è vissuto, scusa per fuggire da un’attualità complessa, difficile o penosa. Dichiarazione d’amore a Parigi, la ville en rose che il regista esalta sin dal prologo (che richiama, in un certo qual modo, quello di «Manhattan»), la pellicola è una colta e godibilissima commedia dove Allen declina alla luce fioca della nostalgia canaglia alcuni dei suoi temi più cari (dal rifugio nel sogno alla forza di un desiderio che non scenda a compromessi, dalla crisi dell’artista frustrato a quella della coppia...), seguendo le vacanze francesi di uno smarrito Gil, sceneggiatore di Hollywood con un romanzo nel cassetto, a cui capita un’avventura straordinaria: ogni sera, quando scocca la mezzanotte, torna nella Parigi degli anni '20, quella dove avrebbe voluto sempre vivere... Ispirato e magico nella sua contagiosa leggerezza, «Midnight in Paris», complice anche un cast affiatato (c'è anche la première dame Carla Bruni), scherza con affetto con il mito del passato, consapevole che il rimpianto è condizione stessa dell’immaginare e l’illusione l’ultimo salvagente possibile per restare a galla. Là dove alla fine, chi ha il coraggio di essere se stesso, di inseguire i propri sogni, deve, forzatamente (come ne «La rosa purpurea del Cairo»), scegliere il presente: sperando di incontrare sulle note di Cole Porter una ragazza a cui piace camminare sotto la pioggia, piuttosto che una che ha solo paura di bagnarsi.
Giudizio: 4/1

MIDNIGHT IN PARIS
REGIA E SCENEGGIATURA:
  WOODY ALLEN
 FOTOGRAFIA: DARIUS KHONDJI E JOHANNE DEBAS
MONTAGGIO: ALISA LEPSELTER
INTERPRETI:  OWEN WILSON, RACHEL MCADAMS, CARLA BRUNI, MICHAEL SHEEN, KURT FULLER

GENERE:  COMMEDIA
Usa/Spagna 2011, colore, 1 h e 34'
DOVE: D'AZEGLIO, THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE CINECITY

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

12commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto