-2°

Spettacoli

Il "Don Giovanni" seduce la Scala

Il "Don Giovanni" seduce la Scala
1

Un applauso lungo undici minuti ha accarezzato la ribalta finale del «Don Giovanni», opera in italiano di W.A. Mozart (su libretto di Lorenzo Da Ponte) che, com'è consuetudine alla vigilia dell'Immacolata, ha inaugurato la Stagione Scaligera. Per la cronaca, isolate critiche alla direzione di Daniel Barenboim (al debutto come direttore musicale del teatro) e alla regia di Robert Carsen impostata su un gioco di specchi. Applausi senza riserve a Peter Mattei, un Don Giovanni mattatore sulla scena, a Barbara Frittoli, indulgente Donna Elvira, al gallese Bryn Terfel, un Leporello da Commedia dell’arte, ad Anna Netrebko, tormentata Donna Anna e a Giuseppe Filianoti, il suo fidanzato Don Ottavio.

Oltre lo spettacolo, va detto che la Scala di Milano ieri si è trasformata nel centro della politica italiana, con seduti nel palco reale il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il presidente del Consiglio Mario Monti. Era dal 2006 che un premier non assisteva all’inaugurazione della Stagione e allora, quando venne Romano Prodi, era il Capo dello Stato a mancare. Una presenza «simbolica» secondo il sovrintendente Stephane Lissner perchè «forse da questo luogo può ripartire l’Italia». Qualcuno fuori dal teatro ha protestato, un uovo ha raggiunto la macchina di Monti, da una limousine sono scese alcune persone che hanno srotolato uno striscione con scritto: «Cambia l'orchestra ma la musica è la stessa. I nostri sacrifici mantengono i vostri lussi». Ma la gente in piazza non ha preoccupato più di tanto il ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri. «Il momento è difficile – ha ammesso – ma penso che il Paese stia reagendo bene». Una delle parole chiave è stata sobrietà. Il «Monti-style» è ben diverso da quello del libertino Don Giovanni. Uno stile sobrio, che alla Scala ha portato tre ministri: quello dello Sviluppo economico Corrado Passera, che fa parte del Cda del teatro, Anna Maria Cancellieri  e Lorenzo Ornaghi, il ministro dei Beni culturali, figura che alla prima della Scala mancava da due anni. All’insegna dello stile Monti, Napolitano, lo stesso premier, Passera, Ornaghi, hanno approfittato dell’intervallo per salutare gli artisti e i lavoratori in un breve incontro. Ad accompagnarli nei camerini è stato il sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Anche per lui la prima è stata un “debutto”. Pisapia ha voluto una prima lontana dal glamour e vicina alla gente, tanto che i 110 biglietti a disposizione del Comune non sono andati a politici e vip ma sono stati venduti, per usare i 200mila euro di incasso a favore delle popolazioni liguri alluvionate e a un progetto per la città.
«La prima della Scala ha tanti significati – ha sottolineato il presidente della Regione Roberto Formigoni – è la festa di Milano e la promozione di un bene culturale e anche economico». Fra pochi giorni il teatro manderà al governo la richiesta di autonomia. Intanto Passera ha dato rassicurazioni sul futuro della Scala: «siamo tranquilli» ha detto, in una delle poche dichiarazioni che i ministri hanno rilasciato in serata.     Lissner, parlando con i lavoratori del teatro nel retropalco, ha detto che il Capo dello Stato, Monti e Ornaghi «hanno fatto capire che per loro la cultura è necessaria». «La cultura – ha confermato Napolitano all’uscita – serve sempre». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federico

    09 Dicembre @ 17.25

    Molto bella la scena con il Commendatore nel palco reale della Scala : una vera ensemble di trapassati

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Il ds Faggiano si presenta: "Discuto su tutto ma niente rancore. Voglio un rapporto vero con la squadra"

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

3commenti

Polizia

Grazie al gps trova in un campo le macchinette cambiasoldi rubate in via Toscana

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

1commento

Appennino

Schia: al via la stagione con una «valanga» di novità

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

2commenti

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

1commento

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

1commento

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Giovane bastonato e preso a frustate: in manette un 55enne e due figli

MILANO

Berlusconi al San Raffaele per una serie di controlli

SOCIETA'

SOCIAL NETWORK

Fb e YouTube creano database antiterrorismo Video

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Calcio

LegaPro: tutti in campo oggi, aspettando il Parma e la Reggiana Tempo reale

Nuoto

Federica Pellegrini d'oro: vince i 200 sl

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio