-2°

Spettacoli

Piazzola sceglie Jesi per "Rigoletto". E fa bene

Piazzola sceglie Jesi per "Rigoletto". E fa bene
0

 Elena Formica

A Jesi, al Teatro Pergolesi, il debutto d’un ventiseienne Rigoletto intesi? La risposta è sì. Bene intesi, anzi intendemmo, giacché altri parmigiani là si recarono, nei giorni scorsi, per assistervi curiosi.
 Il veronese Simone Piazzola, XXII Premio Tosi di Parma Lirica, ha infatti scelto questo piccolo e raffinato teatro marchigiano per esordire nell’opera che incorona, pur con la gobba, il baritono verdiano doc.  Giovane assai il ragazzo, classe 1985. Ma che gli è saltato in mente? Precoce debutto, molto pericoloso. Eppure, a volte, tentar non nuoce. Né a canta né a chi ascolta. Così è stato a Jesi, dove Piazzola ha affrontato un ruolo tremendamente arduo e complesso con bella dignità vocale e con rara onestà musicale rispetto ai troppi «Rigoletti» sconclusionati e famosetti che oggi fanno il verso ai grandi del passato. Richiesto dal pubblico (e concesso) il bis della «Vendetta». Sala gremita e molta gioia per la valida prova di questo giovane artista e per la sua audacia comunque improntata al rigore.
 Piazzola ha dichiarato di voler riprendere Rigoletto solo fra alcuni anni, ma ha dimostrato d’averlo trattato ora con «scienza e coscienza». Convincente anche la performance del soprano Irina Dubrovskaja, una Gilda dalla voce fresca, sicura, delicatamente filigranata d’armonici. Il tenore Shalva Mukeria, belcantista d’eccezione, ha svettato in «Bella figlia dell’amore», ma non è apparso un Duca d’autentica stoffa verdiana. Ha fatto il dover suo Eugeniy Stanimirov nel ruolo di Sparafucile; non così Alessandra Palomba, una Maddalena procace ma vocalmente approssimativa. Regia, scene e costumi di Massimo Gasparon, in scala ridotta lo stesso allestimento dell’estate 2011 allo Sferisterio, il cui punto di forza erano le scene di corte e i decori tiepoleschi. Orchestra Filarmonica Marchigiana e Coro «V. Bellini» diretti con eccitazione da Giampaolo Bisanti. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria